NUOVE NOTIZIE

IN DIRETTA
NUOVE NOTIZIE

  • 21 Dic 2014 17.59

La legge di stabilità approda alla camera

Cinquanta emendamenti alla legge di stabilità erano inammissibili

Dei 130 emendamenti presentati in commissione bilancio della camera alla legge di stabilità ne sono rimasti 80. Il presidente Francesco Boccia ha dichiarato infatti inammissibili 50 proposte arrivate al testo dal Movimento 5 stelle, Forza Italia e Sel. Al termine dell’esame degli 80 emendamenti rimasti la manovra è attesa in aula alla camera dove inizierà la discussione generale. La Stampa

  • 21 Dic 2014 17.19

La legge di stabilità approda alla camera

La legge di stabilità arriva alla camera con centotrenta emendamenti

La legge di stabilità, approvata ieri al senato, approderà alle 18:30 alla camera per la discussione generale. Il governo sarebbe intenzionato a non porre la fiducia.

Sono poco più di 130, secondo quanto si è appreso, gli emendamenti alla legge di stabilità depositati in commissione bilancio della camera.

Il piano del governo è di avere il via libera dalla camera entro il consiglio dei ministri del 24 dicembre. La Stampa, La Repubblica

  • 21 Dic 2014 17.02

Nuova prima ministra ad interim ad Haiti

È stata nominata ad Haiti la nuova prima ministra

Ad Haiti è stata nominata la nuova prima ministra ad interim, Florence Duperval Guillame, attuale ministra della salute, dopo le dimissioni di Laurent Lamothe del 14 dicembre.

Le dimissioni di Lamothe erano state annunciate dal presidente di Haiti, Michael Martelly, il 12 novembre.

La crisi politica del paese ha portato a scontri tra i manifestanti, che chiedono elezioni e le dimissioni del presidente, e la polizia. Il governo ha rinviato le elezioni legislative e amministrative previste per il 26 ottobre del 2014 senza fissare una nuova data. Internazionale, Reuters

  • 21 Dic 2014 16.42

Ad Haiti è stata nominata la nuova prima ministra ad interim, Florence Duperval Guillame, attuale ministra della salute. Reuters

  • 21 Dic 2014 15.58

Il conformista: David Letterman va in pensione

Il 20 maggio 2015 David Letterman andrà in onda per l’ultima volta con il suo Late Show. In Italia lo trasmettono dal 1999 ed è stato lui, più degli altri suoi colleghi o pupilli che abbiamo imparato a conoscere, a insegnarci l’ambiguo piacere di guardare l’attrice che presenta il film, e allo stesso tempo il conduttore che la prende in giro con distacco. Che forma di piacere è? Che genere di carriera e di vita ci ha costruito sopra David Letterman? Leggi

  • 21 Dic 2014 15.00

Pescherecci colpiti in Indonesia

Due pescherecci della Papua Nuova Guinea sospettati di pesca illegale distrutti dalla marina indonesiana al largo della costa Ambon, in Indonesia. Antara Foto/Izaac Mulyawan, Reuters/Contrasto
  • 21 Dic 2014 14.49

Sedici raid aerei statunitensi contro lo Stato islamico in Iraq e Siria

La coalizione guidata dagli Stati Uniti ha attaccato obiettivi del gruppo Stato islamico con tredici bombardamenti in Iraq e tre in Siria.

Quattro attacchi hanno colpito la città di Sinjar nel nord dell’Iraq distruggendo edifici e basi strategiche. Gli attacchi in territorio siriano si sono concentrati intorno alla città di Kobane, al confine con la Turchia. Reuters

  • 21 Dic 2014 14.36

La Giordania è tornata a usare la condanna a morte

La Giordania torna ad applicare la pena di morte

La Giordania ha ripreso a eseguire le condanne a morte, sospese dal 2006, con l’impiccagione di undici persone accusate di omicidio. Le esecuzioni sono avvenute questa notte in una prigione a settanta chilometri a sud della capitale Amman.

Per l’opinione pubblica l’aumento della criminalità è dovuto alla mancata applicazione della pena di morte. Le autorità si sono confrontate negli ultimi anni con un aumento della violenza. Afp

  • 21 Dic 2014 13.50

Per il presidente Obama l’attacco alla Sony non è un atto di guerra

Per Obama l’attacco alla Sony è solo vandalismo cibernetico 

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha detto in un’intervista televisiva alla Cnn che l’attacco cibernetico alla Sony da parte della Corea del Nord non è stato un atto di guerra ma solo un atto di vandalismo.

In seguito all’attacco la Sony ha deciso di annullare la prima del film The interview che doveva uscire nelle sale statunitensi il 25 dicembre.

Il presidente ha anche detto che gli Stati Uniti stanno valutando se rimettere la Corea del Nord nella lista dei paesi che appoggiano il terrorismo. Reuters

  • 21 Dic 2014 13.03

Il mondo all’una

Stati Uniti. Sono stati uccisi due poliziotti a New York da un uomo che è scappato verso la metropolitana e poi si è suicidato. Si tratterebbe di una vendetta per i neri uccisi dalla polizia, Eric Garner e Michael Brown, secondo quanto si legge da un post su Instagram attribuito al responsabile degli omicidi. Barack Obama ha condannato le uccisioni, la polizia di New York ha voltato le spalle al sindaco della città per protesta.

Tunisia. Sono aperti i seggi per il secondo turno delle elezioni presidenziali. I 5,3 milioni di elettori dovranno scegliere tra Béji Caïd Essebsi, leader del partito laico Nidaa Tounes, vincitore delle ultime legislative, e il presidente uscente, Moncef Marzouki.

Uzbekistan. Sono aperti i seggi per il primo turno delle elezioni legislative. Il paese è governato dal 1991 in maniera autoritaria dal presidente Islam Karimov, appoggiato da tutti e quattro i partiti che si confrontano in queste elezioni.

Egitto. È aperto oggi e domani il valico di Rafah, per passare tra la Striscia di Gaza e l’Egitto. Era stato chiuso dagli egiziani il 24 ottobre e riaperto per la prima volta il 26 novembre.

Stati Uniti. L’ex pugile Muhammad Ali è stato ricoverato in ospedale per una polmonite. Soffre del morbo di Parkinson, e sarebbe in condizioni stabili, secondo il suo portavoce Bob Gunnell, che ha precisato che “la prognosi è buona”.