Al Jazeera

È una rete televisiva satellitare con sede in Qatar. 

Una condanna per le atrocità di Damasco

Un tribunale tedesco ha ritenuto un ex colonnello siriano colpevole di uccisioni e torture commesse nel suo paese. Un primo passo per mettere fine all’impunità del regime di Assad Leggi

Perché la dinastia dei Marcos sembra immortale?

Il figlio dell’ex dittatore Ferdinand Marcos potrebbe diventare il prossimo presidente delle Filippine. La corruzione e il clientelismo della nuova classe politica hanno suscitato tra la popolazione la nostalgia di un’immaginaria età dell’oro. Leggi

pubblicità
Un terzo degli studenti non tornerà a scuola

A causa della pandemia l’Uganda ha tenuto chiuse le scuole più di tutti i paesi del mondo, una decisione che ha già fatto aumentare il lavoro minorile e il numero delle gravidanze precoci Leggi

Il costo umano delle proteste dei contadini in India

Nelle mobilitazioni contro le leggi sui prezzi dei raccolti, tanti non hanno retto alle condizioni estreme degli accampamenti. Secondo i loro rappresentanti ne sono morti settecento, soprattutto tra i più poveri e senza terra. Leggi

Il Nordafrica è la nuova frontiera dell’idrogeno verde

I piani europei per l’energia a idrogeno da produrre in Nordafrica e da esportare in Europa presentano diversi elementi di sfruttamento ambientale e della manodopera che ricordano i meccanismi dell’epoca coloniale. Leggi

pubblicità
Sfida all’impunità dei politici

Il giudice Tareq Bitar, che guida le indagini sull’esplosione del 2020 al porto di Beirut, ha incriminato alcuni alti funzionari del governo. Smuovendo un sistema profondamente corrotto Leggi

Verità rinviata per Giulio Regeni

La corte d’assise di Roma ha sospeso il processo per l’omicidio del ricercatore italiano perché non è stato possibile notificare le accuse agli imputati Leggi

Formazione pericolosa

In Nigeria i neolaureati devono prestare servizio nei National youth service corps, fondati nel 1973 per rafforzare l’unità nazionale. Ma oggi molte ragazze e ragazzi sono mandati nelle regioni più difficili del paese, dove rischiano la vita Leggi

Trang Nguyen Vita selvaggia

È una biologa vietnamita. Il suo paese è uno dei principali centri del commercio illegale della fauna selvatica, e questo l’ha spinta a girare il mondo per combattere il traffico di animali Leggi

Senza la forza per piangere

Nel Tigrai la crisi umanitaria sta peggiorando. Secondo le Nazioni Unite la carestia colpisce 400mila persone. Altre 1,8 milioni ci sono molto vicine. La regione di sei milioni... Leggi

pubblicità
Le calciatrici che sfidano il divieto francese di portare l’hijab

Il collettivo delle Hijabeuses si batte per la libertà delle giocatrici musulmane che vogliono indossare il velo in campo. La legge sul separatismo religioso, la federazione francese di calcio e la stessa Fifa glielo impediscono. Leggi

L’impatto globale della crisi del colosso cinese Evergrande 

Il fallimento dell’azienda immobiliare, che ha debiti per 300 miliardi di dollari, rischia di trascinare con sé migliaia di creditori in tutta la Cina. Nel paese e all’estero ci si chiede come interverrà il governo per evitare un simile scenario. Leggi

Le donne senzatetto che nessuno vuole vedere

La violenza domestica e familiare è la causa principale che spinge le donne a fuggire di casa, finendo per strada insieme ai figli. Naomi, aborigena, racconta la sua storia e come aiuta altre che si trovano nella sua condizione. Leggi

Mogadiscio rischia di fare la fine di Kabul

L’esperimento di costruzione nazionale a guida straniera in Somalia crollerà, proprio come in Afghanistan, a meno che non sia adottato un metodo diverso. Leggi

Le bambine nigeriane usate come “aiutanti domestiche”

Centinaia di ragazze minorenni lavorano come domestiche nelle città di tutta la Nigeria. Nuove leggi provano a tutelare i diritti dell’infanzia, ma serve una rivoluzione culturale. Leggi

pubblicità
Perché mi è piaciuto vedere l’Inghilterra perdere gli Europei

L’autoesaltazione dell’Inghilterra, unita al rifiuto di elaborare la sua storia coloniale, ha provocato in tutto il mondo una sorta di compiacimento per la sua sconfitta. Leggi

Noi sopravvissuti alle prigioni di Assad ricostruiremo la Siria

Omar Alshogre aveva quindici anni quando in Siria scoppiarono le rivolte. Per tre anni è stato in carcere e torturato. Ha perso il padre, i fratelli e i cugini. Oggi vive in Europa e vuole far incriminare gli esponenti del regime di Damasco. Leggi

Il Guatemala in crisi dopo il passaggio di due uragani

I cicloni hanno lasciato almeno 270mila persone senza casa. Migliaia di loro sono ancora senza nessun tipo di aiuto. Reportage dall’Alta Verapaz. Leggi

Nel Kashmir indiano sempre più giovani aderiscono alla lotta armata

La repressione violenta delle manifestazioni, gli arresti, le nuove leggi che tolgono autonomia alla regione volute dal nazionalista Modi nel 2019 hanno fatto perdere fiducia nella soluzione politica di un conflitto trentennale. Leggi

In Francia c’è un problema con il razzismo della polizia

Attivisti, ong e tribunali internazionali da tempo denunciano i misfatti delle forze dell’ordine. Ma finora il governo si rifiuta di intervenire, dimostrando che non solo tollera, ma tacitamente appoggia le violenze contro le minoranze. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.