Il programma 2018

Scarica il programma - Download programme
Giovedì 4 ottobre
La strada dei Samouni
di Stefano Savona
Italia/Francia 2018, 128’
Nella periferia di Gaza la famiglia Samouni si prepara a celebrare un matrimonio, la prima festa dopo la fine della guerra. Amal, Fouad, i loro fratelli e cugini hanno perso i loro parenti e le loro case nei bombardamenti israeliani del gennaio 2009. Il quartiere adesso è in ricostruzione, si piantano gli ulivi e si lavora ai campi distrutti ma il compito più difficile è un altro: ricostruire le loro memorie. Con le animazioni di Simone Massi

In arabo con sottotitoli in italiano

A seguire incontro con il regista Stefano Savona
Gian Luca Farinelli
Cineteca di Bologna
Atef Abu Seyf
scrittore palestinese

In italiano e in inglese, traduzione consecutiva

In collaborazione con la Cineteca di Bologna che lo distribuirà nelle sale italiane dall’8 ottobre
Venerdì 5 ottobre
Fino a quando resisto
Ogni anno migliaia di persone lasciano i loro paesi nel tentativo di raggiungere l’Europa. Molte di loro non ce la fanno.
Gipi legge i nomi delle trentamila persone morte dal 1993 a oggi nel viaggio verso l’Europa

Lelenco, in continuo aggiornamento, è stato redatto dallong olandese United for intercultural action sulla base dei dati raccolti da ong, stampa e altre fonti. È la lista più completa finora esistente delle vittime accertate durante il viaggio in mare ma anche nella traversata via terra, nei centri di detenzione e nelle comunità per richiedenti asilo.
La lettura andrà avanti senza interruzione.
Inaugurazione
a seguire Premio giornalistico Anna Politkovskaja
Decima edizione

Consegna del premio
al giornalista curdo iraniano
Behrouz Boochani
Partecipa
Omid Tofighian
Università di Sydney

In italiano e inglese, traduzione simultanea
Il giro del mondo in sessanta minuti
con Radio3Mondo
Suad Amiry
scrittrice palestinese
Marta Dillon
femminista argentina
Shamiso Mungwashu
coltivatrice dello Zimbabwe
Raj Patel
scrittore e attivista
Rafia Zakaria
giornalista pachistana

Intermezzi musicali degli studenti del conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara

Conduce Anna Maria Giordano

In inglese e spagnolo, traduzione consecutiva
L’isola prigione
Gabbie, filo spinato, muri altissimi, porte elettroniche e telecamere di sorveglianza. Benvenuti nel centro per migranti di Manus Island
Omid Tofighian
Università di Sydney
intervistato da
Junko Terao
Internazionale
In inglese, traduzione simultanea

a seguire proiezione del documentario
Chauka, please tell us the time
di Behrouz Boochani e Arash Kamali Sarvestani
Australia/Olanda 2017, 90’
Girato in segreto con un telefono cellulare, il documentario racconta la vita all’interno del centro di detenzione di Manus Island, in Papua Nuova Guinea, dove finiscono i migranti e i richiedenti asilo diretti in Australia.
In inglese
Bassa risoluzione
Usiamo lo smartphone per fotografare e ascoltare musica, ci informiamo sui social. Il digitale ha abbassato le nostre aspettative? Dialogo semiserio in alta definizione
Massimo Mantellini
giornalista
dialoga con
Lorenzo Baglioni
cantante
Paolo Benanti
Università Gregoriana
e con i ragazzi del Liceo Ariosto e Liceo Roiti di Ferrara

Introduce e modera
Federico Taddia
Radio24

In italiano
Whispering truth to power
di Shameela Seedat
Sudafrica/Paesi Bassi 2018, 86’
Il compito della public protector sudafricana Thuli Madonsela è tutelare i cittadini dagli abusi e dalla corruzione nella pubblica amministrazione. Dopo aver messo sotto accusa il presidente Jacob Zuma per uso illegale di fondi statali, Madonsela affronta ora la sfida più impegnativa della sua carriera: indagare – tra proteste, minacce e denunce – sui legami tra il presidente e una potente famiglia di imprenditori sospettati di comportamenti illeciti. Whispering truth to power documenta l’ultimo anno in carica di Madonsela e traccia il ritratto non solo di una donna straordinaria ma anche di un paese che lotta per restare fedele ai suoi ideali di libertà e democrazia.
In inglese, zulu e sotho con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana
Ingresso 3 euro
Il mondo in mostra
Visita guidata della mostra World press photo 2018
con Babette Warendorf
Fondazione Wpp
In inglese
Ingresso mostra: intero 6 €, ridotto 4 €. Numero chiuso.
Prenotazione obbligatoria presso l’Infopoint del festival
L’Italia s’è destra
Perché il nuovo bipolarismo italiano non prevede la sinistra
Inoslav Bešker
Jutarnji List
Anne Branbergen
De Groene Amsterdammer
Michael Braun
Die Tageszeitung
David Broder
storico britannico

Introduce e modera
Lucia Annunziata
Huffington Post Italia

In italiano
Kinshasa makambo
di Dieudo Hamadi
Repubblica Democratica del Congo/Francia/Svizzera/Germania/Norvegia 2018, 75’
Christian, Ben e Jean-Marie si battono da anni per un cambiamento politico e libere elezioni nel loro paese, la Repubblica Democratica del Congo. Ma, dopo due mandati il presidente Joseph Kabila non vuole cedere il potere. Come cambiare il corso degli eventi? Unendo le forze con il vecchio leader del partito di opposizione? Il dialogo è possibile o bisogna puntare a una sollevazione popolare, con il rischio di un bagno di sangue? Kinshasa Makambo ci immerge senza filtri nella lotta dei tre attivisti, che né i proiettili, né la prigione, né l’esilio sembrano in grado di fermare.

In francese e lingala con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana
Ingresso 3 euro
Palestina sconfinata
Si esprimono in lingue diverse. Vivono ai quattro angoli del mondo. Ma una storia li unisce
Atef Abu Seyf
scrittore palestinese
Suad Amiry
scrittrice palestinese
Selma Dabbagh
scrittrice anglopalestinese
Rula Halawani
fotografa palestinese
Elias Sanbar
scrittore e storico palestinese

Introduce e modera
Elisabetta Bartuli
arabista e traduttrice

In inglese e in francese, traduzione
simultanea e in Lis
Ingresso con tagliando
Il continente più violento del mondo
Quattrocento omicidi al giorno, una persona uccisa ogni quindici minuti. Dal Brasile al Messico, le cause profonde della violenza
Martin Caparrós
giornalista e scrittore argentino
Carol Pires
giornalista brasiliana
Alejandra Sánchez Inzunza
giornalista messicana

Introduce e modera
Camilla Desideri
Internazionale

In spagnolo, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
15.00
Un bagno di realtà
Permette di trasformarsi in un migrante in mezzo al mare o perfino in un albero dell’Amazzonia. La realtà virtuale tra arte e informazione
Winslow Porter
regista e produttore statunitense
Liz Rosenthal
Power to the pixel
Riccardo Staglianò
La Repubblica
Milica Zec
regista e sceneggiatrice serba

Introduce e modera
Piero Zardo
Internazionale

In italiano e inglese, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
What is democracy?
di Astra Taylor
Canada 2018, 107’
In una fase di crisi politica e sociale, il film riflette su una parola che troppo spesso diamo per scontata: democrazia. Dai rivoluzionari esperimenti di autogoverno nell’antica Atene alle origini del capitalismo nell’Italia medievale; dalla Grecia contemporanea alle prese con la crisi finanziaria e l’afflusso di migranti agli Stati Uniti che fanno i conti con il loro passato razzista e il crescente divario tra ricchi e poveri: un viaggio attraverso i secoli e i continenti per capire problemi e prospettive del ventunesimo secolo.
In inglese, spagnolo e greco con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana

A seguire incontro con la regista
In inglese, traduzione consecutiva
La parte migliore
L’autore dialoga con
Chiara Lalli
giornalista e bioeticista

In italiano

Una madre e una figlia vivono insieme come sorelle. Per loro tutto si è sempre risolto con facilità, perfino le situazioni più dolorose, e quando la ragazza resta incinta senza volerlo la madre le promette che anche stavolta ne verranno a capo. Ma è arrivato il momento di fare i conti con le proprie ombre e fragilità.
(Einaudi 2018)
Gli scienziati raccontano
I grandi temi sollevati nella scienza si ritrovano anche nella letteratura
Paolo Giordano
scrittore
Michele Fabbri
Master in giornalismo scientifico, UniFe

In italiano
16.00
74 seconds: the traffic stop
di Jon Collins e Riham Feshir - Mpr
Stati Uniti 2017, 20’
Nel luglio del 2016 Philando Castile viene fermato dall’agente di polizia Jeronimo Yanez. La fidanzata di Philando comincia una diretta Facebook durante la quale, in 74 secondi, si vedrà l’agente sparare sette colpi di pistola contro il fidanzato innocente, che morirà di lì a poco. In questo episodio del podcast “74 seconds” si può ascoltare la ricostruzione di quel fermo e del suo tragico epilogo.
In inglese con sottotitoli in italiano

In apertura presentazione della rassegna di audiodocumentari Mondoascolti con Giulia Nucci autrice radiofonica
In italiano
16.00
Chi sono io?
Autoritratti e selfie, identità e reputazione. Quando le donne fotografano se stesse per trovare il loro posto nel mondo
Concita De Gregorio
dialoga con
Silvia Camporesi
fotografa
e con gli studenti del Liceo Roiti di Ferrara
Introduce
Chiara Baratelli
psicoanalista

