Cultura

Perché ci piacciono le canzoni tristi

Il nuovo album di Adele, 30, contiene sentimenti di commozione, nostalgia, dolore: tutte emozioni che sollecitano la nostra empatia. Leggi

L’immersione di Jhalak

Jhalak raccoglie le immagini sull’India della fotografa Ilaria Magliocchetti Lombi in una pubblicazione dalla struttura fluida. Leggi

pubblicità
Claus Drexel racconta una scena di Sotto le stelle di Parigi

“In questa scena Suli, il piccolo protagonista della pellicola, è sospeso fra sogno e realtà. E lo spettatore con lui”, spiega il regista del film. Leggi

Con Olivier Dubois va in scena l’energia dei giovani egiziani

Con il suo spettacolo Itmahrag, il coreografo francese ha chiuso il Romaeuropa festival. Invitando il pubblico a unirsi a una festa al ritmo di mahraganat, un genere di musica elettronica egiziana, scaturito dalle proteste del 2011. Leggi

Il ritmo punk di Zerocalcare

Alcuni classici contemporanei hanno la struttura di un concept album: l’esempio più evidente è Il tempo è un bastardo di Jennifer Egan, romanzo strutturato come un’opera... Leggi

pubblicità
Rough Trade: new wave lesbica  dal Canada

Carole Pope, pioniera dimenticata del queercore. Leggi

Dea Kulumbegashvili racconta una scena di Beginning

“Questa sequenza riflette su una dinamica di coppia che tutti hanno vissuto: il perdono”, spiega la regista del film. Leggi

Prendi quel libro, trattalo male

Leggo con grande amore da quando sono bambino: eppure da sempre, anche da bambino, senza mai dilatare o spalancare propriamente i libri. Ho paura di rovinarli. Leggi

Valerio Jalongo racconta una scena di L’acqua, l’insegna la sete

“In questa sequenza c’è un professore davvero interessato all’umanità dei suoi alunni. È una delle scene a cui abbiamo assistito seguendo una classe per tre anni, dal 2004 al 2007, in ogni momento”, spiega il regista nel video. Leggi

Ricordi che non scappano via

Martina Zanin affronta il passato e la sua relazione con la madre nel progetto I made them run away, in mostra a Bologna. Leggi

pubblicità
La poesia di Annette mette in scena l’ego creativo degli artisti

All’inizio il film di Leos Carax ricorda un musical, ma l’apparenza inganna: ipnotica e incantatoria, l’opera è impregnata di ambivalenza. Leggi

Viviana Calò racconta una scena di Querido Fidel

“Questa sequenza spiega gli equilibri della famiglia protagonista. Nei momenti di pace l’inquadratura la avvolge in maniera circolare. Ma non appena si rompe l’armonia, la camera si ferma”, dice la regista della commedia. Leggi

Le voci dei santi

Sembra difficilissimo passare per le fonti sonore del meridione italiano senza passare per i santi, che ancora oggi vivono nelle voci e nelle parole del posto. Leggi

Pop d’epoca

Ambientato negli anni ottanta del cosiddetto riflusso, Bob 84. La vendetta è mia è un potente viaggio tra i segni, quasi semiologico. Leggi

Confronto tra fedi

La figlia unica è un confronto tutto italiano non tra culture ma tra fedi diverse e dentro una stessa cornice e umanità. Leggi

pubblicità
La sconfitta degli italiani

Da quasi cinquant’anni Corrado Stajano scrive reportage che attraverso descrizioni accurate di luoghi e persone raccontano l’Italia e le sue lacerazioni. Leggi

Giada Diano ed Elisa Polimeni raccontano una scena di Lawrence

“Qui il poeta Lawrence Ferlinghetti legge al pubblico dei versi appena scritti. Non c’è niente di preparato, e per questo la sequenza descrive bene chi era il protagonista”, spiegano le registe del documentario. Leggi

Alti e bassi di una popstar in carriera

Il terzo album di Little Boots è una riflessione molto pop sull’amore e il lavoro. Leggi

Il bibliopatologo è tornato

Sono una libraia e ho sempre letto tantissimo, ma da quando scelgo in prima persona le novità non riesco più a portare a termine un libro: nel mare magnum delle novità editoriali vorrei leggere tutto e alla fine non leggo nulla. Leggi

Vincenzo Alfieri racconta una scena di Ai confini del male

“In questa sequenza il protagonista incontra una prostituta. È un piano sequenza, per evidenziare le sfumature dei loro sentimenti, che passano dalla calma alla disperazione e alla follia violenta”, spiega il regista nel video. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.