Afp

Un voto impossibile nel nord del Burkina Faso

Gli abitanti della zona al confine con il Mali e il Niger non potranno partecipare alle elezioni del 22 novembre a causa dell’assenza dello stato e degli attacchi jihadisti. Non voteranno neanche gli sfollati, circa un milione di persone. Leggi

In Etiopia il conflitto si inasprisce e crea una crisi umanitaria 

Nel campo di Um Rakuba, in Sudan, sono già arrivati migliaia di profughi etiopici. Sono disorientati e terrorizzati.E il premier minaccia di lanciare l’offensiva definitiva. Leggi

pubblicità
La storia della schiavitù ricostruita con il dna di migliaia di americani

Più di cinquantamila persone nelle Americhe, in Europa e in Africa hanno partecipato a uno studio sorprendente, che coniuga analisi di dna individuali e dati di archivio relativi alle navi coinvolte nella tratta gli schiavi. Leggi

L’estate delle missioni su Marte

Una missione degli Emirati Arabi Uniti sta per aprire una nuova serie di esplorazioni del pianeta rosso, l’ultima frontiera per l’umanità che spera, un giorno, di colonizzarlo. Leggi

Viaggio nella memoria dei conflitti europei

Vicino a Praga sono conservati i rapporti sul campo degli osservatori dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, un punto di riferimento per i tribunali della giustizia internazionale. Leggi

pubblicità
Negli Stati Uniti sono ricominciate le esecuzioni federali

Il 14 luglio è stata eseguita la condanna a morte di Daniel Lewis Lee, giudicato da una corte federale. Altre tre esecuzioni sono previste per il prossimo mese. Leggi

Mosul è ancora in macerie tre anni dopo la liberazione dai jihadisti

La ricostruzione della città procede nel tentativo di rispettare le norme anticorruzione. Ma la crisi sanitaria e un deficit in aumento continuano a rallentare le procedure. Leggi

Con la pandemia l’Arabia Saudita dà l’assalto alle aziende straniere

Mentre Riyadh impone l’austerità ai suoi cittadini, il suo fondo d’investimento sovrano approfitta della crisi per fare incetta di azioni a basso prezzo. Leggi

Fotografare il silenzio di Johannesburg

La città del Sudafrica ha perso suoni e colori durante il confinamento. Marco Longari l’ha raccontata usando un banco ottico e una pellicola in bianco e nero. Leggi

L’accordo con i taliban lascia l’Afghanistan in preda alla violenza

Gli Stati Uniti vogliono solo ritirare le truppe dal paese e hanno ceduto a tutte le richieste dei ribelli afgani. Che ora puntano a tornare al potere. Leggi

pubblicità
Cosa vuol dire vincere un World press photo

Dal Sudan in rivolta contro Al Bashir alle manifestazioni di Hong Kong, dagli incendi in Australia alla Champions league, i racconti personali dei fotografi dell’Afp premiati quest’anno al World press photo. Leggi

La società algerina chiede giustizia per l’epoca di Bouteflika

L’ex presidente è malato e da tempo non si mostra più in pubblico. Ma il sistema che lo sosteneva è ancora in piedi. Per questo i suoi oppositori continuano a portare avanti una campagna per il cambiamento. Leggi

Le mani formidabili di Albert Uderzo 

Il disegnatore francese, morto a 92 anni, ha portato uno sperduto villaggio di galli fino ai confini del mondo. Leggi

Abbandonare i curdi è insensato come la guerra in Siria

Sono un curdo della Siria del nord, e da anni fotografo la guerra. Ho visto morte e sofferenza. Ma poi potevo sempre tornare alla sicurezza della mia casa. Ora non è più così. Leggi

In Afghanistan la guerra non ha fine

Il paese, che il 28 settembre va alle urne per eleggere il nuovo presidente, è senza pace da quarant’anni: un fotoreporter afgano racconta le due storie che l’hanno colpito di più. Leggi

pubblicità
Ritorno a Notre-Dame tre mesi dopo l’incendio

Il parlamento francese ha approvato un disegno di legge per il restauro della cattedrale. Le opposizioni chiedono più chiarezza sulle deroghe al piano regolatore e sul futuro della guglia. Leggi

Ho fotografato il conflitto siriano dall’inizio alla fine 

Dalle prime manifestazioni della primavera araba all’arrivo dei jihadisti e alla fine del progetto di un califfato: in mezzo, 370mila morti e 13 milioni di profughi. Il racconto di un testimone della guerra in Siria. Leggi

In Nigeria i giovani sono esclusi dalla politica

Sono il 65 per cento della popolazione, ma non riescono a fare sentire la loro voce nel paese. E il 16 febbraio la sfida per la presidenza è tra due settantenni. Leggi

La vita ai tempi dell’ebola nella Repubblica Democratica del Congo

Nella regione orientale del Nord Kivu l’epidemia di ebola è scoppiata nell’agosto 2018. Per gli abitanti il trauma non è solo sanitario. Leggi

Erba mistica

A Denver, in Colorado, dal 2016 è aperta la la chiesa internazionale della cannabis: qui le funzioni possono garantire esperienze inconsuete. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.