France Inter

È una delle più importanti radio pubbliche francesi e fa parte di Radio France.

Francia e Germania cercano una nuova intesa per l’Europa

Emmanuel Macron e Angela Merkel s’incontreranno faccia a faccia il 19 giugno per definire i nuovi equilibri europei. Leggi

Conte a Parigi cerca la solidarietà dell’Europa

Nonostante Emmanuel Macron abbia sconvolto gli italiani parlando di “cinismo” e “irresponsabilità”, il nuovo presidente del consiglio italiano Giuseppe Conte non ha annullato la sua visita prevista per venerdì all’Eliseo. Leggi

pubblicità
L’ipocrisia di Macron con l’Italia

Il presidente francese avrebbe fatto meglio ad ammettere che i partner europei, a cominciare da Parigi, hanno abbandonato l’Italia nella vicenda dei profughi. Leggi

La vittoria di Kim Jong-un

È partito un negoziato – vero, diretto, difficile e inevitabilmente lungo, ma piuttosto promettente – tra la prima potenza mondiale e la Corea del Nord. Leggi

Al G7 tramontano le illusioni di un dialogo

L’Europa vuole reagire alle posizioni di Trump accelerando in direzione di una maggiore integrazione e dunque di un ripensamento della sua evoluzione politica. Leggi

pubblicità
Secondo Macron il G7 può fare a meno degli Stati Uniti

Mai prima d’ora i rapporti erano stati così tesi, distanti, amari e compromessi, tra Washington e tutti i suoi alleati, europei, giapponesi e canadesi. Leggi

I disaccordi interni al G7 vengono da lontano

Siamo alla vigilia di uno scontro durissimo tra gli Stati Uniti e l’insieme dei loro alleati. Per l’Europa è chiaro che è il momento di serrare i ranghi. Leggi

Verità e bugie sull’Iran

Il regime iraniano destabilizza il Medio Oriente, ma Donald Trump, Israele e i paesi sunniti sbagliano a voler imporre una prova di forza. Leggi

Le aperture di Merkel sull’Europa arrivano in ritardo

La cancelliera tedesca sembra favorevole a un bilancio dell’eurozona e a una solidarietà finanziaria. Ma serve uno scatto maggiore per affrontare i populismi. Leggi

L’Italia aspetta le prime mosse del nuovo governo

Forze come la Lega e i cinquestelle crescono a scapito di partiti moderati di destra e di sinistra, e possono distruggere in pochi mesi equilibri fondamentali. Leggi

pubblicità
L’Italia e l’Europa entrano in territori sconosciuti

L’Europa ondeggia, e a questo si aggiungono la crisi ucraina, il caos in Medio Oriente, i nazionalisti dell’Europa centrale e il “feticismo di bilancio”. Leggi

Il discorso di Macron riporta al centro temi di sinistra

Al vertice dell’Ocse si sono confrontate una destra anni trenta nazionalista e isolazionista e la fedeltà agli ideali di sinistra che avevano prevalso dopo la sconfitta del nazismo. Leggi

La proposta francese per arginare il caos libico

L’incontro di Parigi ha ottenuto l’impegno a tenere le elezioni presidenziali a dicembre. Sembra che tutte le forze in campo vogliano il compromesso. Ma lo scetticismo è d’obbligo. Leggi

L’Italia verso uno scontro decisivo sull’euro

Il governo di Carlo Cottarelli non avrà la fiducia in parlamento. E l’Italia si avvicina a elezioni che saranno una sorta di referendum sulla moneta unica. Leggi

La scelta di Mattarella e la strategia della Lega

Sergio Mattarella si è solo assunto le sue responsabilità costituzionali. La Lega forza la mano nella speranza di guadagnare voti alle prossime elezioni. Leggi

pubblicità
Il pragmatismo di Francia e Russia per il Medio Oriente

Parigi e Mosca convergono su alcuni punti, come per esempio la necessità di negoziare con l’Iran, soprattutto per la pace in Siria. Resta da vedere se questo riporterà in equilibrio la regione. Leggi

Le donne rinnovano il Partito democratico statunitense

I vertici sono allo sbando per la sconfitta del 2016 e la base ha dato un segnale scegliendo alle primarie volti nuovi per le elezioni di metà mandato. Leggi

Le tensioni tra Stati Uniti e Iran aiutano la Russia

Decidendo di ritirarsi dall’accordo sul nucleare iraniano, Donald Trump ha innescato una reazione a catena che potrebbe far riavvicinare la Russia e l’Unione europea. Leggi

L’inquietante coalizione di governo italiana

Per scongiurare l’implosione dell’Unione la Commissione e le capitali europee evitino di puntare subito il dito contro Roma. Aspettando che l’Italia torni in sé. Leggi

La scommessa dei 28 per salvare l’accordo sul nucleare iraniano

I paesi dell’Ue non abbandoneranno il compromesso con Teheran e giocheranno la carta della diplomazia per aggirare le sanzioni degli Stati Uniti contro le aziende europee che continuano a commerciare con gli iraniani. Leggi

pubblicità