Francia

Francia

Capitale
Parigi
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Euro
Superficie
L’impossibile divorzio tra Europa e Stati Uniti

Nonostante la presenza di Trump, l’Europa non uscirà dalla sua alleanza storica con gli Stati Uniti, perché non ha né la capacità né la volontà di lanciarsi in questa costosa avventura. Leggi

Il pragmatismo di Francia e Russia per il Medio Oriente

Parigi e Mosca convergono su alcuni punti, come per esempio la necessità di negoziare con l’Iran, soprattutto per la pace in Siria. Resta da vedere se questo riporterà in equilibrio la regione. Leggi

pubblicità
Le donne rinnovano il Partito democratico statunitense

I vertici sono allo sbando per la sconfitta del 2016 e la base ha dato un segnale scegliendo alle primarie volti nuovi per le elezioni di metà mandato. Leggi

Le tensioni tra Stati Uniti e Iran aiutano la Russia

Decidendo di ritirarsi dall’accordo sul nucleare iraniano, Donald Trump ha innescato una reazione a catena che potrebbe far riavvicinare la Russia e l’Unione europea. Leggi

L’inquietante coalizione di governo italiana

Per scongiurare l’implosione dell’Unione la Commissione e le capitali europee evitino di puntare subito il dito contro Roma. Aspettando che l’Italia torni in sé. Leggi

pubblicità
La scommessa dei 28 per salvare l’accordo sul nucleare iraniano

I paesi dell’Ue non abbandoneranno il compromesso con Teheran e giocheranno la carta della diplomazia per aggirare le sanzioni degli Stati Uniti contro le aziende europee che continuano a commerciare con gli iraniani. Leggi

L’Europa resiste ai capricci di Trump

Dalla capitale bulgara, dove sono riuniti dal 16 maggio, gli europei sembrano pronti a compattarsi contro Washington sulla questione del nucleare iraniano. Leggi

Dopo il massacro di Gaza deve cambiare qualcosa

Il governo e buona parte degli abitanti di Israele si comportano da anni come se la questione palestinese non esistesse più, come se lo statu quo potesse durare in eterno. Leggi

Violentata dalla legge

Il 7 luglio 2016, una ragazza è stata stuprata da cinque uomini a Pamplona. Il 26 aprile il giudice li ha condannati solo per abuso sessuale. L’ennesima espressione del patriarcato delle istituzioni. Leggi

I palestinesi non sono mai stati così soli

Il 15 maggio è l’anniversario della nakba, la catastrofe, per i palestinesi, e festa nazionale per Israele. Mai come oggi il destino dei due popoli è apparso così diverso. Leggi

pubblicità
Chi dà una mano a Trump nello scontro con l’Iran

Il mondo lo considera un isolazionista. Ma da Israele all’Arabia Saudita, il presidente statunitense non è il solo a volere il rovesciamento del regime a Teheran. Leggi

Una risposta europea all’arroganza degli Stati Uniti

Washington ha sempre chiuso i suoi mercati a chi commercia con i paesi ai quali impone delle sanzioni. Ora che gli europei se ne sono resi conto, questo suscita una sensazione di fastidio nell’Unione. Leggi

Tre scenari internazionali dopo l’annuncio di Trump

Potremmo assistere a una prova di forza tra Washington e gli europei, decisi a mantenere i rapporti commerciali con l’Iran, e la situazione resta preoccupante. Leggi

Trump getta il mondo nell’incertezza

Il presidente americano ha annunciato il ritiro dall’accordo nucleare approvato dall’Iran e dalle grandi potenze nel 2015. La scena internazionale è stravolta. Leggi

Sul nucleare iraniano si profila una frattura atlantica

Le tre grandi potenze occidentali del continente europeo agiranno come un blocco unico contro gli Stati Uniti o comunque contro Donald Trump. Leggi

pubblicità
Riusciranno gli europei a salvare l’accordo con l’Iran?

Trump ha tre opzioni: prolungare l’accordo e scontentare il suo elettorato; seguire l’istinto, Israele e i consiglieri cancellando tutto; o imboccare la via di mezzo suggerita dal suo “amico” Macron. Leggi

Donald Trump tiene il mondo con il fiato sospeso

Il 12 maggio la Casa Bianca dirà se cancellerà o meno l’adesione degli Stati Uniti al compromesso sul nucleare negoziato con l’Iran nel 2015. Leggi

I libri sono come degli zombi che ci cercano e ci trovano

Un libro, diceva Derrida, è un messaggio che qualcuno ha scritto e che può essere letto anche se il mittente è morto, e che anzi va letto come se il mittente fosse già morto. Leggi

Madeleine Albright lancia un monito contro il fascismo

Se le forze illiberali hanno il vento in poppa è perché offrono risposte semplicistiche a problemi complessi a cui le vecchie democrazie non hanno saputo trovare soluzioni. Leggi

La grafica dello studio Helmo in mostra a Milano

Formateca, la mostra di grafica del duo francese Helmo. Dall’8 maggio al 10 giugno 2018 presso la libreria 121+, via Savona, Milano. Leggi

pubblicità