Cultura

Come scrivere d’Africa

Lo scrittore keniano Binyavanga Wainaina, morto il 21 maggio, smaschera i luoghi comuni nei racconti sul continente africano. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Serotonina narcos

Skyline e innamoramenti, un mashup made in Scampia, elettricità da teenagers. Leggi

pubblicità
Riesce a metà l’abbraccio tra Terrence Malick e la storia

Con A hidden life il regista recupera solo in parte rispetto agli ultimi titoli sfortunatamente deludenti. È invece un vero gioiello Atlantiques, della esordiente franco-senegalese Mati Diop. Leggi

E alla fine Idomeneo porta a casa la pelle

La versione di Idomeneo in scena al teatro alla Scala di Milano è quella più vicina possibile all’edizione integrale che debuttò a Monaco nel 1781. Leggi

A Cannes risorge il cinema brasiliano 

La resistenza nel Nordest brasiliano di Bacurau, Les misérables postmoderni di Ladj Ly e Ken Loach sulla crisi britannica. Il festival di Cannes conferma le sue scelte interessanti e politicamente scomode. Leggi

pubblicità
Vinicio Capossela canta per gli uomini e per le bestie

L’intervista al cantautore, che presenta il suo nuovo album Ballate per uomini e bestie. Leggi

In mostra a Vicenza il meglio dell’illustrazione italiana

Si aprirà il 18 maggio a Vicenza la quarta edizione di Illustri festival. Fino al 23 giugno ci sarà il meglio dell’illustrazione italiana e internazionale. Leggi

Piccola guida ai concerti dell’estate 2019

La stagione dei concerti estivi è quasi alle porte. Guardando i programmi dei principali festival estivi, rispetto al 2018 la cosa più evidente è il gran numero di musicisti italiani che si esibiranno. Leggi

Gli accademici italiani che si oppongono all’università di Ariel

Gli studiosi aderenti alla Società italiana di studi sul Medio Oriente chiedono di non accreditare l’università israeliana costruita su territori palestinesi occupati illegalmente. Leggi

I viaggi interstellari dei The Comet is Coming

L’intervista al trio jazz sperimentale britannico, che è passato in Italia per due concerti a Roma e Milano. Leggi

pubblicità
Il salone del fumetto mette al centro i migranti e il Mediterraneo

Secondo festival di fumetti in Italia per importanza, dopo Lucca Comics & Games, Comicon ha scelto di mettere in primo piano Corto Maltese, Gipi – come ospite d’onore – e gli autori arabi e africani che raccontano le migrazioni. Leggi

Un’Ariadne auf Naxos sfavillante ma con troppi strati

L’Ariadne auf Naxos di Richard Strauss in scena alla Scala di Milano è un complicato gioco di specchi nel quale rischiamo di perderci. Leggi

Happy loser

Un cantautore fresco, diretto, un sound system da festa in terrazza, un side project danzereccio. Leggi

Fitch & Trecartin, Adamo ed Eva senza sesso nell’Eden americano

Wether line, la mostra di Fitch e Trecartin allestita a Milano, è l’occasione per fermarsi e storicizzare il loro lavoro inafferrabile e profetico. Leggi

Salone dell’It Pop

Un pop giudizioso, un pop gentile e un pop dalla grafica eccellente. Leggi

pubblicità
Il mio mondo si esprime in una molteplicità di lingue

Quando scrivo non faccio attenzione alla lingua in cui lo faccio. La scrittura è un processo frammentario nel quale differenti parti del mio spirito parlano in lingue criptate al fine di non essere comprese dalle altre. Leggi

La musica che ci è girata intorno

Storia culturale della canzone italiana di Jacopo Tomatis è un libro che va letto tutto, da pagina 1 a pagina 606, senza saltare niente. Il lettore avvertirà di continuo l’eco di voci che lo riportano all’Italia di oggi. Leggi

Sfida al vil denaro

Gentile bibliopatologo, vorrei aprire un caffè letterario, ma mi chiedo: è giusto spendere la passione per la lettura in funzione dei soldi? Leggi

L’educazione di Rey è uno sguardo buono su un’umanità difficile

Avvincente e intenso malgrado la sua brevità e di grande delicatezza malgrado i gravi temi sociali trattati, il film di Santiago Esteves è un bel racconto di formazione con un’angolazione originale. Leggi

Ingres e il feticcio dell’Antico

La mostra di Jean-Auguste-Dominique Ingres al palazzo Reale di Milano è l’occasione per scoprire il lato più moderno e immaginifico del neoclassicismo di primo ottocento. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.