In italiano
Ingresso con tagliando

Perché rivolgiamo l’obiettivo fotografico verso di noi? E perché sono soprattutto le donne a farlo? Una riflessione sull’autorappresentazione femminile attraverso cinque dialoghi con le giovani fotografe italiane Guia Besana, Silvia Camporesi, Anna Di Prospero, Simona Ghizzoni e Moira Ricci.
Un altro giorno di morte in America
L’autore dialoga con
Alessio Marchionna
Internazionale

In inglese, traduzione consecutiva

Ogni giorno, negli Stati Uniti, sette ragazzi sotto i vent’anni muoiono per colpi d’arma da fuoco. Sono soprattutto neri, soprattutto maschi, vivono soprattutto in alcune città, e spesso la loro morte passa sotto silenzio. Un ritratto di una società prigioniera delle armi.
(Add editore 2018)
16.00
Ingannati dall’istinto
Siamo davvero razionali? Scegliamo sempre l’opzione migliore? Come prendere decisioni in situazioni complesse, anche quando si tratta dei nostri soldi
con Paolo Canova
Taxi1729

In italiano
In collaborazione con Etica Sgr
Orecchie grandi per ascoltare
4-6 anni
Avventure divertenti per scoprire quanto è bello avere amici tutti diversi. A cura della cooperativa Le pagine
Fino alle 18.00
Il bibliopatologo risponde
Consigli per affrontare le perversioni letterarie
con Guido Vitiello
professore e saggista

In italiano
Un’Europa a misura di cittadino
Sussidi, salario minimo, reddito di cittadinanza: come i paesi europei ridisegnano il welfare
Michael Braun
Die Tageszeitung
Antonia Carparelli
Commissione europea
Darío Menor Torres
giornalista spagnolo
Alessandro Somma
Università di Ferrara
Introduce e modera
Dino Pesole
Il Sole 24 Ore
In italiano
Ti racconto una storia
con Radio3Mondo
Ayòbámi Adébáyò
scrittrice nigeriana
Lorenzo Baglioni
cantante
Vittorio Giardino
autore di fumetti
Ann Goldstein
copy editor e traduttrice statunitense
Nicolas Niarchos
giornalista e fact-checker statunitense
Carlos Spottorno
fotografo spagnolo

Conduce Anna Maria Giordano

In italiano e inglese, traduzione consecutiva
17.00
A cow a day
di Pejk Malinovski - Falling Tree
Regno Unito/Stati Uniti/India 2018, 29’
Mentre cammina all’alba per le strade di Varanasi, in India, il poeta e produttore radiofonico Pejk Malinovski incontra una mucca. Decide di seguirla e di vedere la città con gli occhi del suo animale più sacro, restando al suo fianco fino al tramonto. Insieme attraversano cerimonie, mercati e il set di un film Bollywood. Una riflessione sul piacere di abbandonarsi al puro ascolto.

In inglese con sottotitoli in italiano
Voglio essere gatto, piuma, albero
7-10 anni
Laboratorio di fumetto su desideri e identità a partire da Io sono Mare di
Cristina Portolano. A cura di Canicola bambini
Fino alle 18.30
In fuga per la vita
Oltre mezzo milione di rohingya aspettano di conoscere il loro futuro
Cecilia Brighi
Associazione Italia-Birmania
Emanuele Giordana
Lettera22
Francesco Segoni
Msf

Introduce e modera
Amedeo Ricucci
Tg1

In italiano
Tree
Proiezione del cortometraggio di realtà virtuale
di Milica Zec Winslow Porter
Stati Uniti/Italia 2017, 7’ 
Un’esperienza di realtà virtuale sul cambiamento climatico che trasforma gli spettatori in un albero della foresta pluviale, da quando è un minuscolo seme alla sua forma più compiuta. Un’immersione completa, potenziata da elementi sensoriali: profumi, correnti d’aria, calore e vibrazioni tattili.

Alla presenza degli autori.
Alla proiezione possono accedere due persone alla volta. Fino alle 19.00.
Prenotazioni presso l’Infopoint del festival.

In collaborazione con Fondazione Pianoterra e con il sostegno di PoderNuovo a Palazzone
L’autore dialoga con
Davide Orecchio
scrittore

In italiano

Il progressivo e inesorabile svuotamento del lavoro, dal pugno d’acciaio di Reagan contro i controllori di volo alla guerra della Thatcher contro i sindacati. Dalla delocalizzazione alla moltiplicazione dei contratti atipici. Dall’automazione fino alla gig economy.
(Einaudi 2018)
Le assaggiatrici
L’autrice dialoga con
Isabella Libertà Mattazzi
Università di Ferrara

In italiano

Alcune giovani donne tedesche sono costrette ad assaggiare il cibo di Hitler per accertare che non sia avvelenato. Nell’ambiente chiuso della mensa forzata, tra di loro s’intrecciano alleanze, amicizie e rivalità sotterranee. Un romanzo su cosa significa essere e rimanere umani.
(Feltrinelli 2018)
17.30
Popolocrazia
Cosa succede quando la democrazia subisce il fascino del richiamo al popolo, e mette in discussione regole condivise e mediazione
Ilvo Diamanti
sociologo e politologo
Ida Dominijanni
giornalista e filosofa
Marc Lazar
storico e sociologo francese

Introduce e modera
Eva Giovannini
Rai tv

In italiano
Ingresso con tagliando

In collaborazione con la Fondazione Unipolis
Missione: informare
Dal 2013 la stampa internazionale non ha più accesso al paese. Come si racconta una guerra a porte chiuse
Christian Chaise
Afp
Ali Khabur
giornalista siriano
Nagham Selman
fotografa siriana
Lorenzo Trombetta
Ansa

Introduce e modera
Francesca Gnetti
Internazionale

In inglese e in arabo, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
Recruiting for jihad
di Adel Khan Farooq e Ulrik Imtiaz Rolfsen
Norvegia 2017, 80’
Per tre anni l’estremista islamico norvegese Ubaydullah Hussain ha dato ai registi un accesso senza precedenti alla sua vita quotidiana e alle sue attività. Fino a quando, nell’aprile 2017, Hussain è stato arrestato per aver arruolato volontari per conto del gruppo Stato islamico e organizzato il loro viaggio in Siria. La polizia ha sequestrato il materiale girato e per i due registi è cominciata una battaglia giudiziaria. E il film, nato per esplorare l’ideologia jihadista, si trasforma in una riflessione sulla libertà d’informazione.

In norvegese, inglese e arabo con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana
Ingresso 3 euro


A seguire collegamento Skype con il regista Adel Khan Farooq
Il mondo in mostra
Visita guidata della mostra World press photo 2018
con Babette Warendorf
Fondazione Wpp
In inglese
Ingresso mostra: intero 6 €, ridotto 4 €. Numero chiuso.
Prenotazione obbligatoria presso l’Infopoint del festival
Guida eretica alla finanza globale
L’autore dialoga con
Anna Fasano
Banca etica
e Alessandro Lubello
Internazionale

In italiano e inglese, traduzione consecutiva

Uno sguardo unico sul sistema finanziario globale, basato sull’esperienza personale dell’autore. Una guida per esplorare il labirinto della finanza moderna e capire come usarla e sovvertirla, puntando sull’attivismo finanziario e su modelli d’impresa alternativi.
(Altreconomia 2018)
La grande mappa della metropolitana di New York
L’autore dialoga con
Alberto Notarbartolo
Internazionale

In italiano

La metropolitana di New York è uno dei più grandi sistemi di trasporto pubblico del mondo, con 24 linee e 472 stazioni usate ogni giorno da quasi sei milioni di viaggiatori. Ma come si crea una mappa che aiuti tutti ad arrivare a destinazione?
(Moma-Fatatrac 2018)
18.00
Paracadutati un bel giorno
Un progetto artistico fuori del comune in cui ognuno impersona se stesso
Patrick Willocq
fotografo
Maria Pia Bernardoni
curatrice
presentano
My story is a story of hope
I tableaux vivants realizzati con gli abitanti e i richiedenti asilo di Saint Martory, in Francia
Introduce e modera
Elena Boille
Internazionale
In francese, traduzione consecutiva
18.30
Una voce speciale
I reportage radiofonici di Alessandro Leogrande
Le cronache dal G8 di Genova 
Rai Radio3, luglio 2001 (estratti)
Dalle prime manifestazioni di protesta culminate con la morte di Carlo Giuliani all’irruzione della polizia alla scuola Diaz e alle torture della Caserma di Bolzaneto. La cronaca di quei giorni nelle parole di chi c’era.

