Libano

Libano

Capitale
Beirut
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Lira libanese
Superficie
La pandemia mette in evidenza le fragilità del Medio Oriente

Per ora la catastrofe sanitaria che si temeva non si è verificata, ma il bilancio economico e politico nella regione è tutt’altro che positivo. Leggi

Viaggio a Qalandiya, l’aeroporto dimenticato di Gerusalemme

Fino al 1967 è stato una finestra sul mondo per tutti i palestinesi. Oggi quell’area torna alla ribalta a causa del progetto israeliano per la costruzione di un nuovo insediamento. Leggi

pubblicità
La crisi politica e sociale libanese è aggravata dal virus

Anche se il paese sta superando meglio di altri la pandemia di covid-19, l’economia è moribonda. Metà dei libanesi vive al di sotto della soglia di povertà e non esistono ammortizzatori sociali per sostenerli. Leggi

Nel mondo è tornato il tempo delle proteste

A Hong Kong, in Libano, in Francia, riprendono movimenti e manifestazioni come nel 2019. Che ora potrebbero collegarsi a una rivolta per la perdita di milioni di posti di lavoro causata dalla pandemia. Leggi

La crescita inarrestabile dell’apparato di polizia egiziano

Anche se l’esercito egiziano resta onnipotente, la polizia non è marginalizzata. I suoi poteri sono stati rafforzati durante gli ultimi anni del regime di Mubarak, e Al Sisi ha proseguito sulla stessa linea. Leggi

pubblicità
Niente pace per lo Yemen

Nel paese più povero della penisola arabica, venti milioni di persone hanno problemi di approvvigionamento alimentare e 17 milioni hanno bisogno di aiuto per accedere all’acqua potabile e a condizioni igieniche minime. Leggi

A Idlib i profughi cercano rifugio in un ex carcere

Ultima zona controllata dall’opposizione siriana, la provincia di Idlib accoglie quasi tre milioni e mezzo di profughi. Le famiglie si sistemano dove possono e l’aiuto umanitario arriva con il contagocce. Leggi

Debito e proteste mettono il Libano con le spalle al muro

La situazione economica del paese mediorientale ricorda quella vissuta in passato dalla Grecia e attualmente dall’Argentina. A questa si aggiunge la crisi politica che da mesi sconvolge il paese. Leggi

Il limbo dei profughi siriani rifiutati dal Libano e in pericolo in Siria

Non possono tornare in Siria perché rischiano di essere incarcerati o di essere mandati al fronte, ma sono sempre più in pericolo anche nel paese che non gli garantisce diritti. Leggi

Le storie dei rifugiati siriani arrivati in Italia in aereo

Sono 86 e sono arrivati dal Libano con il nuovo corridoio umanitario, da quattro anni l’unica via legale per arrivare in Europa. Leggi

pubblicità
In Libano si continua a lottare in nome della dignità

Il potere si rifà il trucco e promette di affrontare i problemi trascurati per anni, soprattutto per convincere la comunità internazionale a mettere mano al portafogli per salvare il paese dalla crisi finanziaria. Leggi

Tre meriti delle proteste libanesi

In un paese sull’orlo della bancarotta, la popolazione chiude l’epoca del conflitto civile e chiede la fine delle divisioni settarie. La comunità internazionale dovrà fornirle aiuto. Leggi

L’Iran accusa dei nemici esterni per le proteste contro il caro prezzi

La natura del regime e il contesto geopolitico fanno sì che una rivolta sociale sia più di questo. Le rivolte in Iraq e Libano hanno preso una piega che preoccupa Teheran. Leggi

Il presidente libanese riaccende le  rivolte

I manifestanti criticano l’inefficienza, la logica settaria e la conseguente corruzione. Non lontano incombe l’Iran che vorrebbe mantenere l’influenza in Libano. Leggi

Speranze e paure dopo le dimissioni del premier libanese

Accettando le richieste di cambiamento dei manifestanti, Saad Hariri mette con le spalle al muro Hezbollah, che dovrà scegliere tra il male peggiore e i compromessi. Leggi

pubblicità
Libano e Iraq si ribellano agli interessi dei potenti

Né a Baghdad né a Beirut i governi, corrotti e inefficienti, intendono farsi da parte sull’onda delle proteste. Leggi

Il Libano unito scende in piazza contro il governo

Le proteste potrebbero non portare a un cambiamento politico, ma hanno già superato le tradizionali divisioni sociali del Libano. Leggi

Equilibri fragili nel Golfo

Il principe saudita voleva che il suo paese diventasse il più potente della regione. Ma ha fallito. A Ferrara si parlerà delle difficili relazioni tra i paesi dell’area. Leggi

Se vuole salvarsi l’Arabia Saudita deve usare la diplomazia

Riyadh dovrebbe mettere fine alla guerra in Yemen il prima possibile, farsi carico della ricostruzione del paese e aprire il dialogo con l’Iran. Leggi

Cafarnao è l’atto di accusa di un bambino contro gli adulti

Nel film della regista libanese Nadine Labaki, il piccolo Zein, perso nella violenza e nella disperazione delle strade di Beirut, accusa gli adulti per il mondo che gli lasciano. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.