Musica

Perché ci piacciono le canzoni tristi

Il nuovo album di Adele, 30, contiene sentimenti di commozione, nostalgia, dolore: tutte emozioni che sollecitano la nostra empatia. Leggi

Con Olivier Dubois va in scena l’energia dei giovani egiziani

Con il suo spettacolo Itmahrag, il coreografo francese ha chiuso il Romaeuropa festival. Invitando il pubblico a unirsi a una festa al ritmo di mahraganat, un genere di musica elettronica egiziana, scaturito dalle proteste del 2011. Leggi

pubblicità
Il ritmo punk di Zerocalcare

Alcuni classici contemporanei hanno la struttura di un concept album: l’esempio più evidente è Il tempo è un bastardo di Jennifer Egan, romanzo strutturato come un’opera... Leggi

Rough Trade: new wave lesbica  dal Canada

Carole Pope, pioniera dimenticata del queercore. Leggi

Le voci dei santi

Sembra difficilissimo passare per le fonti sonore del meridione italiano senza passare per i santi, che ancora oggi vivono nelle voci e nelle parole del posto. Leggi

pubblicità
Alti e bassi di una popstar in carriera

Il terzo album di Little Boots è una riflessione molto pop sull’amore e il lavoro. Leggi

Damon Albarn sta benissimo anche da solo

L’ultimo disco dell’artista britannico, The nearer the fountain, more pure the stream flows, mostra che la sua carriera solista vale quanto quella con i Blur e i Gorillaz. Leggi

La cover band di se stessi

I Måneskin si appropriano di stilemi glam e punk che sono stati dominanti, anche se a partire da retoriche della diversità. Leggi

L’eredità di Aaliyah

Dietro la musica della pop star c’erano ambizione, talento e bellezza ma anche una tragica storia di sfruttamento. Leggi

Inconscio segreto

Il brano Il coraggio di provare di Matilde Davoli, singolo tratto dal disco Home, in uscita questi giorni, è una canzone capace di creare una smagliatura temporale e di tra-sognarsi. Leggi

pubblicità
Karin Krog, regina del jazz scandinavo

L’album più esotico, visionario e gioioso di una grande voce dell’estremo nord europeo. Leggi

Un diario fatto a pezzi

I ragazzi e le ragazze del collettivo napoletano Thru Collected, che hanno pubblicato il sorprendente album Discomoneta, sanno giocare benissimo con l’idea di un io collettivo. Leggi

Morgan Geist e le fondamenta della musica dance

Un album meta-disco tutto da ballare, ma da ascoltare anche in cuffia. Leggi

Ciao artisti

Un mini-documentario e un libro ridanno senso alla parola “alternativa” e raccontano un tempo in cui, nelle file per i concerti o in quelle davanti ai chioschi notturni, ci si sentiva pienamente dall’altra parte. Leggi

Duke Ellington e la rivoluzione della discografia afroamericana

Nel 1935 il jazzista statunitense ha sfidato tutte le convenzioni stilistiche, razziali e di mercato del suo tempo. Leggi

pubblicità
Cronaca di un ritorno

A scorrere le tappe previste da band internazionali per il loro ritorno in concerto, può subentrare una certa malinconia: l’Italia appare raramente tra i paesi in cui si esibiranno. Con una felice eccezione. Leggi

Perché La torre di Babele di Edoardo Bennato è ancora attuale

Intervista al cantautore napoletano, che racconta la ristampa del suo storico album del 1976. Leggi

Dale Bozzio e i dispersi del pop

I Missing Persons erano troppo per l’America dei primi anni ottanta. Leggi

Un fallimento in bella vista

A Roma l’installazione per lanciare l’ultimo disco di Salmo è stata collocata in un luogo discutibile. Leggi

Il canto gioioso di Chaka Khan

Il capolavoro sottovalutato di una regina del funk. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.