Patrick Gathara

È un vignettista e scrittore keniano. Cura il sito The Elephant. 

Patrick Gathara
La regina Elisabetta e le ombre del passato

Guardando la copertura mediatica delle festività per il giubileo di platino della regina Elisabetta II – cioè i settant’anni dalla sua ascesa al trono – non ho potuto... Leggi

Il racconto della guerra in Ucraina rivela il razzismo occidentale

I giornalisti sembrano increduli davanti a un conflitto che ritenevano possibile solo in un paese “del terzo mondo” E i governi accolgono i profughi ucraini ma respingono chi fugge dall’Afghanistan o dalla Siria. Leggi

pubblicità
Chi ha paura dei bambini neri

È la seconda volta che William si lamenta dell’aumento della popolazione africana. L’aveva già fatto nel 2017, nello stesso anno in cui il presidente francese Emmanuel... Leggi

Le parole che aiutano i suprematisti bianchi

Un altro articolo di Hatton di quattro anni fa può chiarire alcune cose. Nel pezzo, parlando della scoperta di un “impero segreto degli aiuti cinesi”, la giornalista... Leggi

Le vere ragioni della radicalizzazione

I concetti di radicalizzazione, controradicalizzazione e deradicalizzazione sono costruiti su un presupposto simile, secondo cui le società e le persone musulmane sarebbero... Leggi

pubblicità
Contro il covid l’Africa deve cavarsela da sola

La strategia di far vergognare i ricchi e costringerli a comportarsi bene non ha mai prodotto risultati. Sarebbe meglio mettere i governi africani di fronte alle loro responsabilità. Leggi

Mogadiscio rischia di fare la fine di Kabul

L’esperimento di costruzione nazionale a guida straniera in Somalia crollerà, proprio come in Afghanistan, a meno che non sia adottato un metodo diverso. Leggi

Perché mi è piaciuto vedere l’Inghilterra perdere gli Europei

L’autoesaltazione dell’Inghilterra, unita al rifiuto di elaborare la sua storia coloniale, ha provocato in tutto il mondo una sorta di compiacimento per la sua sconfitta. Leggi

Nairobi fatica a diventare una città africana

L’intestazione di una strada ha innescato un’aspra polemica sulla memoria di Nairobi che va avanti fin dalla fondazione della capitale keniana. Leggi

In Kenya la satira sfida il potere

L’umorismo e la satira sono diventati uno dei modi principali per esprimere tutta l’insofferenza verso gli incompetenti e i corrotti al potere. Ma il governo keniano non ha il senso dell’umorismo. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.