L’Orient-Le Jour

È un quotidiano francofono libanese.

I dubbi sull’abolizione della polizia religiosa

Il procuratore generale iraniano ha annunciato che l’unità incaricata di far rispettare le regole sull’abbigliamento femminile è stata soppressa. Ma l’obbligo d’indossare il velo resta Leggi

Ankara attacca i curdi in Siria e in Iraq

La Turchia ha usato un pretesto per condurre un’operazione contro i suoi nemici nei paesi vicini. Con il probabile consenso della Russia e con il silenzio dei paesi della Nato Leggi

pubblicità
In Iran il vento delle proteste soffia in modo nuovo 

A differenza degli ultimi anni, la contestazione attuale unisce le rivendicazioni di diverse classi sociali. E mette in dubbio un pilastro dell’identità religiosa e politica della Repubblica islamica. Leggi

Beirut senza risposte

Sulle cause dell’esplosione al porto servirebbe un’inchiesta internazionale, ma i politici libanesi restano sordi. A Ferrara ne parleranno scrittori e giornalisti. Leggi

La stretta di Teheran contro le donne

La decisione di usare il riconoscimento facciale per identificare chi non indossa il velo è l’ultima di una serie di nuove regole per limitare ancora di più le libertà delle iraniane Leggi

pubblicità
L’Iran dietro l’attentato a Salman Rushdie

Teheran non ha mai ritirato la fatwa emessa contro lo scrittore nel 1989. Ma ora si trova in una situazione scomoda, perché non può approvare né condannare il tentato omicidio Leggi

Le voci soffocate nelle carceri del regno

Il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman sta cercando di ricucire le alleanze internazionali. Ma nel suo paese la repressione s’intensifica Leggi

Una grande mobilitazione per Alaa Abdel Fattah

Il prigioniero politico egiziano è in sciopero della fame da aprile. I suoi familiari sperano che il fatto di aver ottenuto la cittadinanza britannica possa contribuire alla sua liberazione Leggi

Salah Hamouri Preso di mira

È un avvocato e attivista francopalestinese. La lotta contro l’occupazione israeliana gli è costata anni di carcere e la separazione dalla famiglia. Ora è di nuovo in cella, e chiede inutilmente l’aiuto di Parigi Leggi

La giunta militare sotto pressione

Il generale Al Burhan è indebolito dalla contestazione interna e dalle critiche internazionali. Intanto il Sudan resta in balìa della crisi economica e dei calcoli di potenze regionali e mondiali Leggi

pubblicità
La morte di Abu Akleh e l’impunità d’Israele

La giornalista di Al Jazeera è stata uccisa mentre seguiva un’operazione dell’esercito israeliano in Cisgiordania. Ma anche questa volta Tel Aviv sfuggirà alle sue responsabilità Leggi

Vent’anni di muro inutile in Cisgiordania

La costruzione di una barriera per separare i palestinesi è stata approvata dal parlamento israeliano nel giugno 2002. Non è servita a rendere Israele più sicuro, ma a garantirgli una serie di successi strategici. Leggi

Gli obiettivi di Ankara nel Kurdistan iracheno

L’offensiva militare lanciata dalla Turchia sembra far parte di una campagna più ampia per controllare il nord dell’Iraq e della Siria. E sottolinea le divisioni tra Baghdad ed Erbil Leggi

Lo specchio di Beirut

La via Hamra un tempo era la più frequentata e alla moda della capitale libanese. Oggi i negozi chiudono a causa delle difficoltà economiche. Ma c’è chi ancora resiste sperando che questo luogo simbolo possa riprendersi, insieme al resto del paese Leggi

Una scarcerazione e un’esecuzione di massa

Il 12 marzo è stata eseguita la condanna a morte di 81 persone. Il giorno prima Riyadh aveva liberato un blogger, un modo per sviare l’attenzione dalle violazioni dei diritti umani Leggi

pubblicità
La minaccia ambientale al largo dello Yemen

Una petroliera ancorata davanti alle coste del paese in guerra rischia di affondare da un momento all’altro. L’Onu ha proposto una soluzione alle due parti coinvolte nel conflitto Leggi

I fantasmi di Tantura

Un documentario rompe il silenzio su un massacro commesso dai soldati israeliani contro gli abitanti di un villaggio palestinese nel 1948. Rilanciando una tesi accantonata anni fa e il dibattito sul passato Leggi

Il divorzio politico che allontana le elezioni

Un anno di tentativi di riunificare l’est e l’ovest della Libia rischiano di fallire. Il parlamento di Tobruk, che non riconosce più l’autorità del governo di Tripoli, ha nominato un nuovo premier Leggi

In Siria e in Iraq i jihadisti sono sempre più forti

L’attacco contro un carcere nel nordest della Siria dimostra che il gruppo Stato islamico è ancora pericoloso. Ed è in grado di sfruttare le debolezze di un territorio frammentato Leggi

La scarcerazione di Zaki rientra nei piani del regime

Il presidente Abdel Fattah al Sisi sta cercando di ripulire la sua immagine all’estero. Per questo invia segnali concilianti, ma continua a reprimere il dissenso e a perseguitare gli attivisti Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.