Introduce
Marino Sinibaldi
Rai Radio3

In italiano
Stato d’eccezione
Fare informazione sul paese più chiuso del mondo tra notizie inverificabili, propaganda di regime e sensazionalismo
Oliver Hotham
NK News
Ankit Panda
The Diplomat
Dominic Ziegler
The Economist

Introduce e modera
Junko Terao
Internazionale

In inglese, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
Mediatori nati
I giovani afroitaliani esistono, e possono essere un ponte tra Europa e Africa
Leaticia Ouedraogo
attivista
Michel Rukundo
Aid Italia
Igiaba Scego
scrittrice italosomala
e i ragazzi di Occhio ai media

In italiano
In collaborazione con
Ottobre africano
Resta con me
L’autrice dialoga con
Francesca Sibani
Internazionale

e con letture di
Sofia Bassi
attrice

In inglese, traduzione consecutiva

Yejide e Akin sono due nigeriani, giovani e innamorati. Non riescono ad avere figli ma sono felici, finché alla loro porta si presenta una donna, la seconda moglie di Akin. Yejide capisce che l’unica possibilità di salvare il suo matrimonio è restare incinta, ma il prezzo è di gran lunga più alto di quello che avrebbe mai osato immaginare.
(La nave di Teseo 2018)
Un mondo a buon mercato
Guida radicale agli inganni del capitalismo che trasforma, governa e devasta la terra. E trae profitto da qualsiasi cosa
Raj Patel
scrittore e attivista britannico
intervistato da
Stefano Liberti
giornalista

In inglese, traduzione simultanea
Non lasciateci soli
La difesa dei diritti dei minori in Italia, vulnerabili e stranieri
Marco Alessi
Dugong films
Gianna Cappello
Associazione Med
Stefano Costa
neuropsichiatra infantile
Laura De Stefani
educatrice
Antonella Inverno
Save the children
Emiliano Mancuso
fotografo

Introduce e modera
Annalisa Camilli
Internazionale

In italiano
In collaborazione con Cidas e la cooperativa Camelot
Ciak, si spara
La propaganda jihadista, i video degli attivisti, le serie tv del regime: la guerra per immagini nell’era digitale
Donatella Della Ratta
ricercatrice e saggista
dialoga con
Catherine Cornet
Internazionale

In italiano
Under the wire
di Chris Martin
Regno Unito 2018, 99’
Nel febbraio 2012 due giornalisti britannici entrano clandestinamente in Siria: sono la leggendaria corrispondente di guerra del Sunday Times Marie Colvin e il fotoreporter Paul Conroy. Il loro obiettivo è documentare la tragedia dei civili intrappolati nella città di Homs, assediata dall’esercito siriano. Under the wire racconta con il ritmo di un thriller l’incredibile storia della loro ultima missione, avvalendosi di immagini inedite e delle testimonianze dei protagonisti: “Questa non era la guerra che io e Marie conoscevamo, questo era un massacro”.
In inglese con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana.
Ingresso 3 euro


A seguire incontro con il regista
In inglese, traduzione consecutiva
Tremate, tremate!
Dall’Argentina alla Polonia, il movimento femminista è tornato. E vuole cambiare il mondo
Marta Dillon
Ni una menos
Marta Lempart
attivista e femminista polacca
Katha Pollitt
giornalista statunitense
Rafia Zakaria
giornalista pachistana

Introduce e modera
Ida Dominijanni
giornalista e filosofa

In inglese e spagnolo, traduzione simultanea e in Lis
Ingresso con tagliando
It’s my home for three months
Un viaggio in solitaria in bicicletta. Diecimila chilometri, dal Pacifico all’Artico 
Alessandro De Bertolini
presenta il libro e il documentario
It’s my home for three months
Italia 2018, 50’
di Lorenzo Pevarello e Alessandro De Bertolini
Un viaggio in solitaria in bicicletta. Diecimila chilometri, dal Pacifico all’Artico attraverso i grandi parchi degli Stati Uniti, i deserti e le praterie dell’Ovest, le salite delle Rocky Mountains, i silenzi del Canada e la solitudine dell’Alaska.
In italiano
Rifiutopoli - Vento di Soave
Rifiutopoli, veleni e antidoti
Cinemovel Foundation
Italia 2018, 40’
Conferenza spettacolo
Da un’idea di Nello Ferrieri con Elisabetta Antognoni
con Enrico Fontana
giornalista
e Vito Baroncini alla lavagna luminosa

A seguire
Vento di Soave
di Corrado Punzi
Italia, 2017, 77’
Come si vive in una città del sud Italia, a pochi metri da una centrale a carbone e da un petrolchimico tra i più grandi d’Europa? Cos’è rimasto delle iniziali promesse di progresso? Due agricoltori e un sommozzatore ambientalista cercano di dimostrare i danni economici e sanitari causati dalle industrie.

In italiano
In collaborazione con Cgil Ferrara e Cgil Emilia-Romagna
Dalla pagina allo schermo
I progetti fotografici pubblicati su M - Le magazine du Monde
raccontati da
Lucy Conticello
photo editor
In italiano
Eurotrump
di Stephen Robert Morse e Nicholas Hampson
Regno Unito/Stati Uniti/Germania/Paesi Bassi 2017, 91’
È una delle figure di punta delle nuova destra europea. Antieuropeista e noto per le sue posizioni contro l’islam, vive sotto scorta da dodici anni. Un ritratto esclusivo dell’olandese Geert Wilders, seguito nella campagna elettorale del 2017, mentre si candida alla guida del paese. In quelle elezioni il suo Partito per la libertà è arrivato secondo, e la stampa ha parlato di sconfitta del populismo. Ma le idee di Wilders e la sua retorica incendiaria hanno da tempo superato i confini dei Paesi Bassi, imponendosi nel dibattito politico europeo e non solo.

In inglese e olandese con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana
Ingresso 3 euro
Sabato 6 ottobre
Quello che dicono i giovani
Noisiamofuturo®, la community per dare voce a una generazione silenziosa presenta Myos: le serie tv scritte dai giovani sui banchi di scuola
con Fulvia Guazzone
Festival dei giovani
e gli studenti dei licei ferraresi

In italiano
El país roto
di Melissa Silva Franco
Spagna/Venezuela 2018, 69’
Il 30 marzo 2017 il Venezuela si è svegliato con un parlamento senza più poteri. È il primo passo di uno scontro violento tra governo e opposizione che dalle aule dell’Assemblea nazionale si è spostato subito nelle strade del paese, causando molte vittime soprattutto tra chi contesta il presidente Nicolás Maduro. Attraverso le storie intrecciate di attivisti di entrambi gli schieramenti, il documentario mostra la vita quotidiana dei venezuelani nel mezzo di una grave crisi politica ed economica.

​In spagnolo con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana
Ingresso 3 euro
Tree
Proiezione del cortometraggio di realtà virtuale
di Milica Zec Winslow Porter
Stati Uniti/Italia 2017, 7’ 
Un’esperienza di realtà virtuale sul cambiamento climatico che trasforma gli spettatori in un albero della foresta pluviale, da quando è un minuscolo seme alla sua forma più compiuta. Un’immersione completa, potenziata da elementi sensoriali: profumi, correnti d’aria, calore e vibrazioni tattili.

Alla presenza degli autori.
Alla proiezione possono accedere due persone alla volta. Fino alle 13.00.
Prenotazioni presso l’Infopoint del festival.

In collaborazione con Fondazione Pianoterra e con il sostegno di PoderNuovo a Palazzone
Rassegna stampa
A cura di Internazionale
a seguire
l’editoriale del giorno
di Eric Jozsef
Libération

In italiano
Grazie al contributo della Camera di Commercio di Ferrara
Tutta l’umanità ne parla
con Radio3
Talk show impossibile con personaggi celebri degli ultimi trenta secoli provenienti da ogni parte del mondo per dibattere sui grandi temi dell’attualità.

Conducono
Edoardo Camurri
e Pietro Del Soldà
Con la partecipazione di alcuni ospiti del festival
10.30
Una voce speciale
I reportage radiofonici di Alessandro Leogrande
Taranto, anno primo dell’era bella
 
L’Italsider 

Taranto, anno primo dell’era bella
Cento Lire, Rai Radio3, novembre 2000 (estratto)
Le difficoltà dei quartieri periferici e degradati, la disoccupazione giovanile, la mancanza di infrastrutture e la microcriminalità attraverso le voci degli abitanti di Taranto.

L’Italsider
Wikiradio, Rai Radio3, 9 luglio 2015 (estratto)
La storia dell’Italsider di Taranto, dalla nascita del più grande stabilimento siderurgico italiano nel 1960 ai giorni nostri.

Introduce
Christian Raimo
scrittore

In italiano
Un mondo d’argilla
4-7 anni
Creiamo tavolette con epigrafi egiziane, vasi di terracotta o personali opere d’arte. A cura della cooperativa Le pagine
Fino alle 12.00
Gli ingredienti dello stregone
5-10 anni
Un laboratorio pieno di esperimenti per conoscere il meraviglioso mondo dei minerali. A cura di Muse Museo delle Scienze di Trento
Fino alle 12.00
10.30
Lo stesso amore
La vita delle persone lgbt nel mondo tra difficoltà e discriminazione, ma anche dialogo ed empatia

Proiezione dei cortometraggi
Straight with you
Paesi Bassi 2013, 19’
Melvin a undici anni ha già detto ai suoi genitori di essere gay.

Gaysians
Stati Uniti 2016, 13’
La vita di cinque omosessuali e transessuali asiatici americani.

Queen of the desert
Australia 2012, 27’
Starlady è un’educatrice transgender che lavora con le comunità indigene dell’Australia centrale.

In inglese e olandese con sottotitoli in italiano

A seguire incontro con gli studenti del Liceo Roiti e del Liceo Ariosto di Ferrara

In italiano
In collaborazione con il festival Gender Bender e il Progetto scuola Cassero
Io dico sì
8-11 anni
Daniele Aristarco
presenta
Io dico sì
Storie di sfide, di diritti e di futuro
Fino alle 12.30
Il morto nel bunker
L’autore dialoga con
Andrea Pipino
Internazionale

In inglese, traduzione consecutiva

Nel 2003 Martin Pollack parte alla ricerca del bunker in cui 56 anni prima è stato ritrovato il corpo del padre. Per fare i conti con il passato nazista della sua famiglia e del suo paese, l’Austria.
(Keller 2018)
Uniti si vince
Le forze euroscettiche avanzano in tutta Europa. Il voto per il parlamento europeo del 2019 sarà decisivo per l'Unione
Beatrice Covassi
Commissione europea
Jean Quatremer
Libération
José Ignacio Torreblanca
Università Uned di Madrid
Jan Zielonka
Università di Oxford

Introduce e modera
Marco Zatterin
La Stampa

In francese e inglese, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
11.00
Arte di valore
Il ruolo della cultura e dell’arte per trasmettere i valori di legalità, giustizia e solidarietà
Cecilia Conti
Cinemovel Foundation
Roberta Franceschinelli
Fondazione Unipolis
Renaud Personnaz​
direttore della fotografia
Pietro Scarnera
autore di fumetti
Patrick Willocq
fotografo francese

Introduce e modera
Daniele Cassandro
Internazionale

In italiano e francese, traduzione simultanea
In collaborazione con la Fondazione Unipolis
11.00
Una catastrofe silenziosa
Da più di tre anni nel paese è in corso una guerra che il mondo ignora. E il prezzo più alto lo pagano i civili
Adam Baron
European council on foreign
relations
Laura Silvia Battaglia
giornalista e documentarista
Roberto Scaini
Msf

Introduce e modera
Maria Cuffaro
Tg3

In italiano e inglese, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
11.30
The real Tom Banks
di Jesse Cox - Abc Radiotonic
Australia 2014, 18
Tom Banks è giovane e in cerca di una relazione. Prova a conoscere qualcuno usando delle app per incontri, e le chat vanno a gonfie vele fino a quando Tom non si mostra per ciò che è. Chi è davvero Tom Banks? Quale verità si nasconde dietro ai suoi profili digitali?

