Cultura

Distopia all’italiana

La premessa di Siccità è ambiziosa e Paolo Virzì è all’altezza. Il regista toscano ci mostra Roma come non l’abbiamo mai vista. Leggi

La notte del 12 è un film su tutte le donne uccise dagli uomini

Dominik Moll firma un’opera sulla circolarità del male usando tutti i registri del noir per fotografare una società ossessivamente maschilista, che getta sulle donne uccise la colpa della loro morte. Leggi

pubblicità
Un giro nell’universo di Lucio Dalla

La mostra all’Ara Pacis di Roma racconta il lato privato sul cantautore bolognese attraverso un’ampia raccolta di oggetti e foto personali. Leggi

La cosa riprende vita

Il film La cosa, di Nanni Moretti, è stato recentemente restaurato e sarà proiettato il 29 settembre a Ferrara. Leggi

Il Far West mistico e hippy di Peter Fonda e Bruce Langhorne

La colonna sonora indimenticabile di un western sognante e psichedelico. Leggi

pubblicità
I tre anni che inventarono New York

Tra immagini storiche, riproduzioni di opere e ritagli di riviste, l’ultimo libro curato da Germano Celant racconta l’evoluzione scandalosa e irriverente dell’arte newyorchese nei primi anni sessanta. Leggi

I Verdena sono l’allucinazione della musica italiana

“Questo è il disco più allegro della nostra carriera. È abbastanza su di toni, è malinconico ma con un lieto fine”. La band bergamasca racconta il nuovo album Volevo magia. Leggi

I film della settimana

Le recensioni della stampa internazionale. Leggi

Lisetta Carmi, fotografie e musica

Fino al 22 gennaio alle Gallerie d’Italia di Torino sono in mostra più di 150 foto scattate tra gli anni sessanta e settanta. Accompagnate da brani di Luigi Nono e Luigi Dallapiccola. Leggi

Per l’internazionalismo

Edwy Plenel torna a criticare chi, nella sinistra, soprattutto francese, fa prevalere le ragioni della critica dell’interventismo statunitense su quelle della solidarietà con le popolazioni attaccate da Putin. Leggi

pubblicità
Musica elettorale

Non c’è un singolo pezzo che io riesca ad associare a questa campagna elettorale. Percepisco una memoria che nasce già storta. Leggi

Ieri, oggi e domani

La nuova edizione del festival PhMuseum days riflette sulle connessioni tra passato, presente e futuro nella fotografia contemporanea. Leggi

La Grecia elettronica di Irene Papas e Vangelis

Un album elettronico in cui l’attrice greca si rivela anche una magnifica cantante. Leggi

Maigret di Patrice Leconte rinnova il fascino del cinema d’atmosfera

Senza retorica e senza lasciarsi intrappolare dalla trama, il regista francese torna con un film che tocca le corde del sentire contemporaneo. Così come I figli degli altri della regista Rebecca Zlotowski che fa dell’alterità la normalità. Leggi

Vengeance è una satira nera sulle divisioni culturali degli Stati Uniti

L’attore di The office, B.J. Novak, debutta alla regia raccontando le vicende di uno scrittore di Brooklyn arrivato in Texas per realizzare un podcast sul dolore di una famiglia. E firma una satira efficace sulle distorsioni della nostra epoca. Leggi

pubblicità
Amarsi per forza

Ascoltando Fiesta, l’album d’esordio dei Leatherette, vengono in mente la polvere e lo zucchero, come se i sentimenti post-punk di questa band s’innestassero su una dolcezza che sa farsi rifiuto. Leggi

Da vittime a riparatori

Secondo la scrittrice e attivista queer statunitense Sarah Schulman è importante distinguere l’abuso che implica sempre la dominazione di un attore su un soggetto, da altre forme di conflitto meno sbilanciate. Leggi

La rivoluzione di Godard era anche una rivoluzione sociale

Il suo cinema ha avuto un grande impatto sulla cultura degli anni sessanta, fino a ispirare i movimenti giovanili del sessantotto. Ma il regista francese è stato molto abile anche nel diventare un divo dei mezzi d’informazione. Leggi

Il bilancio di Venezia 79, un festival di cambiamenti con alcuni scivoloni

Il palmarès è nell’insieme bello e, diversamente da quello del 2021, ha lasciato fuori tutti i film prodotti da Netflix. Una tendenza da coltivare insieme agli sforzi per riportare il pubblico in sala ad ammirare capolavori di ieri e di oggi. Leggi

Il cabaret tropicale di Della Reese 

Una grande prova di attrice per una delle più sottovalutate interpreti del jazz vocale statunitense. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.