La camera approva il disegno di legge sulla tortura

L’introduzione del reato di tortura è stata approvata con 244 voti favorevoli, 14 contrari e 50 astenuti. Ora il testo del disegno di legge torna al senato.

La camera approva il disegno di legge sulla tortura con 244 voti favorevoli, 14 contrari e 50 astenuti. Ora il testo torna al senato. Ansa

La camera approva il disegno di legge sulla tortura con 244 voti favorevoli, 14 contrari e 50 astenuti. Ora il testo torna al senato. Ansa

La diretta dal voto sul reato di tortura

Alla camera continua l’esame del testo sull’introduzione del reato di tortura. I deputati hanno votato contro il rinvio del voto chiesto dal Movimento 5 stelle, che aveva in programma una riunione parlamentare, quindi la seduta si chiuderà in serata. Il senato ha già approvato il disegno di legge in prima lettura il 5 marzo 2014.

pubblicità
Questa legge sulla tortura è mediocre, ma è meglio di niente

Proprio in queste ore, la camera dei deputati sta esaminando una proposta di legge finalizzata a introdurre nel codice penale il reato di tortura. Ciò avviene – non dimentichiamolo – con un ritardo che supera il quarto di secolo. Ovvero trentun anni dopo che l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha approvato la Convenzione contro la tortura e altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti; e ventisette anni dopo la ratifica di quella convenzione da parte del parlamento italiano. Leggi

Cosa prevede il reato di tortura in discussione alla camera

L’Italia ha ratificato la convenzione dell’Onu contro la tortura ma non ha ancora introdotto nell’ordinamento il reato. La camera esamina oggi il testo. Il disegno di legge è stato presentato il 19 giugno 2013. Le tappe, i punti principali, le critiche e come funziona in altri paesi europei. Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.