Alessandro Lubello

Lavora a Internazionale ed è l’editor di economia. Su Twitter: @lubellosan

Alessandro Lubello
Lo spettro della crisi negli uffici vuoti

A un anno dal crollo della Silicon Valley Bank, le banche regionali statunitensi sono di nuovo in crisi. Questa volta a causa dei mutui nel settore degli edifici commerciali, indebolito dall’avanzata del lavoro a distanza. Leggi

L’auto elettrica costa ancora troppo

La difficile transizione verso il motore elettrico riguarda tutte le grandi industrie automobilistiche. Compresa quella italiana, intorno alla quale nelle ultime settimane si è acceso uno scontro tra il governo di Roma e la Stellantis. Leggi

Il declino del petrolio saudita

L’Arabia Saudita ha bloccato un piano per espandere la sua capacità di estrarre greggio. Il mondo sta passando al petrolio americano, non solo quello statunitense, ma anche quello del Canada, del Brasile e della Guyana. Leggi

La Exxon contro i propri azionisti

Il colosso energetico statunitense ha avviato un’azione a Houston, in Texas, contro due suoi azionisti che si battono per un’accelerazione dei piani d’uscita dell’azienda dalle fonti fossili. Leggi

I rischi della deflazione cinese

Non è un problema che ha effetti solo sul paese asiatico e sulle aziende occidentali che ci investono. Le conseguenze potrebbero essere negative anche per il resto del mondo. Leggi

La rivolta degli scontenti in Germania

Poco prima di Natale il governo tedesco aveva deciso di tagliare alcune sovvenzioni al settore agricolo, scatenando scioperi e manifestazioni. Il malcontento è cresciuto in un periodo molto difficile per il paese. Leggi

Un finale a sorpresa per il 2023

È difficile fare previsioni, specialmente sul futuro. Ma gli ultimi mesi di quest’anno hanno riservato molte sorprese, quanto meno nell’andamento delle piazze finanziarie. Leggi

L’India e la corsa globale all’industria pesante

Il pil e la borsa del paese asiatico vanno a gonfie vele. Uno degli obiettivi principali di New Delhi è raggiungere e superare la Cina. Leggi

Fine di un’azienda

WeWork offriva spazi per il coworking, promettendo di rivoluzionare il modo in cui migliaia di persone lavorano. Il crollo è la conseguenza di una doppia crisi. Leggi

Polizze troppo costose per le auto elettriche

Nell’ultimo anno le aziende assicurative hanno aumentato drasticamente i prezzi. I motivi sono diversi e mostrano che la mobilità elettrica deve ancora risolvere molti problemi per affermarsi. Leggi

La crisi climatica e l’olio d’oliva

Le estati più calde e gli inverni non abbastanza freddi rallentano la crescita delle piante e riducono i raccolti. Facendo aumentare i prezzi e mettendo in difficoltà diversi paesi. Leggi

Il peso dei debiti sul futuro dei paesi

Dagli Stati Uniti all’Italia, sono diversi i governi in difficoltà. Ma la realtà sta per presentare il conto ad alcuni di loro. Leggi

La transizione energetica rallenta

Il difficile punto d’equilibrio tra la lotta alla crisi climatica e la sicurezza energetica mette in crisi molti paesi. Leggi

Lo spettro di una nuova crisi bancaria attraversa l’Atlantico

C’è un legame tra la crisi bancaria innescata dal fallimento della Silicon Valley Bank e il tracollo del colosso svizzero Credit Suisse? Si ripeterà una crisi come quella del 2008? Intanto, clienti e istituti di credito corrono ai ripari. Leggi

La minaccia della recessione diventa globale

I debiti dei governi sono saliti al 256 per cento del pil globale, l’Unione europea fatica a trovare una linea comune di fronte al rincaro dell’energia, aggravato dalla guerra russa in Ucraina. I campanelli d’allarme suonano tutti insieme. Leggi

Il governo di Liz Truss fa marcia indietro sul taglio delle tasse ai ricchi

L’ipotesi di abbassare le tasse sui redditi più alti è stata cancellata, ma nel Regno Unito resta in piedi il pacchetto di misure che promette di finanziare le spese dello stato aumentando il debito pubblico e i rischi di una crisi finanziaria. Leggi

La guerra favorisce la ripresa dell’olio di palma

Con il blocco dell’olio di semi dall’Ucraina e dalla Russia torna uno dei prodotti alimentari più dannosi per le foreste pluviali, coltivato soprattutto nel sudest asiatico, che ora si rimette in moto a scapito delle certificazioni di sostenibilità. Leggi

Il futuro dell’economia globale dopo la guerra in Ucraina

I prezzi del gas e dell’elettricità sono destinati a restare “alti e volatili” almeno fino al 2023. E le sanzioni rischiano di innescare un braccio di ferro pericoloso. Leggi

L’anno dell’inflazione

All’inizio del 2020 nessun accademico aveva previsto una pandemia. E nel 2021 nessuno aveva previsto l’inflazione, che ha creato problemi a diverse economie e continuerà a farlo nel 2022. Questo dimostra quanto sono ingannevoli le nostre percezioni del rischio. Leggi

Una nuova newsletter su economia e lavoro

Arriva una volta alla settimana, il venerdì, e racconta cosa succede nel mondo dell’economia e del lavoro. Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.