Ultim’ora
Burhan Ozbilici dell’Ap  vince il World press photo per la foto dell’assassinio dell’ambasciatore russo in Turchia
 
  •    

Il mondo adesso

Fabiano Antoniani è morto in Svizzera. Fabiano Antoniani, conosciuto come dj Fabo, è deceduto stamattina in Svizzera, dov’era andato per ricorrere all’eutanasia. L’ha confermato su Facebook Marco Cappato, politico dei Radicali ed esponente dell’Associazione Luca Coscioni. L’uomo aveva quarant’anni. Era cieco e tetraplegico da tre anni in seguito a un incidente d’auto.
Un ostaggio tedesco è stato ucciso dai jihadisti nelle Filippine. I militanti del gruppo Abu Sayyaf, legati ad Al Qaeda, hanno pubblicato un video che mostra la decapitazione di un uomo identificato come Jürgen Kantner, tedesco, ostaggio dell’organizzazione dal novembre del 2016. Kantner e la moglie Sabine Merz erano stati attaccati dai jihadisti filippini mentre navigavano nell’arcipelago. Merz era stata uccisa durante l’aggressione. Il filmato della decapitazione è stato diffuso da Site, un sito statunitense specializzato nel monitoraggio delle attività online delle organizzazioni jihadiste.
Donald Trump vuole aumentare la spesa militare degli Stati Uniti. Nella proposta di bilancio per il 2018 della nuova amministrazione statunitense è previsto un aumento delle spese per la difesa di 54 miliardi di dollari (il 9 per cento), a fronte di tagli degli aiuti all’estero e del budget per l’ambiente. La proposta definitiva dovrà essere presentata a metà marzo per ricevere l’approvazione del congresso.
pubblicità
Esplosione a un checkpoint di Mogadiscio, quattro soldati feriti. Nella capitale somala un’autobomba è esplosa vicino a un posto di controllo militare, ferendo quattro soldati. Il conducente ha fatto saltare in aria il veicolo mentre i soldati, allertati del potenziale attacco, lo stavano inseguendo. Il 20 febbraio un attentato aveva causato la morte di almeno 39 persone. Il gruppo jihadista Al Shabaab, sospettato degli attacchi, aveva fatto sapere di voler moltiplicare le aggressioni dopo l’insediamento del presidente Mohamed Abdullahi Mohamed, detto Farmajo.
L’esercito iracheno avanza nella parte sud di Mosul. L’esercito iracheno ha ripreso il controllo di un ponte che attraversa il fiume Tigri nella parte meridionale della città. Come gli altri quattro ponti di Mosul, il Quarto ponte è stato danneggiato dai bombardamenti ma, una volta riparato, potrebbe permettere alle truppe irachene di far arrivare i rifornimenti dalla parte est della città. I jihadisti sono in ritirata da quando l’esercito ha riconquistato l’est di Mosul a gennaio.
Milioni di persone sono rimaste senz’acqua in Cile. Le forti piogge e le frane avvenute nei giorni scorsi hanno contaminato le acque del fiume Maipo, costringendo le autorità a sospendere le forniture d’acqua a quattro milioni di persone nella capitale Santiago. Le scuole della città sono state chiuse e ci sono disagi anche sulle Ande.
Un addetto della casa d’aste Christie’s di Londra prepara l’opera Mae West lips sofa di Salvador Dalì per la vendita. Il valore dell’opera è stimato tra i 470mila e i 700mila euro. Alle pareti due dipinti di Dalì intitolati L’oeil fleuri, décor pour le ballet Tristan fou.
Israele colpisce cinque obiettivi nella Striscia di Gaza in risposta al lancio di un razzo. Secondo Haaretz, quattro persone sono rimaste ferite. L’esercito israeliano ha dichiarato di aver preso di mira alcune infrastrutture dell’organizzazione islamica Hamas. Poche ore prima era esploso nel sud di Israele un razzo proveniente dalla Striscia.
L’Organizzazione mondiale della sanità ha pubblicato una lista dei microbi più pericolosi per gli esseri umani. I dodici batteri sono particolarmente rischiosi perché resistenti agli antibiotici. In cima alla lista ci sono batteri della famiglia delle enterobatteriacee (Escherichia coli, Klebsiella, Serratia e Proteus), l’Acinetobacter baumannii e lo Pseudomonas aeruginosa. L’obiettivo dell’Oms è portare all’attenzione dei governi del G20, che s’incontreranno in Germania a luglio, la necessità di investire sulla ricerca di nuovi antibiotici.
Moonlight ha vinto l’Oscar per il miglior film. Il film di Barry Jenkins ha ottenuto anche il premio per il miglior attore non protagonista, Mahershala Ali. La la land, nominato a 14 premi, ne ha vinti sei, tra cui miglior regia, miglior attrice protagonista (Emma Stone), miglior canzone e miglior colonna sonora. Casey Affleck, di Manchester by the Sea, ha vinto come miglior attore, mentre il miglior film straniero è andato all’iraniano Asghar Farhadi, Il cliente. Al momento della proclamazione del miglior film, in un primo momento sono stati chiamati sul palco i produttori di La la land, ma la busta era quella sbagliata.
NUOVE NOTIZIE

