Israele

Israele

Capitale
Gerusalemme
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Nuovo siclo israeliano
Superficie
Resistenze e rivoluzioni in Medio Oriente

Le élite e i cittadini oggi si fronteggiano apertamente nel tentativo di definire l’identità e le politiche dei propri paesi. Leggi

Come muore il Mediterraneo, il più grande mare della storia

Mentre buona parte dell’Europa si preoccupa dei flussi migratori provenienti dal confine meridionale del continente, aumentano gli ostacoli alla ricerca di una soluzione per i mali ambientali del Mediterraneo orientale. Leggi

pubblicità
In Israele libertà, uguaglianza e fratellanza non valgono per tutti

In Francia l’assemblea nazionale ha approvato una risoluzione che di fatto equipara l’antisionismo all’antisemitismo. Senza curarsi dei diritti dei palestinesi né di tutelare la libertà di criticare alcune conseguenze del progetto sionista. Leggi

La strada tra i checkpoint

Per i soldati israeliani è una routine stressante. Per i palestinesi è un’umiliazione continua. Eppure la fila ai checkpoint è forse il luogo dove i due popoli senza pace s’incontrano più da vicino. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Quattro domande sugli insediamenti israeliani in Cisgiordania

Il segretario di stato statunitense Mike Pompeo ha dichiarato che gli insediamenti israeliani in Cisgiordania non violano il diritto internazionale. Qual è storia degli insediamenti e perché sono così controversi? Leggi

pubblicità
La politica israeliana è in un vicolo cieco

La frammentazione dell’elettorato israeliano non ha eguali in altre aree del mondo. E la questione palestinese non è più un tema elettorale. Leggi

Perché Israele continua a bombardare Gaza?

Molto sangue è stato versato e continua a essere versato: più di 30 palestinesi uccisi nella Striscia di Gaza, distruzione e paura da ambo le parti, e che non porteranno a niente. Leggi

Ai palestinesi non resta che odiare

Ho lavorato per anni in mezzo ai palestinesi. Fino a oggi l’odio non aveva mai assunto una connotazione personale. Negli ultimi dieci anni, però, ho avvertito un cambiamento. Leggi

Benjamin Netanyahu ha perso la sua scommessa alle elezioni in Israele

Il premier non ha ottenuto la vittoria in cui sperava alle elezioni politiche del 17 settembre e ora ci vorrà del tempo per capire a cosa somiglierà il prossimo governo. Leggi

L’affondo finale di Netanyahu alle elezioni in Israele

Nel paese si vota il 17 settembre. Se vincerà, il primo ministro seppellirà la “soluzione dei due stati” di Israele e di Palestina, facendo un favore anche ad Hamas. Leggi

pubblicità
Netanyahu progetta di annettere parte della Cisgiordania

Il premier israeliano prima di ogni scrutinio sceglie la via della polarizzazione e della radicalizzazione, sfoggiando una postura da leader capace di affrontare Hamas, Hezbollah e l’Iran. Leggi

Chi vuole una guerra contro l’Iran 

Israele è sospettato di aver condotto una serie di raid contro obiettivi iraniani. Ora la diplomazia è al lavoro per evitare un’escalation militare nella regione. Leggi

Diamo ascolto a Mandela sull’apartheid israeliano

Il nipote ed erede politico di Nelson Mandela sostiene il boicottaggio contro Israele. E spiega perché non si tratta di antisemitismo. Leggi

La Palestina non è un gioco per bambini ricchi

In Bahrein si discute un piano offensivo per la Palestina, proposto dal genero di Trump. Con il suo brano Cavalry, la band Mashrou’ Leila dimostra che tutti i soldi del mondo non metteranno a tacere un intero popolo. Leggi

Il prevedibile fallimento del piano di Washington per la Palestina

Jared Kushner ha proposto ai palestinesi di rinunciare al loro sogno di uno stato in cambio di denaro. Un prezzo politico che nessun leader palestinese avrebbe mai accettato. Leggi

pubblicità
Strade chiuse in direzione Tel Aviv

Spostarsi in Cisgiordania è sempre più complicato: oltre ai posti di blocco dei militari si sono aggiunti gli incendi. Leggi

Gli accademici italiani che si oppongono all’università di Ariel

Gli studiosi aderenti alla Società italiana di studi sul Medio Oriente chiedono di non accreditare l’università israeliana costruita su territori palestinesi occupati illegalmente. Leggi

Israele divide i palestinesi per controllarli meglio

Arkan aveva 15 anni ed è stato ucciso dai soldati israeliani per aver tirato un sasso contro una loro Jeep. Sajid è morto a 17 anni mentre soccorreva dei feriti. Erano cugini. Leggi

La crisi tra Gaza e Israele è politica non militare

Nonostante il cessate il fuoco, la crisi della Striscia di Gaza è destinata a restare aperta perché nessuno vuole davvero adottare una soluzione politica. Leggi

Per Israele è giunto il momento della verità

Martedì 9 aprile 2019 è nata la seconda repubblica di Israele. La prima ha ottenuto risultati impressionanti accompagnati da bugie e inganni. La seconda farà a meno di qualsiasi messinscena. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.