Israele

Israele

Capitale
Gerusalemme
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Nuovo siclo israeliano
Superficie
L’omicidio di Shireen Abu Akleh rischia di restare impunito

Di regola l’uccisione dei palestinesi in Israele passa sotto silenzio e si dà sempre ragione all’esercito. Stavolta la giornalista uccisa non era anonima, allora perché i militari hanno comunque condotto un’operazione di insabbiamento? Leggi

In Israele anche la sinistra è complice della guerra

L’ultima operazione militare israeliana nella Striscia di Gaza è stata decisa in fretta ed è servita solo a spargere altro sangue, per lo più palestinese. Eppure è stata appoggiata anche dai laburisti, che hanno invocato il diritto alla sicurezza. Leggi

pubblicità
In due strade il microcosmo dell’occupazione israeliana

Costruire senza autorizzazioni nei territori occupati. Far perdere tempo agli abitanti palestinesi della Cisgiordania. Sono tra le armi più efficaci dell’occupazione israeliana. Leggi

La politica israeliana è di nuovo a un punto morto

Ingabbiata nella sua contrapposizione a Netanyahu, l’inedita coalizione di governo non è riuscita a unire il paese, diviso tra chi vuole un Israele democratico e chi ne vuole uno dove gli arabi non hanno diritti. Leggi

L’instabilità porta alle elezioni anticipate

Fonti interne sostengono che l’obiettivo di Bennett e Lapid sarebbe andare al voto alle loro condizioni, e non perché costretti dal leader dell’opposizione Benjamin Netanyahu.... Leggi

pubblicità
Chi ha paura della bandiera palestinese

La rimozione delle bandiere palestinesi da parte di polizia ed esercito è sistematica in Israele. Non si tratta di una semplice imposizione di autorità, l’obiettivo è la cancellazione dell’identità palestinese. Leggi

L’Europa guarda al gas e dimentica i prigionieri politici egiziani

L’attivista e intellettuale egiziano Alaa Abdel Fattah è ormai al 75esimo giorno di sciopero della fame. La società civile internazionale è fortemente mobilitata mentre i governi europei continuano a fare affari con l’Egitto. Leggi

Addio a Yehoshua

Ab raham B. Yehoshua ( nella foto ), uno dei più noti scrittori israeliani, è morto in un ospedale di Tel Aviv il 14 giugno. Aveva 85 anni ed era malato da tempo. Nato nel... Leggi

Tutte le battaglie di Abraham B. Yehoshua

Per anni l’autore, morto il 14 giugno, aveva sostenuto la soluzione dei due stati per Israele e Palestina. Ma il caos mediorientale, il peso della religione e la colonizzazione israeliana l’avevano convinto che fosse ormai irrealizzabile. Leggi

La verità legale dietro le colonie

Il 6 giugno il governo non è riuscito a far passare un progetto di legge che avrebbe prolungato l’applicazione del diritto israeliano ai coloni ebrei. Dal 1967 la legge... Leggi

pubblicità
Deliberato

Dopo la morte della giornalista di Al Jazeera, tre inchieste indipendenti condotte separatamente da altrettanti mezzi d’informazione sono arrivate alla stessa conclusione. Leggi

I giornalisti fanno luce sull’uccisione di Shireen Abu Akleh

La Cnn e l’Associated Press hanno sentito testimoni oculari, analizzato audio, video e geolocalizzazioni giungendo a una conclusione: la giornalista è stata uccisa a sangue freddo. Leggi

Neutralità

Solo un’inchiesta internazionale può rivelare chi ha ucciso Shireen Abu Akleh. Ma bisogna dire chiaramente cosa c’è dietro alle violenze scoppiate durante il suo funerale. Leggi

La violenza ai funerali di Abu Akleh rivela un problema più profondo

La condotta dei poliziotti israeliani al funerale della giornalista di Al Jazeera non è un caso isolato. La violenza aggrava le tensioni e smaschera la mancanza di qualsiasi rispetto per i palestinesi. Leggi

Vent’anni di muro inutile in Cisgiordania

La costruzione di una barriera per separare i palestinesi è stata approvata dal parlamento israeliano nel giugno 2002. Non è servita a rendere Israele più sicuro, ma a garantirgli una serie di successi strategici. Leggi

pubblicità
Serve la verità sulla morte della giornalista Shireen Abu Akleh

L’uccisione della giornalista conosciuta da tutti i palestinesi rischia di incendiare una situazione già tesa. Le associazioni per la difesa della libertà di stampa chiedono un’indagine internazionale non affidata solo all’esercito israeliano. Leggi

Gli attacchi israeliani contro i palestinesi nella moschea Al Aqsa

I musulmani che celebrano il mese sacro di Ramadan nella Spianata delle moschee a Gerusalemme Est continuano a documentare gli assalti di gruppi estremisti e soldati israeliani. L’obiettivo è cambiare la narrazione del conflitto. Leggi

La falsa sicurezza promessa da Israele

Gli attentati delle ultime settimane dimostrano che il sistema israeliano serve solo a mantenere il dominio sui palestinesi, e non a proteggere i cittadini Leggi

Gli attacchi palestinesi contro gli israeliani sono un’eccezione

Gli attentati compiuti da singoli individui spinti dalla disperazione o dalla vendetta non servono alla causa palestinese. Ma non ci si può neanche aspettare una condanna pubblica. Leggi

Vertice inedito

Il 28 marzo a Sde Boker, un kibbutz nel deserto nel sud d’Israele, si sono riuniti per la prima volta i ministri degli esteri di Israele, Bahrein, Marocco, Emirati Arabi... Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.