Cultura

Exotica Tubinga

Una colonna sonora black roots, un’eterea fanciulla berlinese e due fantasisti francesi. Leggi

Cinquanta milioni di romanzi nel cassetto

Sono dell’idea che molti best seller sarebbero dovuti, per pudore, rimanere nel cassetto del loro autore. Leggi

pubblicità
Siesta sublime

La voglia di far uscire il jazz dalla teca, un uomo che flirta con il sublime, un sospiro per le alcove. Leggi

Una valle di musica in Puglia

In Italia non sono poi così tanti gli organizzatori di concerti che tentano di tenere il nostro paese al passo con il resto del mondo. Alcuni ci provano, ma fanno fatica. Leggi

L’anima palestinese della musica elettronica

L’elettrodance del gruppo 47Soul mixa dabka ed elettronica con ironia, poesia e impegno politico. Il 12 luglio suoneranno in Italia. Leggi

pubblicità
La vittoria di Helena Janeczek allo Strega va oltre la letteratura

Il successo dell’autrice di La ragazza con la Leica ci dice che l’Italia può cambiare, se solo lo desidera. Leggi

La chimera del libro assoluto

Mi trovo nella strana, ma penso comune, condizione di idolatrare un libro. È da dieci anni che lo sto leggendo. Leggi

Vita agritour

Un allettante rondò bucolico, la frenesia della primavera, la campagna come campo di battaglia. Leggi

Anatomia di una canzone: Stracciabudella, di Malika Ayane

“Volevo raccontare la possibile soluzione di un conflitto sentimentale attraverso il tentativo di astrarsi dalla situazione”, dichiara Malika Ayane, autrice del brano. Leggi

Il caso della lettrice pirandelliana

Mi è spesso capitato di sentirmi dire che spendere ore e ore a leggere libri mi porterà alla pazzia. Ma l’evasione da una realtà che non ci aggrada è un reato? Leggi

pubblicità
Babel skaters

Lo slang tecnico dei tricks, un trip polifonico nell’idioglossia e un mondo multilingue colorato di tango e Napoli. Leggi

L’atelier lascia aperte le contraddizioni di una generazione

Laurent Cantet è uno dei più rigorosi e intelligenti registi europei dei nostri anni, autore di film che gettano luce sulla nostra civiltà e le sue normali storture. Leggi

Cure palliative per la bibliomania

Ho una manifesta dipendenza dai libri. Ultimamente però leggo libri che parlano di libri, di accumulatori di libri eccetera. Come uscire da questo tunnel che arredo da anni con ampi scaffali? Leggi

Marranzanu nostrum

Una canzone per l’età della Aquarius, Due fiorentini a Rio e il ritorno dello scacciapensieri. Leggi

La strada più breve

Non bisogna lesinare sui complimenti, quando qualcosa ci piace. Complimentarsi con chi ha fatto un buon lavoro è bello, si prendono le distanze dall’inciviltà di chi dice male di ogni onesta fatica altrui. Leggi

pubblicità
Il voto imbarazzante di 36 eurodeputati di sinistra 

Oleg Sentsov è un regista ucraino, nato a Sinferopoli, in Crimea. Dal 2015 sta scontando venti anni di carcere per terrorismo. Una risoluzione per la sua liberazione non è stata votata da un’inedita serie di eurodeputati. Leggi

Il boom del fumetto americano 

Per prepararsi all’estate ecco un viaggio tra le novità del fumetto indipendente americano, statunitense e canadese. Leggi

Tra fotografia e graphic novel 

Carlos Spottorno per tre anni ha viaggiato con un giornalista per raccontare la crisi dei migranti in Europa. Al festival di Internazionale a Ferrara terrà il workshop Tra foto e disegno. Leggi

Disco Pagliarani

I concetti rétro trasgressivi di La Badante, Edoardo Bennato ospite dei Mujura, la segretaria di un’azienda di meccanica secondo i Mala. Leggi

La strada dei Samouni dà voce alle vittime palestinesi

Raccontando una strage avvenuta a Gaza nel 2009, Stefano Savona cerca e propone una solidarietà attiva con le vittime della storia, partendo dalla necessità del racconto, della spiegazione. Leggi

pubblicità