Daniele Cassandro

È un giornalista di Internazionale, si occupa delle pagine culturali: musica, libri, arte e cinema.

Un Mozart da rave

Il Flauto magico in scena all’Opera di Roma è un’intelligente e iperattiva rilettura del singspiel mozartiano. Leggi

Il mito fondante di Kirina

Lo spettacolo del coreografo burkinabé Serge-Aimé Coulibaly inaugura il Roma Europa Festival con la rilettura contemporanea di un’antica epopea orale dell’Africa occidentale. Leggi

pubblicità
La voce eterna di Aretha Franklin

Aretha Franklin è morta il 16 agosto a 76 anni. Già a dodici sembrava sapere cosa sarebbe diventata. Leggi

Musica e trascendenza a Terraforma

Il festival Terraforma a Villa Arconati ci fa riscoprire la forza unificatrice dell’elettronica e della dance. Leggi

L’afrofuturismo militante di Nkisi

Attivista, dj e produttrice londinese di origine congolese, è in arrivo in Italia, al festival Terraforma, con la sua elettronica della diaspora africana. Leggi

pubblicità
Billy Budd, la bellezza punita

L’opera di Benjamin Britten tratta dal racconto marinaro di Herman Melville va in scena per la prima volta a Roma. Leggi

1968, l’anno della rivolta

L’anno della rivolta raccontato con gli articoli della stampa dell’epoca. Il terzo numero di Internazionale extra si compra in edicola e costa 2,50 euro. Leggi

Porpora Marcasciano e le altre trans sovversive

La storica esponente del movimento per i diritti delle persone trans si racconta in un libro intimo, ma allo stesso tempo corale. Leggi

La musica senza confini di Emel

Emel Mathlouthi è stata la voce della primavera araba tunisina. Esce in Italia Ensen, un album di pop meticcio che guarda molto al di là del Mediterraneo. Leggi

La Gerusalemme celeste di Alan Moore

Jerusalem, il lungo affascinante romanzo di Alan Moore, è un viaggio attraverso la quarta dimensione con un forte messaggio sociale. Leggi

pubblicità
La storia d’amore tra Faust e il demonio 

La stagione dell’Opera di Roma debutta con La damnation de Faust di Hector Berlioz, un lavoro poco popolare ma di straordinaria modernità. Leggi

Playlist, il meglio del 2017

Playlist è il secondo numero di Internazionale extra. Libri, film, fumetti, serie tv, foto e videogiochi, nelle recensioni della stampa di tutto il mondo. Leggi

I migranti nella realtà virtuale di Alejandro Iñárritu

Carne y arena è una potente esperienza immersiva che annulla la distanza emotiva tra noi e i migranti che cercano di attraversare i muri dell’occidente. Leggi

Il neorealismo fluo di Fra Diavolo

Cosa succede quando lo sfondo esotico ed erotico di una storia è casa nostra? Succede che siamo costretti a guardarci attraverso una lente deformante e a ridere (o piangere) di noi. Leggi

La danza primordiale di Sasha Waltz

Il 20 settembre si apre il Romaeuropa Festival con Kreatur, una nuova produzione della compagnia Sasha Waltz & Guests. Leggi

pubblicità
L’elettronica empatica di Suzanne Ciani

La pioniera dell’elettronica modulare racconta la sua idea di musica come casualità controllata con dolcezza. Leggi

Terraforma tre giorni di musica, natura ed eclettismo

Il successo a sorpresa di un festival diverso dagli altri. Leggi

Magnetic Fields, una vita fatta di canzoni

Il cantautore statunitense Stephin Merritt, con i suoi Magnetic Fields, ha presentato a Barcellona la sua autobiografia in cinquanta canzoni. Leggi

Lulu, una donna a pezzi

All’Opera di Roma è andata in scena l’ultima recita della Lulu di Alban Berg con la regia dell’artista sudafricano William Kentridge. Leggi

Francesco Vezzoli guarda la Rai degli anni settanta

Una visita alla mostra più ambiziosa mai allestita alla Fondazione Prada di Milano. Leggi

pubblicità