Financial Times

È un quotidiano finanziario di Londra.

Perché la variante delta minaccia gli sforzi contro il covid-19

La variante che ha travolto il Regno Unito è diventata dominante in Portogallo ed è apparsa in alcuni focolai in Europa. Il sequenziamento genetico, le misure di distanziamento e l’uso delle mascherine sono essenziali per contrastarla. Leggi

Perché non dobbiamo avere paura dei vaccini

Il covid-19 è molto più letale di qualsiasi vaccino, eppure la nostra opinione si basa su qualcosa di primitivo che riguarda la fiducia, la corretta informazione e la percezione di avere il controllo delle nostre vite. Leggi

pubblicità
Tre lezioni per il futuro dopo un anno di covid

Abbiamo assistito a progressi scientifici e tecnologici, ma anche a fallimenti politici: cosa abbiamo imparato per affrontare le prossime pandemie? L’opinione dello storico israeliano. Leggi

Il Mozambico si affida ai mercenari nella lotta contro i jihadisti

Le forze di sicurezza governative non sono riuscite a fermare gli attacchi dei miliziani di Al Shabab. Così Maputo ha assoldato dei militari privati, che a loro volta hanno ucciso indiscriminatamente dei civili. Leggi

I soldi rendono liberi?

La sicurezza è un concetto complicato, che rischia di intrappolarci: è una lezione che ho imparato da mio padre. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

pubblicità
Le macchine stanno diventando intelligenti come gli umani, forse

Gpt-3 è un modello di linguaggio in grado di scrivere testi simili a quelli creati dagli esseri umani. Secondo molti è un grande passo avanti nella rivoluzione dell’intelligenza artificiale. Ma ha dei limiti, e dei rischi. Leggi

L’esempio italiano per tenere sotto controllo la pandemia

Il quotidiano britannico sottolinea come Spagna, Francia e Regno Unito sono alle prese con un aumento di casi di covid-19, mentre l’Italia sembra aver fatto tesoro delle difficoltà, tenendo finora alla larga la seconda ondata. Leggi

L’utopia delle regole

Dall’antico Egitto alle democrazie contemporanee, nessun regime ha mai governato rinunciando alle strutture burocratiche. E non spariranno neanche con le nuove tecnologie. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Guanti e mascherine monouso causano un danno ambientale

Oggi la netta maggioranza dei dispositivi di protezione personale è usa e getta ed è prodotta in zone molto lontane da quelle di utilizzo. L’impatto ambientale è altissimo. Leggi

Processo all’ultimo nazista

Un tribunale tedesco ha processato Bruno Dey, un’ex guardia del campo di sterminio di Stutthof di 93 anni. Potrebbe essere l’ultima opportunità per punire i crimini del nazismo. Dall’archivio di Internazionale Leggi

pubblicità
Il momento peggiore della pandemia si avvicina e l’Africa si prepara

Tra strategie mirate e iniziative panafricane, il continente ha la possibilità di contenere il numero dei morti. Contando anche sulla giovane età della sua popolazione. Leggi

Le incognite del ritorno a scuola in Cina

A Pechino, Shanghai e in altre città gli allievi si preparano per gli esami di fine anno. Con classi più piccole e orari ridotti, le condizioni sembrano migliori rispetto a prima della pandemia. Ma il dibattito sui contagi non è finito. Leggi

L’altra pandemia

Nei paesi come l’India, dove milioni di persone vivono in baraccopoli senza assistenza sanitaria, l’epidemia provocherà una catastrofe. Ma se non possiamo impedirla, dobbiamo almeno immaginare un futuro diverso. Leggi

Il mondo dopo il virus

L’epidemia passerà, ma ci ritroveremo in una società diversa, plasmata dalle misure prese oggi per affrontare la crisi. La scelta è tra isolamento nazionalista e solidarietà globale. Leggi

Cosa stanno facendo le maggiori economie per affrontare l’emergenza

Dagli aiuti ai lavoratori licenziati alle garanzie sui prestiti alle aziende, le misure adottate finora dai principali paesi europei e dagli Stati Uniti. Leggi

pubblicità
Come la Cina ha riscritto la storia della pandemia

Pechino è riuscita a far dimenticare i suoi errori e a sottolineare quelli dei paesi occidentali. E la sua immagine potrebbe uscire rafforzata dall’emergenza. Leggi

Abiy Ahmed e le sfide dell’Etiopia

Da quando è andato al potere il primo ministro etiope Abiy Ahmed ha fatto la pace con l’Eritrea e realizzato grandi cambiamenti politici nel suo paese. Riuscirà a mantenere le sue promesse ? Dall’archivio di Internazionale. Leggi

La Svezia in cerca d’identità si prepara al voto

A Göteborg si fondono le contraddizioni del paese, tra benessere economico e paura dello straniero. Il racconto della città in vista delle elezioni del 9 settembre. Leggi

Banksy va a Betlemme

Intervista al celebre artista britannico, che spiega l’obiettivo del progetto legato all’albergo Walled Off in Cisgiordania. Leggi

Sei risposte sul voto indipendentista del parlamento catalano

Il 9 novembre il parlamento regionale della Catalogna ha approvato una risoluzione a favore dei primi passi concreti verso la creazione di uno stato indipendente dalla Spagna. Paradossalmente, il movimento indipendentista è spinto ad agire in maniera più decisa e rapida a causa di alcuni punti interrogativi che creano incertezza al suo interno. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.