Musica

Per un amico

Vasco Brondi usa parole misurate e sentite per raccontare uno dei misteri dell’amicizia. Leggi

L’incantevole arpa jazz di Dorothy Ashby

Un prezioso album del 1970, in bilico tra funky d’atmosfera e spiritual jazz. Leggi

pubblicità
Tra la fame e la fama

È strano dirlo per un paroliere avventuroso come Massimo Pericolo, ma nel suo ultimo disco c’è il tentativo elegante di fondersi con l’ambiente di Brebbia, in provincia di Varese. Leggi

Kevin Rowland e il suo inno alla mascolinità fragile

Storia dell’album, e della copertina, che costò la carriera al cantante dei Dexys Midnight Runners. Leggi

Arrivano Jake ed Elwood Blues

Fermi tutti: è il 1978, ecco i Blues Brothers. Leggi

pubblicità
Godspeed You! Black Emperor, musica per anni pandemici

Il nuovo disco della band canadese è solido, sicuramente non il migliore della loro carriera ma comunque apprezzabile. Leggi

L’autarchia di Madame

Il disco d’esordio della cantante italiana parte bene. Il suono di Istinto e Voce la rende seducente, riconoscibile ma non scontata. Leggi

C’è vita dopo le Sugababes

L’album unicorno di Siobhán Donaghy, ex popstar bambina. Leggi

Dall’incontro tra Pharoah Sanders e Floating Points è nato un capolavoro

Promises è un album al quale è difficile accostare un solo genere, sospeso com’è tra jazz, ambient e misticismo puro. Leggi

Massimo Pericolo dice sempre la verità

Il successo, le storie d’amore fallite, la violenza del passato: il rapper racconta il nuovo album Solo tutto. Leggi

pubblicità
La voce nera e queer del britpop

Oggi si ricorda solo la rivalità tra i Blur e gli Oasis. Eppure tra il 1990 e il 1996 quella scena era molto più varia di quanto oggi pigramente ricordiamo. Ci fu, per esempio il debutto sfolgorante, e sottovalutato, di David McAlmont. Leggi

Star male per potersi curare

Da qualche parte nel mio cuore c’è sempre stato uno spazio speciale per il cantautore subdued. Di recente ne ho trovato uno: si chiama Fabrizio Fusaro, ha 25 anni ed è piemontese. Leggi

La vita oltre Sanremo di Colapesce e Dimartino

Non dev’essere facile salire sul palco dell’Ariston senza farsi condizionare dal contesto. Colapesce e Dimartino ci sono riusciti con Musica leggerissima. Il successo, le paure, il lavoro fatto finora, Battiato: intervista ai due cantautori. Leggi

Una notte cubana del 1956

Quando Pérez Prado faceva esplodere il mambo. Leggi

Forme complesse e gentili

Tornano i Fine Before You Came con Forme complesse: un titolo gentile e contemplativo come le canzoni di cui è fatto. Leggi

pubblicità
Cos’è la vita

Suono enorme per un album di George Harrison ancora più enorme. Leggi

Uno sconosciuto Prince del Suriname

Sumy, la superstar del funk che veniva dal Suriname. Leggi

Gli ultimi giorni dell’electroclash

Mentre crollavano le torri gemelle Felix da Housecat resuscitava gli anni ottanta a suon di electrofunk. Leggi

Manchi solo tu

Maria Rita canta Rita Lee: due brasiliane speciali. Leggi

La nuova metamorfosi di St. Vincent

A prima vista, la nuova svolta di St. Vincent sembra più interessante di quella di Masseduction, che suonava come un disco troppo cerebrale. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.