IN PRIMO PIANO
NUOVE NOTIZIE

  • 27 Feb 2017 19.54

Le foto del giorno

Dalla cerimonia della notte degli Oscar a Los Angeles all’incendio scoppiato in un mercato di Mogadiscio, in Somalia: ventiquattr’ore in immagini. Leggi

  • 27 Feb 2017 19.00

Otto montagne, due amici, un romanzo acuto

Cittadini di un paese montagnoso, gli italiani hanno da sempre un rapporto speciale con i pendii e le vette. Nel romanzo di Paolo Cognetti, Pietro, ragazzo di città, e Bruno, figlio di un minuscolo e quasi deserto paesino delle alpi piemontesi, si conoscono d’estate, quando la famiglia del primo arriva in villeggiatura. Leggi

pubblicità
  • 27 Feb 2017 17.55

Jirō Taniguchi, il maestro del fumetto

L’11 febbraio 2017 è morto a 69 il fumettista giapponese Jirō Taniguchi. Un maestro nell’uso dello spazio all’interno delle singole vignette e della loro perfetta concatenazione spaziale all’interno della tavola. Leggi

  • 27 Feb 2017 17.13

Un matrimonio d’amore a Ramallah

Le due sorelle parlano allegramente di Yasmeen, 24 anni, che si è appena fidanzata. “Per fortuna non è un matrimonio tradizionale”, dice la prima, 20 anni. “Si sono innamorati, che cosa carina”, aggiunge la seconda, 19 anni. Leggi

  • 27 Feb 2017 16.22

Via dalle fiamme

Due uomini cercano di salvare alcune delle merci del mercato Bakara di Mogadiscio, in Somalia, in cui è scoppiato un incendio. Ci sono stati almeno tre feriti.
pubblicità
  • 27 Feb 2017 15.51

Animali urbani

Occuparsi dei gatti di strada non basta: per essere una vera gattara devi avercela con il genere umano. Leggi

  • 27 Feb 2017 15.12

Nei sotterranei di Pechino vive un’umanità distopica

La signora Lu raccoglie la spazzatura dello xiaoqu, il complesso residenziale dove sono andato a vivere, tra il secondo e il terzo anello delle circonvallazioni pechinesi. Ogni giorno, mentre tra i vialetti di questo quartiere perimetrato scorre indifferente la gente che ci vive, lei divide i rifiuti e li ammassa in buon ordine nello spiazzo dove c’è l’uomo del camion che li porta via. Leggi

  • 27 Feb 2017 14.00

In Sudafrica cresce l’odio contro gli stranieri

L’odio verso gli altri, l’intolleranza, la violenza, da qualche tempo i vecchi demoni del Sudafrica sembrano essere tornati di attualità. Venerdì scorso nella capitale Pretoria una manifestazione contro gli stranieri di un migliaio di persone ha spinto la polizia a intervenire per impedire incidenti tra i manifestanti e gli immigrati. Leggi

  • 27 Feb 2017 13.13

Supermercati, il grande inganno del sottocosto

La scritta campeggia ben visibile all’entrata del supermercato: “Sottocosto”. Bottiglie di passata di pomodoro vendute a 0,49 euro, pacchi di pasta a 0,39, confezioni di tonno da quattro scatolette a 1,99 euro. Il locale è un supermercato di una grande catena, a Roma. La stessa promozione si può vedere in innumerevoli punti vendita. Simile a molte altre delle aziende concorrenti in tutta Italia. Leggi

  • 27 Feb 2017 12.32

Anatomia di una scena

Massimiliano Bruno racconta una scena di Beata ignoranza

“Dopo una scommessa due amici, interpretati da Marco Giallini e Alessandro Gassmann, decidono di scambiarsi le vite”, spiega Massimiliano Bruno, regista di Beata ignoranza. “Ognuno troverà nella vita dell’altro qualcosa di vantaggioso: uno riuscirà a uscire con la donna di cui è innamorato, l’altro invece scoprirà se stesso”. Leggi

pubblicità
  • 27 Feb 2017 11.46

Lo studente anatra e lo studente capovolto

Oggi gli studenti vengono sommersi da un’enorme quantità di informazioni che loro dovrebbero “imparare”, come se fossero anatre all’ingozzo. Ma, mentre pretende che gli studenti “imparino”, la scuola di norma non fornisce loro nessuno strumento e nessun sostegno per “imparare”, cioè per gestire in modo sano e produttivo le informazioni che elargisce in maniera intensiva e incessante. Ecco un esempio diverso. Leggi

