Le indagini sulla morte di tredici donne dopo la sterilizzazione in India

Le autorità hanno arrestato un medico e il proprietario di un’azienda farmaceutica, dopo che l’8 novembre tredici donne sono morte nello stato centrale del Chhattisgarh

Otto donne morte in India per un programma di sterilizzazione

11 novembre 2014 08:53

Sono morte otto donne e sessantaquattro sono ricoverate in un ospedale dell’India centrale in seguito a un programma di sterilizzazione di massa organizzato dallo stato.

Le donne ricoverate soffrono per le complicazioni dovute alle operazioni chirurgiche avvenute l’8 novembre nello stato del Chhattisgarh.

Le operazioni di sterilizzazione sono organizzate regolarmente in India all’interno di un programma nazionale di controllo delle nascite che prevede un pagamento di 1.400 rupie, circa 20 euro, per le donne che si offrono volontarie per il trattamento. La sterilizzazione maschile non è socialmente accettata. Afp

pubblicità

Articolo successivo

L’occasione mancata di Sofia Coppola
Francesco Boille