Crisi climatica

I fenomeni meteorologici estremi sono sempre più frequenti. In parte è colpa degli esseri umani. Per salvare il pianeta servono nuovi modelli di produzione e consumo.

Crisi climatica
Avere più terre coltivabili ha un prezzo

La crisi climatica potrebbe far aumentare le terre coltivabili nel mondo, ma con grandi costi ambientali. Leggi

Come i fondi pensione alimentano la crisi climatica

I fondi pensione continuano a investire in compagnie del settore dei combustibili fossili. Ma i contribuenti possono impegnarsi di più per controllare come vengono usati i loro soldi. Leggi

pubblicità
Rinnovarsi per prevenire i disastri

Negli Stati Uniti molte infrastrutture stanno invecchiando. Alcune sono già inadeguate a limitare gli effetti del cambiamento climatico. Leggi

La vista corta sulla crisi climatica

Tra una manciata di mesi, tutto quanto oggi è in cima ai nostri pensieri sarà roba vecchia. Ma l’emergenza climatica continuerà a esistere. Leggi

L’Himalaya diventa più verde ma perde i ghiacciai

La vegetazione presente a quote sempre più alte richiede studi più approfonditi sulla relazione tra le piante, la neve, la disponibilità idrica e la crisi climatica. Leggi

pubblicità
La strategia dei pinguini

Due specie simili che vivono nella stessa regione possono reagire in modo completamente diverso al cambiamento climatico e ai mutamenti dell’ecosistema. Leggi

Dopo la conferenza sul clima l’Europa rischia di restare sola

Le divisioni emerse al vertice di Madrid dimostrano che il ritiro degli Stati Uniti ha già compromesso lo spirito dell’accordo di Parigi. Ora l’Unione europea ha nove mesi per cercare di riportare a bordo la Cina. Leggi

La crisi climatica minaccia l’agricoltura italiana

Ogni giorno gli agricoltori fanno i conti con fenomeni meteorologici estremi, specie aliene e raccolti che diminuiscono. Il futuro del cibo che mangiamo è a rischio. Ma qualcuno sta pensando a delle alternative. Leggi

In Somaliland la crisi climatica è già una realtà

Il paese è colpito da frequenti periodi di siccità che spingono gli allevatori delle zone rurali a emigrare verso le città. Nel mondo si prevede che 140 milioni di persone dovranno lasciare le loro case a causa del clima entro il 2050. Leggi

Venezia mostra che l’Italia è nel mezzo di una crisi climatica

L’acqua alta che ha sommerso la città è un sintomo emblematico di quanto la crisi climatica stia incidendo sulla fisionomia dell’Italia. Leggi

pubblicità
Sulle Alpi c’è chi prova a far rinascere un bosco

A un anno dalla tempesta che ha abbattuto migliaia di alberi in Friuli-Venezia Giulia, reportage dal bosco di Sappada, dove volontari, studiosi e cittadini stanno facendo i conti con gli effetti della crisi climatica. Leggi

L’estrazione del petrolio divide i nativi dell’Alaska

Gli abitanti dello stato più vasto e più a nord degli Stati Uniti sono i primi a subire gli effetti della crisi climatica, ma vivono anche su un grande giacimento di petrolio. Come bilanciare difesa dell’ambiente e sviluppo economico? Leggi

Prove tecniche di ribellione ambientalista in Italia

Nato nel Regno Unito nel 2018, il movimento ambientalista radicale Extinction rebellion è presente anche in molte città italiane. Chi sono gli attivisti e come si preparano allo sciopero mondiale del 7 ottobre. Leggi

Dalle inondazioni ai disoccupati

Una serie di dibattiti organizzati con la Fondazione Unipolis affronta i temi centrali dell’attualità economica internazionale, dal lavoro alla crisi climatica. Leggi

Cinque cose che il governo Conte può fare subito per l’ambiente e il clima

L’ambiente è uno dei pochi temi su cui M5s e Pd sembrano d’accordo. Dallo spegnimento delle centrali a carbone alla messa al bando dei pesticidi, le cose che il nuovo esecutivo può cominciare a fare. Leggi

pubblicità
Città del Capo deve ancora vincere la sua battaglia per l’acqua

Le autorità e la popolazione per ora sono riusciti a scongiurare il giorno zero, cioè la data in cui verrà interrotta la fornitura idrica nella città sudafricana. Leggi

Poca acqua sulle Ande

I ghiacciai peruviani si sono ridotti del 25 per cento dal 1987, causando carenze idriche nei villaggi rurali. Ma un’antica tecnologia potrebbe aiutare a gestire questa preziosa risorsa. Leggi

I guardiani dell’Amazzonia

Dopo l’elezione di Jair Bolsonaro, in Brasile il disboscamento illegale è in aumento. Alcuni gruppi di volontari formati da indigeni lottano contro i contrabbandieri di legname per difendere la foresta pluviale. Leggi

Gli alieni della laguna di Venezia

Le industrie chimiche, i turisti, lo sfruttamento dei fondali: l’introduzione di vertebrati e invertebrati vissuti per milioni di anni in altre parti del mondo ha portato nella laguna decine di organismi detti alloctoni, o alieni. Leggi

Perché brucia il circolo polare artico

Quando bruciano zone umide come le torbiere significa che bisogna aumentare gli sforzi per tagliare le emissioni di gas serra e fermare il riscaldamento globale. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.