  • 27 Feb 2017 11.07

L’agenda della settimana

Il discorso sullo stato dell’Unione di Donald Trump, il Mobile world congress a Barcellona, la sentenza su Anders Breivik in Norvegia, le elezioni in Irlanda del Nord, il gay and lesbian Mardi gras a Sydney: cosa succede questa settimana nel mondo. Leggi

  • 27 Feb 2017 10.25

Le stelle degli Oscar

Il 26 febbraio a Los Angeles si è tenuta l’89ª cerimonia di premiazione degli Oscar, presentata da Jimmy Kimmel. Moonlight di Barry Jenkins ha vinto il premio per il miglior film, ma al momento della consegna della statuetta è stato annunciato per errore che il vincitore era il musical La la land. Leggi

  • 27 Feb 2017 10.09

Donald Trump rivelerà al congresso i suoi veri progetti per gli Stati Uniti

Il 28 febbraio Donald Trump parlerà davanti alle due camere del congresso, al governatore e alla corte suprema. Sarà il suo primo discorso da presidente dopo quello del giuramento, e se non vorrà apparire definitivamente come un folle irresponsabile dovrà superare le sue contraddizioni e dichiarare cosa intende fare del suo mandato. Leggi

  • 27 Feb 2017 09.16

I titoli dei quotidiani di oggi

  • Corriere della Sera: “Suicidio assistito Fabo in Svizzera: lasciatemi libero”
  • La Repubblica: “In Svizzera per l’eutanasia: ‘Vergogna, tradito dall’Italia’”
  • La Stampa: “Renzi su Padoan: ‘Deve avere tutte le rassicurazioni’”
  • Il Messaggero: “Eutanasia, si riapre il fronte”
  • Il Sole 24 Ore: “La Ue aiuti la sua industria”
  • Il Fatto Quotidiano: “Dj Fabo rifugiato politico”
  • Libero: “Ecco i sogni di Berlusconi”
  • Il Giornale: “Dj Fabo come Eluana l’eutanasia rispacca il paese”
pubblicità
  • 27 Feb 2017 08.12

I vincitori degli Oscar 2017

La notte del 26 febbraio al Dolby theatre di Los Angeles sono stati assegnati i premi Oscar 2017. Moonlight ha vinto il premio per il miglior film, ma al momento della premiazione è stato annunciato per errore che il vincitore era La la land perché la busta era sbagliata. Leggi

  • 26 Feb 2017 17.35

Le nostre anime di notte di Kent Haruf racconta una storia delicata e perfetta

Dobbiamo a NN Editore la scoperta di uno scrittore statunitense di grande valore, Kent Haruf, e della sua Trilogia della pianura (Canto della pianura, Crepuscolo, Benedizione), che racconta l’immensa provincia americana e i suoi proletari con la misura, la comprensione, l’affetto e la malinconia appartenuti a Sherwood Anderson, a Margaret Laurence (ma la sua era provincia canadese) e a tanti altri, tra cui di recente la grandissima Marilynne Robinson. Leggi

  • 26 Feb 2017 14.44

Le aree marine da proteggere

È stata costruita una mappa della biodiversità marina, che permette di individuare le aree più a rischio a causa del cambiamento climatico e della pesca eccessiva. Sono sei e dovrebbero essere protette con una gestione della pesca attenta agli aspetti ambientali. Leggi

  • 26 Feb 2017 10.40

Gli afroeuropei e l’invenzione del colore della pelle

Afroeuropei, che parola strana, non so bene come collocarla. Non so bene nemmeno cosa significhi. Mi sembra un ossimoro, mettere insieme Europa e Africa nella stessa parola. Mettere insieme la loro relazione tormentata e caotica. Ma in fondo Europa e Africa convivono in noi. Leggi

  • 26 Feb 2017 10.20

I titoli dei quotidiani di oggi

  • Corriere della Sera: “Nasce Dp, 50 in parlamento”
  • La Repubblica: “Alitalia, allarme di stato”
  • La Stampa: “Governo, lo sfogo di Padoan: riforme incisive o me ne vado”
  • Il Messaggero: “Renzi: ‘Così riscrivo il welfare’”
  • Il Sole 24 Ore: “Crescita, fisco, lavoro: Italia a metà del guado”
  • Il Fatto Quotidiano: “La Repubblica del voucher”
  • Libero: “Le province abolite da Renzi ora ci costano più di prima”
  • Il Giornale: “Il Pd dei veleni. Un supertestimone su papà Renzi”
  • L’Unità: “Valerio non doveva essere in carcere”