Israele

Israele

Capitale
Tel Aviv
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Nuovo siclo israeliano
Superficie
Spari e calca durante la distribuzione degli aiuti a Gaza, più di cento morti

Spari israeliani su una folla affamata e la successiva fuga durante la distribuzione degli aiuti hanno provocato più di 110 morti, secondo quando riportato da Hamas, suscitando l’indignazione della comunità internazionale. Leggi

Il destino dei palestinesi

Mentre continua a crescere il numero delle vittime nella Striscia di Gaza (quasi trentamila morti) e proseguono le azioni legali contro Israele alla Corte internazionale di... Leggi

Quello che non si vede alla televisione israeliana

Un padre piange con in braccio il suo bambino morto. Non lo vedrete alla televisione israeliana. Il leader di Hamas a Gaza, Yahya Sinwar, attraversa un tunnel in infradito.... Leggi

La stringa di comando

La partecipazione di Israele all’Eurovision song contest è a rischio per via della ballata October rain, che ricorda la mattanza compiuta da Hamas il 7 ottobre 2023. Molti... Leggi

Cosa aspettarsi dalle grandi manovre diplomatiche in Israele e in Palestina

I negoziati in corso e la ristrutturazione del governo palestinese fanno sperare in un accordo per il cessate il fuoco nella Striscia di Gaza. Ma il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu è determinato a proseguire l’offensiva. Leggi

Joe Biden vince le primarie in Michigan ma paga le conseguenze del sostegno a Israele

Il 27 febbraio il presidente Joe Biden ha vinto le primarie democratiche in Michigan, uno stato con una grande popolazione musulmana e araba, ma ha pagato le conseguenze del suo sostegno all’offensiva israeliana a Gaza. Leggi

Grande manifestazione in Brasile a sostegno dell’ex presidente Jair Bolsonaro

Migliaia di persone hanno partecipato il 25 febbraio a São Paulo, in Brasile, a una manifestazione a favore dell’ex presidente di estrema destra Jair Bolsonaro, che sostiene di essere vittima di una persecuzione politica. Leggi

Un militare statunitense si dà fuoco davanti all’ambasciata israeliana a Washington

Il 25 febbraio un militare statunitense si è dato fuoco davanti all’ambasciata israeliana a Washington in un gesto di protesta contro la guerra nella Striscia di Gaza. Leggi

Gaza, le ragioni per sperare in un cessate il fuoco

Il negoziato per fermare il conflitto sembra andare nella buona direzione. Ma se stavolta l’occasione non sarà colta, sarà una tragedia spaventosa. Leggi

Israele in tribunale per l’occupazione dei territori palestinesi

La Corte internazionale di giustizia ha cominciato le udienze sul caso. Potrebbe avere conseguenze sul diritto internazionale, sul sostegno a Israele e sull’opinione pubblica. Leggi

Costringere Israele a scegliere la pace

A nulla servirebbe rivolgere un appello a Israele. Il governo di Benjamin Netanyahu, e quello che probabilmente lo rimpiazzerà, non ha e non avrà mai l’intenzione, il... Leggi

Fermare la carneficina a Gaza

Resta poco tempo per evitare che Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, si trasformi in un inferno. In questa città vicina alla frontiera con l’Egitto è ammassato più... Leggi

Messa a fuoco

Soldate israeliane si scattano un selfie in una postazione nel sud d’Israele, alla frontiera con la Striscia di Gaza. Dietro di loro c’è il territorio palestinese, devastato... Leggi

Pechino contesta il veto di Washington a una risoluzione su una tregua a Gaza

Il 21 febbraio la Cina ha contestato il veto posto dagli Stati Uniti a una bozza di risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che chiedeva un immediato cessate il fuoco umanitario nella Striscia di Gaza. Leggi

Un momento cruciale per la guerra o per la pace a Gaza

Israele minaccia di attaccare Rafah all’inizio del Ramadan. Intanto i negoziati al Cairo sono bloccati e milioni di palestinesi non sanno più dove scappare. Ci sono solo due scenari in cui i combattimenti potrebbero fermarsi. Leggi

Israele lancia un ultimatum ad Hamas sull’operazione di terra a Rafah

Il 18 febbraio Israele ha annunciato che il suo esercito lancerà un’operazione di terra a Rafah se gli ostaggi detenuti nella Striscia di Gaza non saranno rilasciati entro l’inizio del Ramadan, il 10 marzo. Leggi

L’esercito israeliano conduce un’operazione mirata nell’ospedale Nasser

Giovedì l’esercito israeliano ha affermato che i corpi degli ostaggi potrebbero essere tenuti in un ospedale nel sud di Gaza, dopo che le truppe sono entrate nella struttura… Leggi

28.576

Dall’inizio della guerra 85 giornalisti sono stati uccisi dall’esercito israeliano. Ricordare chi erano è anche un modo per non dimenticare che oltre ai numeri ci sono persone in carne e ossa. Leggi

Senza via di fuga

L’esercito israeliano prepara l’offensiva su Rafah, la città nel sud della Striscia di Gaza dove sono ammassate centinaia di migliaia di persone sfollate Leggi

A Rafah si rischia un massacro

Un attacco di Israele andrebbe contro la decisione della Corte internazionale di giustizia che gli ha ordinato di prendere tutte le misure per evitare atti di genocidio, scrive Amira Hass Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.