The Guardian

È un quotidiano britannico. 

È inutile stare in ansia per il futuro, meglio agire nel presente

Quando ci preoccupiamo per ciò che sarà cerchiamo una rassicurazione che non può darci il futuro, per il semplice motivo che non è ancora accaduto. Leggi

L’imperatore dei funghi va a nozze con il purè di patate

È un’accoppiata insolita per i porcini. Ma di sicuro successo. Leggi

pubblicità
Il digiuno dalla dopamina è una moda ma potrebbe funzionare

Privare di stimoli il cervello può permettere ai nostri circuiti neurali logorati di ricostruirsi. A conti fatti, vale comunque la pena di sopportare questa sofferenza. Leggi

Condividere il tempo libero è diventato un atto sovversivo

Una società non può funzionare bene se i suoi cittadini non riescono a mettersi d’accordo per andare a bere una birra insieme. Leggi

La politica è appassionante, ma non è tutto

L’attivismo è essenziale, ma anche se andare a caccia di maggiori informazioni e dettagli ci porta ad avere più certezze, allo stesso tempo può allontanarci dalla verità. Leggi

pubblicità
Che fine ha fatto il muro di Berlino?

Trent’anni dopo la caduta della barriera simbolo della guerra fredda, uno sguardo alle sue origini e ai luoghi dove è possibile vederne le parti rimaste. Leggi

Il lavoro aumenta se gli concediamo più spazio 

Le persone che si trasformano in strade a 26 corsie di efficienza spesso si trovano ad avere meno tempo di prima. Leggi

Segreti per la torta di riso bolognese 

È una torta tradizionale dei giorni di festa, ma nella sua forma semplice può essere un dolce adatto a tutti i giorni. Leggi

Quando il papa ci consiglia come scrivere dovremmo ascoltarlo?

Non possiamo biasimare il papa perché pontifica, ma i suoi suggerimenti mi hanno un po’ infastidito, come quelli di Cormac McCarthy. Leggi

Perché spostiamo l’orologio indietro di un’ora?

Il 27 ottobre dovremo spostare le lancette dell’orologio un’ora indietro. Come funziona il sistema orario e perché suscita tante discussioni. Leggi

pubblicità
Finiamola con la guerra tra le generazioni

In certe valutazioni c’è sempre una buona dose di pregiudizio, e siamo tutti tentati di pensare che la nostra generazione sia migliore delle altre. Leggi

Quanto fa male ai bambini stare troppo davanti a uno schermo

Come hanno spiegato i pediatri il problema principale è che su questo argomento non sono state ancora condotte ricerche abbastanza qualificate. Leggi

Possiamo evitare che la disuguaglianza aumenti ancora? 

In gran parte del mondo la disuguaglianza di reddito è stata indicata come causa di scontri politici sempre più accesi. Dati, idee e proposte per porvi rimedio. Leggi

Come si vince un Nobel?

Per alcuni sono la forma più alta di successo individuale, per altri soffrono di sessismo e pregiudizi occidentali. Nella settimana dei Nobel, ecco chi l’ha ottenuto, perché e cosa ci ha fatto. Leggi

Perché dobbiamo scegliere le nostre battaglie

Se la nostra unica priorità è vincere una battaglia esistenziale su scala planetaria, non ci resterà tempo per nient’altro. Un articolo di Jonathan Franzen ha fatto molto discutere. Leggi

pubblicità
Chris Hadfield, lassù nello spazio

Il video in cui canta Space oddity di David Bowie in assenza di gravità ha avuto un successo enorme sul web. Ora l’astronauta canadese ha raccontato in un libro le sue avventure nell’universo. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Fate di più, non il minimo indispensabile

È vero che qualsiasi cosa è meglio di niente, ma questo non è un buon motivo per fare solo quel poco con cui ce la possiamo cavare. E questo vale in molti aspetti della vita. Leggi

La chiesa nel mirino di Bolsonaro per il sinodo sull’Amazzonia

La convocazione voluta da papa Francesco ha scatenato una tempesta politica in Brasile, anche se i vescovi negano che ci sia un tentativo di indebolire il governo. Leggi

Non è colpa vostra? Non per questo siete meno responsabili

Sottrarsi alle responsabilità sembra comodo, ma poi si rivela una prigione, mentre assumersele può sembrare spiacevole, mentre alla fine è liberatorio. Leggi

Un equivoco spinge tanti adulti a comportarsi come bambini

Quello che vi rendeva felici a nove anni non era giocare, ma non avere nessun mutuo e nessuna bocca da sfamare. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.