In inglese con sottotitoli in italiano
Fuori da Gaza
L’autrice dialoga con
Barbara Benini
traduttrice
e Francesca Gnetti
Internazionale

In inglese, traduzione consecutiva

Ambientato tra Gaza, Londra e il Golfo, il romanzo segue Rashid e Iman, due fratelli palestinesi, nel loro tentativo di costruirsi un futuro tra occupazione, fondamentalismo religioso e fazioni in lotta.
(Il Sirente 2017)
Gig economy
L’economia “dei lavoretti” indica le attività svolte mediante piattaforme di crowdwork o il work on-demand via internet. Ma sono davvero lavoretti? O è una forma tecnologicamente evoluta di sfruttamento?
Silvia Borelli
Università di Ferrara

In italiano
L’America in rivolta
Una società civile in fermento, dalla protesta contro le armi al movimento antifascista
John Eligon
The New York Times
Sarah Jaffe
giornalista e scrittrice
statunitense
Gary Younge
The Guardian

Introduce e modera
Alessio Marchionna
Internazionale

In inglese, traduzione simultanea e in Lis
Ingresso con tagliando
Lo spreco tra povertà alimentari e culturali
Quando il cibo è un diritto negato non è solo una questione di soldi
Silvio Barbero
Università di scienze gastronomiche di Pollenzo
Bianca Dendena
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Louiza Hamidi
artista e attivista britannica
Maria Magdalena Heinrich
Fao
Introduce e modera
Giuliano Gallini
Il giornale del cibo

In italiano e inglese, traduzione consecutiva
In collaborazione con Cirfood
Eurotrump
di Stephen Robert Morse e Nicholas Hampson
Regno Unito/Stati Uniti/Germania/Paesi Bassi 2017, 91’
È una delle figure di punta delle nuova destra europea. Antieuropeista e noto per le sue posizioni contro l’islam, vive sotto scorta da dodici anni. Un ritratto esclusivo dell’olandese Geert Wilders, seguito nella campagna elettorale del 2017, mentre si candida alla guida del paese. In quelle elezioni il suo Partito per la libertà è arrivato secondo, e la stampa ha parlato di sconfitta del populismo. Ma le idee di Wilders e la sua retorica incendiaria hanno da tempo superato i confini dei Paesi Bassi, imponendosi nel dibattito politico europeo e non solo.

In inglese e olandese con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana
Ingresso 3 euro
Il mondo in mostra
Visita guidata della mostra World press photo 2018
con Babette Warendorf
Fondazione Wpp
In inglese
Ingresso mostra: intero 6 €, ridotto 4 €. Numero chiuso.
Prenotazione obbligatoria presso l’Infopoint del festival
Amore e anarchia
L’autore dialoga con
Giuliano Milani
storico

In spagnolo, traduzione consecutiva

Torino, 1997: Soledad, una ragazza argentina, incontra Baleno, un anarchico torinese, e i due si innamorano. Indagini e intercettazioni della polizia li faranno finire in prigione, con accuse molto gravi. Baleno si toglie la vita e poi anche Sole. Entrambi diventeranno un sim- bolo dell’anarchia italiana.
(Einaudi 2018)
Così comincia la persecuzione
Ottant’anni fa in Italia venivano approvate le leggi razziali contro gli ebrei. Perché è importante ricordarlo oggi
Gad Lerner
giornalista
intervistato dai ragazzi di Occhio ai media
In italiano
Un picnic per l’Europa
Un pranzo all’aperto contro il ritorno delle divisioni, della xenofobia e delle discriminazioni
con
Gian-Paolo Accardo
VoxEurop
Ulrike Guérot
politologa tedesca
Jacopo Iacoboni
La Stampa
Eric Jozsef
EuropaNow!
Marc Lazar
Sciences Po-Luiss
Marta Lempart
attivista polacca
Gabor Horvath
Népszava
Jean Quatremer
Libération
Michael Zichy
filosofo austriaco
Andrea Pipino
Internazionale

In italiano e in inglese
Portare pranzo al sacco e coperte o teli per sedersi sul prato
In collaborazione con l’associazione EuropaNow!

L’iniziativa è anche sostenuta da Stefano Boeri, Daniel Cohn-Bendit, Dacia Maraini, Paolo Rumiz, Roberto Saviano, Daniele Vicari, Paolo Virzì e dalla Gioventù Federalista Europea
Alt-right: age of rage
di Adam Bhala Lough
Stati Uniti 2018, 105’
A Charlottesville, in Virginia, l’11 agosto 2017 un’auto si lancia su un corteo di protesta contro una manifestazione di suprematisti bianchi: una persona muore, molte altre restano ferite. L’episodio diventa il simbolo di un paese diviso, in cui dall’elezione di Donald Trump la cosiddetta alt-right, l’estrema destra, sta acquistando sempre più visibilità. Il ritratto dei suoi leader e delle loro idee, ma anche degli attivisti che cercano di combatterli. Alt-right: age of rage esplora lo scontro politico e culturale che sta scuotendo gli Stati Uniti.

In inglese con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana
Ingresso 3 euro
14.00
Papa, we’re in Syria
di Christian Lerch - Rbb
Germania 2016, 55’
Nel febbraio 2015 Joachim Gerhard raggiunge il confine tra la Turchia e la Siria per cercare i suoi due figli, Mike e Klaus, che hanno deciso di arruolarsi tra le fila del gruppo Stato islamico. Vuole convincerli a tornare a casa, ma riceve un video in cui i figli imbracciano un fucile automatico e lo accusano di essere un nemico. Saranno i messaggi vocali registrati con lo smartphone a superare una frontiera che il padre non rinuncia a valicare.

In tedesco con sottotitoli in italiano
L’idea giusta nel modo sbagliato
Perché nel momento più critico della sua storia l’Unione europea non ha saputo arginare la deriva populista e nazionalista
Ida Dominijanni
giornalista e filosofa
Guillaume Duval
Alternatives Economiques
Enrique Guerrero
eurodeputato spagnolo

Introduce e modera
Gian-Paolo Accardo
VoxEurop

In italiano, francese e spagnolo, traduzione consecutiva
In collaborazione con il Global progressive forum
Guida pericolosa
Le concessioni dall’alto di Mohammed bin Salman, come la patente alle donne, sono solo riforme di facciata?
Hana Al Khamri
giornalista saudita
Omaima Al Najjar
attivista saudita
Madawi Al Rasheed
antropologa saudita

Introduce e modera
Francesca Caferri
La Repubblica

In inglese, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
Il modello da coltivare
Una produzione sostenibile è l’unico modo per salvaguardare il futuro del pianeta
Maurizio Gritta
agricoltore biologico
Shamiso Mungwashu
coltivatrice dello Zimbabwe
Tonino Perna
economista
Gianni Tamino
biologo

Introduce e modera
Pietro Del Soldà
Rai Radio3

In italiano e inglese, traduzione consecutiva
14.00
Nico, 1988
di Susanna Nicchiarelli
Italia, Belgio 2017, 93’
Musa di Andy Warhol e cantante dei Velvet Underground, Christa Päffgen, in arte Nico, vive una seconda vita quando comincia la sua carriera da solista. Il film la segue nei suoi ultimi tour per l’Europa negli anni ottanta, quando si è liberata dal peso della sua bellezza e tenta di ricostruire un rapporto con il figlio.

In inglese, ceco, tedesco e polacco con sottotitoli in italiano

A seguire incontro con la regista
In italiano
Ingresso con tagliando
Tree
Proiezione del cortometraggio di realtà virtuale
di Milica Zec Winslow Porter
Stati Uniti/Italia 2017, 7’ 
Un’esperienza di realtà virtuale sul cambiamento climatico che trasforma gli spettatori in un albero della foresta pluviale, da quando è un minuscolo seme alla sua forma più compiuta. Un’immersione completa, potenziata da elementi sensoriali: profumi, correnti d’aria, calore e vibrazioni tattili.

Alla presenza degli autori.
Alla proiezione possono accedere due persone alla volta. Fino alle 18.00.
Prenotazioni presso l’Infopoint del festival.

