The New York Times

È un quotidiano statunitense fondato nel 1851.

Pompei al passo con i tempi

Gabriel Zuchtriegel, direttore del parco archeologico, studia l’organizzazione sociale dell’epoca romana, le questioni di genere e usa la tecnologia per limitare i danni causati dal clima Leggi

Joe Biden in difficoltà su clima ed energia

Il presidente degli Stati Uniti ha deciso di aumentare la produzione di gas e petrolio per far fronte alla crisi causata dalla guerra in Ucraina. Violando una delle sue promesse elettorali Leggi

pubblicità
Sul fronte orientale

Dopo la ritirata dal nord dell’Ucraina, le truppe russe si stanno riorganizzando per lanciare un’offensiva nel Donbass. Intanto la diplomazia è bloccata e le violenze contro i civili continuano Leggi

Il primo sindacato dentro Amazon

I dipendenti di un magazzino Amazon di New York potranno formare un sindacato. È una vittoria importante, ma le leggi statunitensi continuano a essere ostili ai lavoratori Leggi

Il rifiuto della scrivania

Dopo due anni di lavoro da casa, non tutti negli Stati Uniti vogliono tornare in presenza come prima. I motivi sono molti. Ma dietro c’è anche l’idea che l’ufficio non soddisfa i bisogni di ogni persona Leggi

pubblicità
Più veloci della pace

Le armi ipersoniche possono colpire a migliaia di chilometri di distanza in pochi minuti e superare qualunque sistema di difesa. Per questo rischiano di scatenare una nuova corsa agli armamenti e di sconvolgere le basi della sicurezza globale. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Come avremmo potuto salvare milioni di persone dal covid-19

In ogni fase della pandemia sono stati commessi errori molto gravi. È doveroso analizzare cosa non ha funzionato, per non sbagliare in futuro. Leggi

Una scossa letteraria

Una nuova generazione di scrittrici e scrittori brasiliani neri sta trovando la sua voce e il successo di pubblico e critica Leggi

Il secolo ucraino

Per tutto il novecento l’Ucraina è stata segnata dalla violenza. E la sua identità è stata calpestata. I ricordi di uno scrittore Leggi

L’Italia sentirà più di altri il peso delle sanzioni

Mosca e Roma hanno forti legami economici. Spinto dall’invasione dell’Ucraina, il governo italiano ha seguito però gli alleati europei, rischiando di pagare un prezzo molto alto Leggi

pubblicità
Un’altra Biennale

Cecilia Alemani, curatrice della manifestazione veneziana, ha scelto di dare spazio a chi in passato è stato messo a tacere Leggi

Un mondo senza insetti

Sono fondamentali per la catena alimentare e il funzionamento degli ecosistemi. Ma negli ultimi anni il numero degli insetti è crollato. Un fenomeno poco studiato, con gravi conseguenze. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Mattarella e Draghi restano al loro posto

La conferma di Sergio Mattarella a capo dello stato è arrivata dopo un duro scontro tra i partiti. La Lega e i cinquestelle ne escono indeboliti. Mario Draghi rimane alla guida del governo Leggi

La speranza in gioco

La Coppa d’Africa di calcio è più di un evento sportivo e rafforza il senso di appartenenza al continente Leggi

La rivoluzione sessuale delle donne arabe

Diverse iniziative online offrono consigli e sostegno per conoscere il corpo e la sessualità femminili. Contribuendo ad abbattere tabù e a cambiare la società Leggi

pubblicità
La piazza di Padova che ha solo statue maschili

A Prato della Valle ci sono 78 statue e rappresentano tutte degli uomini. La proposta di dedicarne una alla filosofa Lucrezia Cornaro Piscopia ha scatenato un acceso dibattito Leggi

Arca Nuovi mondi

Nata in Venezuela, è tra le musiciste più originali dell’elettronica mondiale e ha collaborato con Björk, Rosalía e Kanye West. È affascinata dalla fusione tra corpo umano e tecnologia Leggi

Lo zuppone di mister Spock

Cresce il successo di libri di cucina che s’ispirano a romanzi, fumetti, serie tv e videogiochi molto popolari Leggi

Dallas, 22 novembre 1963

La cronaca dell’inviato del New York Times a Dallas nel giorno dell’omicidio di John Fitzgerald Kennedy. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

La storia centenaria delle baracche di Messina

La pandemia di covid-19 ha spinto il governo a trovare una soluzione per gli sfollati della città siciliana che ancora vivono nelle baraccopoli edificate dopo il terremoto del 1908 Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.