Igiaba Scego

È una scrittrice italosomala. Collabora con Internazionale e il manifesto. Il suo ultimo libro pubblicato in Italia è Adua.

Igiaba Scego
Una lettura che dà gioia

La neve, il mistero, una casa quasi incantata. E la leggenda su un contrabbandiere come ciliegina sulla torta. Ingredienti non originali, ma la scrittura dolce, curiosa e... Leggi

Un’amicizia memorabile

Oscar perde sempre tutto. Succede a molti di noi. Perde monopattini, pinne, quaderni. E cerca tutto per ore: dietro il frigorifero, nel cassetto, tra i panni sporchi, sotto... Leggi

Fantasia slovena

Ci sono romanzi sorprendenti che si fanno largo, lenti, inesorabili con il passaparola. E così è successo al Portoghese blu, un libro che arriva dalla vicina Slovenia e... Leggi

Identità e skateboard

Jenny Jägerfeld, in Svezia, è considerata l’erede di Ulf Stark. Ha la capacità di raccontare il mondo dell’adolescenza con delicatezza e convinzione. Con uno stile... Leggi

Calore negato

Molte persone, molti bambini, vivono in condizioni abominevoli. Soffrono per la fame, il freddo, le malattie. Dormono male su brandine scomode o direttamente sulla nuda terra.... Leggi

La luce dei bambini

I bambini sono le prime vittime della guerra. Sono uccisi, abusati, abbandonati, dimenticati. Lo vediamo nelle guerre della nostra contemporaneità, attraverso immagini strazianti... Leggi

Violenza e colpa

Louise Finch, originaria delle Midlands britanniche, lavora da decenni per le organizzazioni non profit occupandosi in particolare della salute e dei diritti delle donne.... Leggi

L’arcobaleno in classe

Il libro della scrittrice Marilena Umuhoza Delli aiuta con garbo, ironia e saggezza a nuotare tra le contraddizioni della scuola di oggi. È una lettera, ma non una qualsiasi.... Leggi

Vivere a colori

Si può vivere senza luce? O senza colori? Come sarebbe una vita in bianco e nero? Di certo non bellissima. Una vita ha bisogno di tracce di colore, di sfumature, di meraviglie.... Leggi

Diversi e pericolosi

Vedere un bambino alle prese con la paura è sempre una sconfitta. E il libro di Adam Gidwitz parte proprio da una sconfitta. Da bambini perseguitati dagli adulti. La storia... Leggi

Scappare per crescere

Katerina Poladjan è un’artista cosmopolita ed eclettica, nata a Mosca da genitori di origini armene. Sua madre era una storica dell’arte e giornalista, suo padre un artista... Leggi

Alleanza naturale

Ogni cosa ha bisogno di cura. Una famiglia, una casa, il nostro corpo, le nostre amicizie. Tutto. Come ci mostra Pia Pera nel delizioso Nina e Macchia e altre storie di alberi... Leggi

Detective in erba

La collana Giallo e nero del Battello a vapore regala sempre tanto mistero e libri davvero appassionanti. In ogni volume troviamo dei giovani che come detective non hanno... Leggi

I segni della vita

Baptiste Beaulieu è un nome conosciuto in Francia. Nel blog Alors voilà, diventato poi un libro pluritradotto, ha raccontato le vicende quotidiane di un medico e di quella... Leggi

In cerca dell’amicizia

Jacominus Gainsborough torna a emozionarci con una nuova avventura scritta, illustrata e interpretata dalla grande Rébecca Dautremer. Un album che ha dentro di sé la gemma... Leggi

Amore lacerato

Con Ottobre, Ottobre Katya Balen scrive un libro dal sapore antico, in perfetto stile britannico e con un pizzico di fantasia che non guasta mai. Un libro fatto di luoghi,... Leggi

Strumenti di libertà

Marianna the influenza è una influencer, attivista black e ora scrittrice che con ironia parla di body shaming, grassofobia e identità nera italiana. Il suo libro, che ricalca... Leggi

Quanti hamburger

“I miei genitori dicevano che l’America era un posto straordinario dove avremmo potuto vivere in una casa con un cane, fare quello che ci pareva e mangiare hamburger fino... Leggi

Un mistero in testa

Chimamanda Ngozi Adichie, grande scrittrice nigeriana, ha scelto di scrivere (sotto lo pseudonimo di Nwa) la storia di un foulard della buonanotte. Per chi non ha una mamma... Leggi

Imparare a cavarsela

Angie Thomas è una garanzia. Ha il dono d’insegnare senza annoiare. Il suo The hate u give (Giunti 2017) è stato un unguento che ha lenito le ferite di un’America lacerata.... Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.