In collaborazione con Fondazione Pianoterra e con il sostegno di PoderNuovo a Palazzone
M. Il figlio del secolo
L’autore dialoga con
Giorgio Zanchini
Rai Radio1

In italiano

Gli inizi del fascismo raccontati in prima persona da Benito Mussolini in un romanzo documentario, primo di una trilogia, in cui non c’è nulla di inventato. Un mosaico che, seguendo l’ordine cronologico degli eventi, alterna sequenze narrative a documenti pubblici e privati.
(Bompiani 2018)
La sposa è bella ma è già sposata
Un secolo di storia palestinese ricostruito per immagini
Rula Halawani
fotografa palestinese
presenta il suo lavoro
con gli studenti del Liceo Dosso Dossi di Ferrara

In inglese, traduzione consecutiva
Terra di nessuno
Scontri tra clan, ingerenze straniere, gruppi armati fondamentalisti: il paese tra crisi interna e conflitti internazionali
Gautam Chatterjee
Msf
Tristan McConnell
giornalista e fotografo britannico
Sharif Abdurahman
Somalia ong consortium

Introduce e modera
Duilio Giammaria
Rai1

In italiano e inglese, traduzione consecutiva
14.30
Parole ghiotte
Ogni ricetta, ogni spezia, ogni sapore è una chiave per raccontare le persone e le culture
Olia Hercules
cuoca e scrittrice ucraina
Rachel Roddy
The Guardian
Anya von Bremzen
scrittrice russa

Introduce e modera
Andrea Pipino
Internazionale

In inglese, traduzione simultanea
I soldi danno la felicità
Cosa è cambiato a dieci anni dalla crisi. Chi sta meglio e chi sta peggio
Ugo Biggeri
Banca Etica
Roberta Carlini
giornalista

Conducono
Massimo Cirri e Sara Zambotti
Rai Radio2-Caterpillar

In italiano
Ingresso con tagliando
La grande mattanza
L’autore dialoga con
con Giuseppe Rizzo
Internazionale

In italiano

La guerra al brigantaggio, dagli albori dell’età moderna ai primi decenni dell’Italia unita. Una storia secolare di sanguinose repressioni, che vede al centro il possesso della terra e riguarda quasi sempre le classi subalterne.
(Laterza 2018)
15.00
La dinamica autoritaria
Intolleranza, sfiducia e voglia di leader forti. Per disinnescare l’autoritarismo bisogna prima affrontare le disuguaglianze
Fabrizio Barca
Forum disuguaglianze diversità
Rachel Donadio
The Atlantic
Elly Schlein
europarlamentare

Introduce e modera
Jacopo Zanchini
Internazionale

In italiano
In collaborazione con la Fondazione Unipolis

Ingresso con tagliando
In altre parole
Difficoltà e sfide della traduzione letteraria
Ann Goldstein
copy editor e traduttrice statunitense
Marco Rossari
scrittore e traduttore

Introduce e modera
Alberto Notarbartolo
Internazionale

In italiano
 Trova le differenze
4-6 anni
Ognuno di noi, almeno una volta, si è sentito diverso dagli altri. A cura della cooperativa Le pagine
Fino alle 17.00
Il digitalismo politico
Il partito digitale sarà il futuro della politica? La democrazia può essere esercitata online? Lezioni dall'Italia
Jacopo Iacoboni
La Stampa
Marco Morosini
Docente di politica della sostenibilità ETH Zurich

In italiano
Whispering truth to power
di Shameela Seedat
Sudafrica/Paesi Bassi 2018, 86’
Il compito della public protector sudafricana Thuli Madonsela è tutelare i cittadini dagli abusi e dalla corruzione nella pubblica amministrazione. Dopo aver messo sotto accusa il presidente Jacob Zuma per uso illegale di fondi statali, Madonsela affronta ora la sfida più impegnativa della sua carriera: indagare – tra proteste, minacce e denunce – sui legami tra il presidente e una potente famiglia di imprenditori sospettati di comportamenti illeciti. Whispering truth to power documenta l’ultimo anno in carica di Madonsela e traccia il ritratto non solo di una donna straordinaria ma anche di un paese che lotta per restare fedele ai suoi ideali di libertà e democrazia.

​In inglese, zulu e sotho con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana
Ingresso 3 euro
16.00
No
di Kaitlin Prest - The Heart
Stati Uniti 2017, 76’
Kaitlin Prest ripercorre la storia dei suoi incontri con il corpo degli altri e riscopre i momenti in cui, di fronte ai suoi “no”, qualcuno ha insistito per superare il limite che lei aveva stabilito. Nella vicinanza dell’intimità, lo spazio del consenso diventa spesso terra di conquista e di malinteso, rendendo difficile delineare un confine netto tra accettazione e violenza.

In inglese con sottotitoli in italiano
Kids
7-10 anni
Internazionale presenta il nuovo numero di Internazionale extra, con il meglio della stampa di tutto il mondo per bambine e bambini
Fino alle 17.30
Viaggio nello Stato islamico
Come si finisce a combattere per il Califfato? Dalla Siria all’Iraq, le testimonianze di chi ha scelto il jihad globale
Gabriele Del Grande
presenta
Dawla
con
Francesca Mannocchi
giornalista

Modera
Catherine Cornet
Internazionale

In italiano

Dawla in arabo significa stato ed è uno dei modi in cui il gruppo Stato islamico è chiamato dai suoi affiliati. Gabriele Del Grande è andato a incontrarli in un viaggio iniziato nel Kurdistan iracheno e finito con il suo arresto in Turchia. L’ascesa e la caduta dell’organizzazione raccontata dai suoi disertori.
(Mondadori 2018)
Con voce di donna
Perché certe persone si innamorano proprio di chi le fa soffrire? Cosa ci fa avvicinare agli altri e cosa ce ne allontana?
Daria Bignardi
parla di
Storia della mia ansia
con Hanne Ørstavik autrice di
A Bordeaux c’è una grande piazza aperta
Introduce e modera
Rosella Postorino
scrittrice

In italiano

Storia della mia ansia
Lea odia l’ansia perché sua madre ne era devastata, ma crescendo si rende conto di non poter sfuggire allo stesso destino. Nella sua vita irrompono una malattia e nuovi incontri, che lei accoglie con curiosità, quasi con allegria: nessuno è più di buon umore di un ansioso, di un depresso o di uno scrittore, quando gli succede qualcosa di grosso.
(Mondadori 2018)

A Bordeaux c’è una grande piazza aperta
È possibile incontrare l’altro, incontrare se stessi, essere vicini, essere vivi insieme? Un romanzo che sonda le profondità del desiderio, del corpo, della carne e dell’anima. E osserva i movimenti che ci fanno avvicinare agli altri e che ce ne allontanano.
(Ponte alle grazie 2018)
Con la testa tra le nuvole
Una passeggiata sul filo tra le torri del castello
performance di
Alex D’Emilia

In collaborazione con Montura
In replica domenica alle ore 16.30
Alla prova dei fatti
I segreti della squadra di fact checker più esigenti del mondo
Nicolas Niarchos
The New Yorker
dialoga con
Giulia Zoli
Internazionale

In inglese, traduzione consecutiva
Attivisti di tutto il mondo unitevi
con Radio3Mondo
Omaima Al Najjar
attivista saudita
Yuri Guaiana
attivista per i diritti lgbt
Sarah Jaffe
giornalista e scrittrice statunitense
Marta Lempart
attivista e femminista polacca
Brett Scott
attivista e giornalista sudafricano
Astra Taylor
scrittrice e regista canadese-statunitense

Intermezzi musicali degli studenti del conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara
Conduce Anna Maria Giordano
Jonas Fink. Una vita sospesa
L’autore dialoga con
con Giuliano Milani
storico

In italiano

Jonas ha dodici anni quando suo padre, un ebreo borghese, viene arrestato con l’accusa di aver cospirato contro il regi- me comunista che dal 1949 governa la Cecoslovacchia. Una graphic novel, a cui l’autore ha dedicato vent’anni di lavoro, che immortala la sofferenza e il desiderio di riscatto di una generazione cresciuta all’ombra della dittatura.
(Rizzoli Lizard 2018)
La rete molesta
Internet non odia le donne, ma offre a chi le odia uno strumento efficace e immediato per colpirle. Nella più totale impunità 
Moira Weigel
scrittrice statunitense
Chiara Lalli
giornalista e bioeticista

Introduce e modera
Daniele Cassandro
Internazionale

In italiano e inglese, traduzione consecutiva
17.00
La strada dei Samouni
di Stefano Savona
Italia/Francia 2018, 128’ 
Nella periferia di Gaza la famiglia Samouni si prepara a celebrare un matrimonio, la prima festa dopo la fine della guerra. Amal, Fouad, i loro fratelli e cugini hanno perso i loro parenti e le loro case nei bombardamenti israeliani del gennaio 2009. Il quartiere adesso è in ricostruzione, si piantano gli ulivi e si lavora ai campi distrutti ma il compito più difficile è un altro: ricostruire le loro memorie. Con le animazioni di Simone Massi

In arabo con sottotitoli in italiano

A seguire incontro con il regista e
Amira Hass
Ha’aretz

In inglese, traduzione consecutiva
Ingresso con tagliando
Attacco alla solidarietà
Cosa succede se gli interventi umanitari sono ostacolati e screditati. Quando aiutare diventa reato
Claudia Lodesani
Msf
Liz Fekete
Institute of race relations
Omer Fisher
OSCE Office for Democratic Institutions and Human Rights
Introduce e modera
Gad Lerner
giornalista

In inglese, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
La resistenza dei quilombolas
Discendono dagli ex schiavi africani e rivendicano il diritto alla terra su cui vivono da secoli. Una questione esplosiva nel paese che va al voto 
Janaina Cesar
giornalista brasiliana
Ananias Viana
attivista della comunità quilombolas

Introduce e modera
Stefano Liberti
giornalista

In italiano e portoghese, traduzione consecutiva
In collaborazione con Cospe onlus
Terra mia
Dal territorio al mondo, la produzione locale tra protezionismo e libero mercato
Alexandra Caminschi
imprenditrice moldava
Antoine de Ravignan
Alternatives Economiques
Elisabetta Moscheni
produttrice
Silvia Salvi
vivaista

Introduce e modera
Paolo Bruni
Cso Italy

In italiano e francese, traduzione consecutiva
In collaborazione con Consorzio di tutela pera dell’Emilia-Romagna Igp
Reddito di cittadinanza
Si è imposto nel dibattito politico, dove viene spesso confuso con il reddito minimo garantito. È uno strumento di liberazione o un espediente per pubblicizzare le perdite e privatizzare i profitti?
Alessandro Somma
Università di Ferrara

In italiano
17.30
Risate sfacciate
Come combattere gli stereotipi di genere e il sessismo con la satira a fumetti
Anne Derenne in arte Adene
vignettista francese
Zainab Fasiki
vignettista marocchina
Marilena Nardi
vignettista

Introduce e modera
Thierry Vissol
Centro Librexpression della Fondazione G. Di Vagno

In italiano e francese, traduzione simultanea e in Lis
In collaborazione con il centro Librexpression della Fondazione G. Di Vagno.

