Cultura

Il vuoto da colmare dopo l’attentato alla libreria La pecora elettrica

Lo spazio indipendente è stato bruciato due volte in poco tempo. Un atto gravissimo, a cui si è risposto con un grande corteo. Ma alle testimonianze bisogna affiancare un progetto politico. Leggi

Sister Africa

Un reggae di Lagos, chitarre d’Africa e un nuovo acid jazz afro: la musica da ascoltare. Leggi

pubblicità
Grazie a Dio è un film cristiano sulla pedofilia nella chiesa

Collettivo e al contempo intimo, il nuovo lungometraggio di François Ozon sovverte lungo la storia le apparenze del processo narrativo, così come le apparenze ingannano dietro la tonaca. Leggi

Bacon, Freud e la loro Londra sotterranea

In mostra a Roma le opere di due grandi artisti figurativi del dopoguerra: la forza delle opere esposte parla da sola. Leggi

La lingua, il dito e la luna

Nella nostra lingua possiamo essere noi stessi solo fino a un certo punto, poiché siamo tutti soggetti anche a qualcosa di più forte di noi. Dall’archivio di Internazionale un articolo della scrittrice premio Nobel per la letteratura. Leggi

pubblicità
Cartoline da Tripoli al RomaEuropa festival

Un incontro a cura di Internazionale, per parlare di Libia tra memoria e attualità, in occasione dello spettacolo Libya. Back home al RomaEuropa festival. Leggi

Ad astra: un’odissea non solo nello spazio

Il film di James Gray è fantascienza d’autore che, senza rinunciare allo spettacolo, ci spinge lontani dalla nostra umanità, per farcela ritrovare. Leggi

Italiani di mondo

Un tocco di Latin house condito di jazz, armonie di ballad beatlesiana e il più grande crooner italoamericano. Leggi

Milo Rau, l’artista che vuole cambiare il mondo

Il regista svizzero è uno degli artisti non solo teatrali più importanti al mondo. I suoi lavori lasciano negli spettatori una molteplicità di spunti di riflessione sul senso del teatro e la sua funzione politica. Leggi

La poesia senza tempo di Raoul  

James Thierrée è attore, regista, danzatore e clown. Lo spettacolo Raoul è l’apice del suo lavoro, e si trasforma a seconda del pubblico e del tempo. Leggi

pubblicità
La vita invisibile di Eurídice Gusmão, tra telenovela e cinema d’autore

La storia di due sorelle immerse in una cultura patriarcale è la metafora, o lo specchio, del Brasile passato e contemporaneo. Che si salverà solo spezzando una circolarità non più immutabile. Leggi

La musica dal vivo in Italia rischia di entrare in crisi?

Pochi biglietti venduti, festival che chiudono, tour che non vanno benissimo. Nel 2019 non tutto è andato come speravano gli organizzatori. Leggi

La Mostra del cinema di Venezia apre con troppa freddezza

Il Concorso si è aperto con il giapponese Hirokazu Kore-eda e la saudita Haifaa al Mansour, ma le prime emozioni arrivano con Ad astra di James Gray. Leggi

Igort porta il suo fumetto sul grande schermo

5 è il numero perfetto in versione cinematografica racconta Napoli in toni complementari ma diversi rispetto al graphic novel. Leggi

La triste storia di una splendida collezione d’arte

La stanza di Filippo de Pisis a Milano racconta una storia che parte da una collezione d’arte degli anni trenta e arriva all’azione partigiana di via Rasella e all’eccidio delle Fosse Ardeatine. Leggi

pubblicità
Un romanzo che aiuta a capire la ferocia del carcere

Lo ha scritto Rachel Kushner e si intitola Mars room. Attraverso la storia di una detenuta racconta cosa vuol dire finire dietro le sbarre: “Significa sparire in un regno fatto di assurdità e violenza, che non risolve il problema della sicurezza”. Leggi

La Persia parallela che non sentiremo a Terraforma

Il festival di musica sperimentale Terraforma torna a proporre il suo eclettico cartellone. Ma a causa delle sanzioni contro Teheran, non ci saranno i musicisti iraniani che avrebbero dovuto accompagnare l’artista tedesco-iraniano Sote. Leggi

L’arte meravigliosa e terribile di Michael Jackson

A dieci anni dalla morte del cantante, Su Michael Jackson di Margo Jefferson racconta la grande popstar in tutta la sua scomoda complessità. Leggi

Un giro per le gallerie d’arte di Malta

Gli spazi dedicati alla cultura e gli artisti locali cercano di valorizzare le tracce del passato dell’isola e di fare i conti con le sfide del presente. Leggi

Perché l’arte femminile è venduta sotto costo?

Le opere create da artiste sono vendute nelle aste a un prezzo inferiore rispetto alle opere di artisti: questa valutazione non si basa né sul talento né sulle scelte tematiche. Semplicemente succede perché sono opere di donne. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.