Ingresso con tagliando
What is democracy?
di Astra Taylor
Canada 2018, 107’
In una fase di crisi politica e sociale, il film riflette su una parola che troppo spesso diamo per scontata: democrazia. Dai rivoluzionari esperimenti di autogoverno nell’antica Atene alle origini del capitalismo nell’Italia medievale; dalla Grecia contemporanea alle prese con la crisi finanziaria e l’afflusso di migranti agli Stati Uniti che fanno i conti con il loro passato razzista e il crescente divario tra ricchi e poveri: un viaggio attraverso i secoli e i continenti per capire problemi e prospettive del ventunesimo secolo.
In inglese, spagnolo e greco con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana

A seguire incontro con la regista
In inglese, traduzione consecutiva
Il mondo in mostra
Visita guidata della mostra World press photo 2018
con Margherita Ferro
Ass. cult. 10b Photography
In italiano. Ingresso mostra: intero 6 €, ridotto 4 €. Numero chiuso.
Prenotazione obbligatoria presso l’Infopoint del festival
Africa underground
La nuova elettronica che viene dalle township di Durban 
Giovanni Ansaldo
Internazionale
dialoga con i musicisti
Nan Kolè
e Citizen Boy

In italiano e inglese, traduzione consecutiva
Il gigante inquieto
Un territorio sterminato dalle ricchezze immense, dove guerre, colpi di stato e malgoverno ostacolano lo sviluppo
In Koli Jean Bofane
scrittore congolese
Colette Braeckman
giornalista belga
Dieudonné Wamu Oyatambwe
politologo congolese
Nicolas Mbiya (via Skype)
La Lucha

Introduce e modera
Francesca Sibani
Internazionale

In francese, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
Malaterra
Come hanno avvelenato l’Italia
di Marina Forti
con Giovanna Chioini
Internazionale

In italiano

Viaggio in alcuni dei luoghi più inquinati d’Italia. Le bonifiche mancate, le mobilitazioni dei cittadini, gli sforzi per far nascere una coscienza ambientalista, lo scontro tra le ragioni del lavoro e quelle della salute.
(Laterza 2018)
18.30
74 seconds: the traffic stop
di Jon Collins Riham Feshir - Mpr
Stati Uniti 2017, 20’
Nel luglio del 2016 Philando Castile viene fermato dall’agente di polizia Jeronimo Yanez. La fidanzata di Philando comincia una diretta Facebook durante la quale, in 74 secondi, si vedrà l’agente sparare sette colpi di pistola contro il fidanzato innocente, che morirà di lì a poco. In questo episodio del podcast “74 seconds” si può ascoltare la ricostruzione di quel fermo e del suo tragico epilogo.

In inglese con sottotitoli in italiano
Dove mi trovo
Il desiderio di oltrepassare i confini e radicarsi in una nuova lingua letteraria.
L’autrice dialoga con
Domenico Starnone
scrittore

In italiano

Sgomento ed esuberanza, radicamento ed estraneità: una donna vaga in una città indefinita e cerca di catturare il senso della vita, tra ricerca di identificazione con un luogo e rifiuto di creare legami permanenti. Il primo romanzo di Jhumpa Lahiri scritto in italiano.
(Guanda 2018)
Dal vostro inviato romanziere
Ernest Hemingway, Geoff Dyer, David Foster Wallace e Joan Didion. Quattro giornalisti d’eccezione in una performance letteraria
con
Leonardo Merlini
Askanews

In italiano
Cent’anni dopo. Ricordi di guerra, sguardi di pace
La guerra di movimento non lascia tracce, quella di posizione scolpisce il territorio. Pensieri e visioni dal primo conflitto mondiale 
Proiezione fotografica commentata da
Giulia Bianchi
fotografa
Giovanna Calvenzi
photo editor e curatrice
Daniele Lira
fotografo

In italiano
In collaborazione con Montura, Trentino Marketing e Fujifilm
21.00
Da dove vengono le storie
Periferie, cultura pop, multiculturalismo, politica e identità: come uno scrittore racconta le contraddizioni del proprio tempo
Hanif Kureishi
scrittore britannico
intervistato da
Marino Sinibaldi
Rai Radio3

In inglese, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
Il giovane Marx
di Raoul Peck
Francia/Germania/Belgio 2017, 112’
Alla metà dell’ottocento l’Europa è in fermento: gli operai manifestano e molti intellettuali li appoggiano. Uno di loro, Karl Marx, è costretto a rifugiarsi a Parigi, dove conosce Friedrich Engels. Presto i due diventeranno i leader del movimento dei lavoratori.

In italiano
In collaborazione con Cgil Ferrara e Cgil Emilia-Romagna
Durban dance
Dj set di musica elettronica sudafricana
con Nan Kolè
musicista
e Citizen Boy
musicista sudafricano

Serata a favore di Medici senza frontiere e della campagna #Umani
Grazie alla collaborazione di Reverb
Nuovi punti di vista
Una selezione di progetti di fotografi africani contemporanei in collaborazione con il LagosPhoto Festival 
 
a cura di
Maria Pia Bernardoni
curatrice
In italiano
I sentieri dell’Himalaya
Un viaggio con i giovani musicisti della scuola di Kirtipur verso il campo base dell’Everest in Nepal
con il maestro
Mario Brunello
e l’alpinista
Fausto De Stefani

In italiano
In collaborazione con Antiruggine
Domenica 7 ottobre
Tree
Proiezione del cortometraggio di realtà virtuale
di Milica Zec Winslow Porter
Stati Uniti/Italia 2017, 7’ 
Un’esperienza di realtà virtuale sul cambiamento climatico che trasforma gli spettatori in un albero della foresta pluviale, da quando è un minuscolo seme alla sua forma più compiuta. Un’immersione completa, potenziata da elementi sensoriali: profumi, correnti d’aria, calore e vibrazioni tattili.

Alla presenza degli autori.
Alla proiezione possono accedere due persone alla volta. Fino alle 13.00.
Prenotazioni presso l’Infopoint del festival.

In collaborazione con Fondazione Pianoterra e con il sostegno di PoderNuovo a Palazzone
Rassegna stampa
a cura di Internazionale
A seguire
l’editoriale del giorno
di Michael Braun
Die Tageszeitung

In italiano
Grazie al contributo della Camera di Commercio di Ferrara
Recruiting for jihad
di Adel Khan Farooq e Ulrik Imtiaz Rolfsen
Norvegia 2017, 80’
Per tre anni l’estremista islamico norvegese Ubaydullah Hussain ha dato ai registi un accesso senza precedenti alla sua vita quotidiana e alle sue attività. Fino a quando, nell’aprile 2017, Hussain è stato arrestato per aver arruolato volontari per conto del gruppo Stato islamico e organizzato il loro viaggio in Siria. La polizia ha sequestrato il materiale girato e per i due registi è cominciata una battaglia giudiziaria. E il film, nato per esplorare l’ideologia jihadista, si trasforma in una riflessione sulla libertà d’informazione.

​In norvegese, inglese e arabo con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana
Ingresso 3 euro
10.30
A cow a day
di Pejk Malinovski - Falling Tree
Regno Unito/Stati Uniti/India 2018, 29’
Mentre cammina all’alba per le strade di Varanasi, in India, il poeta e produttore radiofonico Pejk Malinovski incontra una mucca. Decide di seguirla e di vedere la città con gli occhi del suo animale più sacro, restando al suo fianco fino al tramonto. Insieme attraversano cerimonie, mercati e il set di un film Bollywood. Una riflessione sul piacere di abbandonarsi al puro ascolto.

In inglese con sottotitoli in italiano
Gli ingredienti dello stregone
5-10 anni
Un laboratorio pieno di esperimenti per conoscere il meraviglioso mondo dei minerali. A cura di Muse Museo delle Scienze di Trento
Fino alle 12.00
Se fossi un’ape
4-6 anni
Creiamo un alveare per una colonia di api, da quella operaia alla regina.
A cura della cooperativa Le pagine
Fino alle 12.00
Non solo di cose d’amore
L’autore dialoga con gli studenti del Liceo Ariosto di Ferrara

In italiano

Come può un pensatore vissuto venticinque secoli prima di noi influenzare la nostra ricerca della felicità? Un viaggio sulle tracce di Socrate, che con la sua ironia e le sue contraddizioni, può fornirci prospettive diverse da cui considerare i nostri problemi, dalle relazioni con gli altri alla politica.
(Marsilio 2018)
Ritratti del ventunesimo secolo
con Radio3Mondo
Carlos Manuel Álvarez
giornalista e scrittore cubano
Rana Dasgupta
scrittore e saggista britannico
Zainab Fasiki
vignettista marocchina
Omid Tofighian
Università di Sydney
Intermezzo musicale del
Coro Valsella

Conduce
Anna Maria Giordano

In inglese e spagnolo, traduzione consecutiva
Piccole rivoluzioni
7-10 anni
Federico Taddia
presenta
Il manuale delle 50 (piccole) rivoluzioni per cambiare il mondo
Fino alle 12.30
Il mondo in mostra
Visita guidata della mostra World press photo 2018
con Margherita Ferro
Ass. cult. 10b Photography
In italiano. Ingresso mostra: intero 6 €, ridotto 4 €. Numero chiuso.
Prenotazione obbligatoria presso l’Infopoint del festival
Italiani, brava gente
Da Macerata a Firenze, alle radici dell’intolleranza razzista
Pape Diaw
attivista senegalese
Gad Lerner
giornalista
Aboubakar Soumahoro
sindacalista italoivoriano
Aliou Diene
e Bouyagui Konaté

Introduce e modera
Annalisa Camilli
Internazionale

In italiano e in Lis
Ingresso con tagliando
Nella giungla dei diritti
La mappa caotica delle leggi che regolano la vita delle persone lgbt in Europa
Yuri Guaiana
attivista
Marta Lempart
attivista e femminista polacca
Daniele Viotti
eurodeputato
Introduce e modera
Claudio Rossi Marcelli
Internazionale
In italiano e inglese, traduzione simultanea
In collaborazione con il Global progressive forum
Welfare aziendale
Benessere per il lavoratore o benessere per l’azienda? Il nuovo welfare rischia di trasformarsi in un alibi per una riduzione ulteriore della spesa pubblica nella sanità, nella scuola, nella previdenza?
Alberto Avio
Università di Ferrara

In italiano
11.00
Entroterra e Ragnatele
Presentazione del documentario e del libro
Entroterra. Memorie e desideri delle montagne minori
di Andrea Chiloiro, Matteo Ragno, Riccardo Franchini e Giovanni Labriola
Italia 2018, 58’

Sono centinaia i paesi, le borgate e le frazioni abbandonate sparse lungo l’Appennino. Storie, luoghi e personaggi dall’Emilia alla Calabria, dalla Campania all’Abruzzo.
Alla presenza degli autori
In italiano


A seguire presentazione del libro
Ragnatele. Un viaggio tra i paesi abbandonati dell’Appennino
degli stessi autori del film
e presentazione delle produzioni culturali nate da FuoriRotta e dei progetti sostenuti da Montura Editing
con Simone Falso e Emanuela Minasola
FuoriRotta
In italiano
11.30
No
di Kaitlin Prest - The Heart
Stati Uniti 2017, 76’
Kaitlin Prest ripercorre la storia dei suoi incontri con il corpo degli altri e riscopre i momenti in cui, di fronte ai suoi “no”, qualcuno ha insistito per superare il limite che lei aveva stabilito. Nella vicinanza dell’intimità, lo spazio del consenso diventa spesso terra di conquista e di malinteso, rendendo difficile delineare un confine netto tra accettazione e violenza.

In inglese con sottotitoli in italiano
Europa identitaria
L’autore dialoga con
Christian Raimo
scrittore

In collaborazione con l’associazione culturale Umanità
In italiano


Un’indagine sull’ideologia e le organizzazioni identitarie che crescono in Europa, conquistano consensi e condizionano governi. Un asse che parte dall’Ungheria di Viktor Orbán per arrivare alla Lega di Matteo Salvini, e che ora punta alla conquista del continente.
(Manifestolibri 2018)
In trappola
La sfida di portare soccorso umanitario nei contesti di guerra. Quando anche la diplomazia ha le armi spuntate
Zedoun Alzoubi
Union of medical care and relief
Staffan de Mistura
Nazioni Unite
Michiel Hofman
Msf
Lorenzo Trombetta
Ansa
Introduce e modera
Lucia Goracci
Rainews24
In italiano e inglese, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
11.30
Il circolo virtuoso
L’agricoltura biologica come modello di economia circolare che coinvolge il cibo, i territori e il tessuto sociale
Rita De Padova
Fondazione Siniscalco Ceci Emmaus
Lorenzo Massa
École polytechnique fédérale de Lausanne
Marco Morosini
Docente di politica della sostenibilità ETH Zurich
Nelly Pons
giornalista e scrittrice francese

Introduce e modera
Roberta Carlini
giornalista

In italiano
Ingresso con tagliando
Fammi capire
Fatti e parole scegliere per spiegare ai bambini cosa succede nel mondo 
Daniele Cassandro e Martina Recchiuti
Internazionale
presentano Kids, il nuovo numero di Internazionale extra
con Pietro Corraini
e Ilaria Rodella
Ludosofici
Gustavo Puerta
Juliana Salcedo Barrero
¡La leche!
In italiano e spagnolo, traduzione consecutiva
Palestina in agrodolce
La vita nei territori occupati, con tanta ironia e un pizzico di amarezza
Suad Amiry
scrittrice palestinese
dialoga con
Catherine Cornet
Internazionale
In inglese, traduzione consecutiva
Dove sta scritto
Un nuovo modello di giornalismo contro la manipolazione dell'informazione 
Jacopo Iacoboni
La Stampa
Eric Jozsef
Libération
Roberto Santaniello
Commissione europea
Daniel Verdú
El País
Introduce e modera
Gian-Paolo Accardo
VoxEurop
In italiano
El país roto
di Melissa Silva Franco
Spagna/Venezuela 2018, 69’
Il 30 marzo 2017 il Venezuela si è svegliato con un parlamento senza più poteri. È il primo passo di uno scontro violento tra governo e opposizione che dalle aule dell’Assemblea nazionale si è spostato subito nelle strade del paese, causando molte vittime soprattutto tra chi contesta il presidente Nicolás Maduro. Attraverso le storie intrecciate di attivisti di entrambi gli schieramenti, il documentario mostra la vita quotidiana dei venezuelani nel mezzo di una grave crisi politica ed economica.

​In spagnolo con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana
Ingresso 3 euro
Ecologia del desiderio
L’autore dialoga con
Marina Forti
giornalista

In italiano

Per evitare il collasso degli eco- sistemi serve un progetto largamente condiviso. Ma se la prospettiva ecologista vuole muovere i grandi numeri, si deve rendere seduttiva, desiderabile, a portata di mano.
(Aboca edizioni 2018)
Congo Inc.
Colonizzazione, guerra e saccheggio delle risorse nelle storie di un giullare terribilmente serio 
In Koli Jean Bofane
scrittore congolese
intervistato da
Stefania Mascetti
Internazionale
In francese, traduzione consecutiva
Bit criminali
Terrorismo, attacchi hacker e pirateria digitale. Rischi e pericoli di una minaccia globale 
Alessandra Belardini
polizia postale
Francesca Bosco
Centre for Cybersecurity, Wef
Tim Stevens
King’s College di Londra
Federico Varese
criminologo

Introduce e modera
Pierfrancesco Romano
Internazionale

In italiano e inglese, traduzione consecutiva
In collaborazione con Sky
Under the wire
di Chris Martin
Regno Unito 2018, 99’
Nel febbraio 2012 due giornalisti britannici entrano clandestinamente in Siria: sono la leggendaria corrispondente di guerra del Sunday Times Marie Colvin e il fotoreporter Paul Conroy. Il loro obiettivo è documentare la tragedia dei civili intrappolati nella città di Homs, assediata dall’esercito siriano. Under the wire racconta con il ritmo di un thriller l’incredibile storia della loro ultima missione, avvalendosi di immagini inedite e delle testimonianze dei protagonisti: “Questa non era la guerra che io e Marie conoscevamo, questo era un massacro”.

In inglese con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana.
Ingresso 3 euro
Make China great again
Mentre gli Stati Uniti si ritirano dalla scena mondiale, Pechino si propone come nuovo leader globale
Giuseppe Gabusi
Università degli studi di Torino
Ankit Panda
The Diplomat
Yanmei Xie
Gavekal Dragonomics
Dominic Ziegler
The Economist

Introduce e modera
Junko Terao
Internazionale

In italiano e inglese, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
Insolitamente liberi
Mai conformisti, mai allineati, sempre irriverenti. Gli scrittori che riescono a catturare la complessità del mondo
Zadie Smith
scrittrice britannica
dialoga con
Hanif Kureishi
scrittore britannico

Introduce e modera
Giorgio Zanchini
Rai Radio1

In inglese, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
14.00
Isis, tomorrow. The lost souls of Mosul
di Francesca Mannocchi Alessio Romenzi
Italia/Germania 2018, 80’
Per il gruppo Stato islamico i bambini sono l’arma più efficace per portare nel futuro l’idea di un Califfato universale. Il film ripercorre la guerra in Iraq e le difficoltà del dopoguerra attraverso le voci dei figli dei miliziani addestrati al combattimento e a diventare kamikaze.

In arabo con sottotitoli in italiano

A seguire incontro con gli autori
In italiano
Ingresso con tagliando
Tree
Proiezione del cortometraggio di realtà virtuale
di Milica Zec Winslow Porter
Stati Uniti/Italia 2017, 7’ 
Un’esperienza di realtà virtuale sul cambiamento climatico che trasforma gli spettatori in un albero della foresta pluviale, da quando è un minuscolo seme alla sua forma più compiuta. Un’immersione completa, potenziata da elementi sensoriali: profumi, correnti d’aria, calore e vibrazioni tattili.

Alla presenza degli autori.
Alla proiezione possono accedere due persone alla volta. Fino alle 18.00.
Prenotazioni presso l’Infopoint del festival.

In collaborazione con Fondazione Pianoterra e con il sostegno di PoderNuovo a Palazzone
Il diario di Bergen Belsen 1944-45 di Hanna Lévy-Hass
con Amira Hass
Amira Hass dialoga con
Jacopo Zanchini
Internazionale

In inglese, traduzione consecutiva

Sopravvissuta all’Olocausto, Hanna Lévy-Hass documenta gli anni vissuti nel campo di concentramento di Bergen-Belsen, in cui è stata rinchiusa in quanto ebrea e militante politica. Una ricostruzione della quotidianità nel lager nazista, che getta una nuova luce sulla vita dei deportati.
(Jaca Book 2018)
14.30
Per un pugno di dati
Troll, notizie false, privacy violata. Le aziende della Silicon valley ammettono i loro errori. Ma non vogliono rinunciare a trarre profitto dalle nostre vite 
Ben Tarnoff e Moira Weigel
Logic

Introduce e modera
Giovanni De Mauro
Internazionale
In inglese, traduzione simultanea 
Legalità, femminile singolare
Dall’Italia al Messico, l’impegno delle donne contro il crimine organizzato
Valentina Fiore
Consorzio Libera Terra Mediterraneo
Anabel Hernández
giornalista messicana
Federico Varese
criminologo

Introduce e modera
Marisa Parmigiani
Fondazione Unipolis
In italiano e spagnolo, traduzione consecutiva
In collaborazione con la Fondazione Unipolis

L’arte di rallentare
Vogliamo sempre di più e per ottenerlo corriamo sempre di più. Ma così rischiamo di esaurire tutto: il pianeta, le risorse, noi stessi 
Nelly Pons
scrittrice francese
dialoga con
Marco Fratoddi
Weecnetwork

In italiano
In collaborazione con Institut français Italia nell’ambito del ciclo
Cultivons notre jardin
Arrabbiati e impegnati
L’incendio della Grenfell Tower ha rivelato le contraddizioni di Londra. I giovani protagonisti della sua ricostruzione sociale 
Samiah Anderson e Swarzy Macaly
Grenfell Community
con i ragazzi di
Occhio ai media

In inglese, traduzione consecutiva
14.30
Sorelle d’Italia
di Daniele Gaglianone
Italia 2018, 50’
Tre ritratti di donne, di differenti età e di diversa provenienza, che spinte da un’urgenza individuale hanno deciso di occuparsi di migranti al di fuori delle strutture di accoglienza.

In italiano

A seguire incontro con
Daniele Gaglianone
regista
Lorena Fornasir
protagonista del documentario
Bianca Benvenuti
Msf

In italiano
La crepa
di Carlos Spottorno e Guillermo Abril
L’autore Carlos Spottorno dialoga con
Rosy Santella
e Annalisa Camilli
Internazionale

In italiano

Quindici taccuini di appunti raccolti in tre anni di viaggio e venticinquemila fotografie per raccontare ciò che succede alle frontiere dell’Unione europea. Un libro tra graphic novel e fotogiornalismo, diario e reportage, per affrontare il grande tema della nostra contemporaneità: lo scontro e l’incontro tra i popoli.
(Add editore 2017)
15.00
Movimento lento
Musica, letteratura, fotografia e giornalismo, il cambiamento comincia dai giovani e dalla cultura
Carlos Manuel Álvarez Rodríguez
giornalista e scrittore cubano
Lisette Poole
fotografa cubana americana

Introduce e modera
Camilla Desideri
Internazionale

In spagnolo, traduzione simultanea
Ingresso con tagliando
Suono come il vento
4-6 anni
Laboratorio di costruzione di fischietti e flauti a cura della cooperativa Le pagine
Fino alle 17.00
Kinshasa Makambo
di Dieudo Hamadi
Repubblica Democratica del Congo/Francia/Svizzera/Germania/Norvegia 2018, 75’
Christian, Ben e Jean-Marie si battono da anni per un cambiamento politico e libere elezioni nel loro paese, la Repubblica Democratica del Congo. Ma, dopo due mandati il presidente Joseph Kabila non vuole cedere il potere. Come cambiare il corso degli eventi? Unendo le forze con il vecchio leader del partito di opposizione? Il dialogo è possibile o bisogna puntare a una sollevazione popolare, con il rischio di un bagno di sangue? Kinshasa Makambo ci immerge senza filtri nella lotta dei tre attivisti, che né i proiettili, né la prigione, né l’esilio sembrano in grado di fermare.

​In francese e lingala con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana
Ingresso 3 euro
Un castello a fumetti
7-10 anni
Una visita guidata per conoscere le tante storie racchiuse tra le mura del Castello Estense e un laboratorio di fumetto per raccontarle.
A cura di Silvia Meneghini, Senza titolo - progetti aperti alla cultura, in collaborazione con Itinerando
Appuntamento alla biglietteria del castello. Il biglietto di ingresso per i bambini è a carico dell’organizzazione del festival.
Fino alle 17.30
Il mondo in mostra
Visita guidata della mostra World press photo 2018
con Margherita Ferro
Ass. cult. 10b Photography
In italiano. Ingresso mostra: intero 6 €, ridotto 4 €. Numero chiuso.
Prenotazione obbligatoria presso l’Infopoint del festival
Voci ad alta quota
Esibizione del Coro Valsella
16.15
Una voce speciale
I reportage radiofonici di Alessandro Leogrande
Kater i Rades: il naufragio che nessuno ricorda 

Il naufragio di Lampedusa 

Kater i Rades: il naufragio che nessuno ricorda
di Ornella Bellucci con Alessandro Leogrande
Tre Soldi, Rai Radio3 e Tratti Documentari, 2012/2013 (estratto)
Ottantuno morti, in gran parte donne e bambini: il 28 marzo del 1997 nel canale di Otranto un’imbarcazione albanese è speronata da una corvetta della marina militare italiana.

Il naufragio di Lampedusa
Wikiradio, Rai Radio3, 3 ottobre 2017 (estratto)
Il 3 ottobre 2013 un’imbarcazione proveniente dalle coste libiche con a bordo 540 persone naufraga al largo dell’isola di Lampedusa, causando la morte di 368 persone.

Introduce
Stefano Liberti
giornalista

In italiano
Lo stato finzione
Dopo decenni di globalizzazione il nostro sistema politico è diventato obsoleto. Il risorgere dei nazionalismi è un segno del suo declino irreversibile 
Rana Dasgupta
scrittore e saggista britannico
Slavenka Drakulić
scrittrice e saggista croata
Ulrike Guérot
politologa tedesca
Martin Pollack
scrittore e giornalista austriaco

Introduce e modera
Marino Sinibaldi
Rai Radio3

In inglese, traduzione simultanea e in Lis
Ingresso con tagliando
Con la testa tra le nuvole
Una passeggiata sul filo tra le torri del castello
performance di
Alex D’Emilia

In collaborazione con Montura
17.00
La strada dei Samouni
di Stefano Savona
Italia/Francia 2018, 128’ 
Nella periferia di Gaza la famiglia Samouni si prepara a celebrare un matrimonio, la prima festa dopo la fine della guerra. Amal, Fouad, i loro fratelli e cugini hanno perso i loro parenti e le loro case nei bombardamenti israeliani del gennaio 2009. Il quartiere adesso è in ricostruzione, si piantano gli ulivi e si lavora ai campi distrutti ma il compito più difficile è un altro: ricostruire le loro memorie. Con le animazioni di Simone Massi

In arabo con sottotitoli in italiano
17.30
Papa, we’re in Syria
di Christian Lerch - Rbb
Germania 2016, 55’
Nel febbraio 2015 Joachim Gerhard raggiunge il confine tra la Turchia e la Siria per cercare i suoi due figli, Mike e Klaus, che hanno deciso di arruolarsi tra le fila del gruppo Stato islamico. Vuole convincerli a tornare a casa, ma riceve un video in cui i figli imbracciano un fucile automatico e lo accusano di essere un nemico. Saranno i messaggi vocali registrati con lo smartphone a superare una frontiera che il padre non rinuncia a valicare.

​In tedesco con sottotitoli in italiano
Alt-right: age of rage
di Adam Bhala Lough
Stati Uniti 2018, 105’
A Charlottesville, in Virginia, l’11 agosto 2017 un’auto si lancia su un corteo di protesta contro una manifestazione di suprematisti bianchi: una persona muore, molte altre restano ferite. L’episodio diventa il simbolo di un paese diviso, in cui dall’elezione di Donald Trump la cosiddetta alt-right, l’estrema destra, sta acquistando sempre più visibilità. Il ritratto dei suoi leader e delle loro idee, ma anche degli attivisti che cercano di combatterli. Alt-right: age of rage esplora lo scontro politico e culturale che sta scuotendo gli Stati Uniti.

​In inglese con sottotitoli in italiano. Anteprima italiana
Ingresso 3 euro
18.45
The real Tom Banks
di Jesse Cox - Abc Radiotonic
Australia 2014, 18
Tom Banks è giovane e in cerca di una relazione. Prova a conoscere qualcuno usando delle app per incontri, e le chat vanno a gonfie vele fino a quando Tom non si mostra per ciò che è. Chi è davvero Tom Banks? Quale verità si nasconde dietro ai suoi profili digitali?

In inglese con sottotitoli in italiano

Iscriviti alla newsletter

Riceverai un’email ogni dieci giorni circa con le novità su ospiti, workshop e incontri del festival. Puoi cancellarti in qualunque momento.


Internazionale userà la tua email per mandarti notizie legate al festival e alle iniziative promozionali di Internazionale spa. Se spunti le caselle qui sotto ci dai il consenso a contattarti attraverso marketing diretto o indiretto. Inviando il modulo, acconsenti che i dati verranno trasferiti a MailChimp, il servizio che usiamo per mandarti la newsletter. Leggi l’informativa completa sulla privacy.