Ultim’ora
Sì del senato alla fiducia chiesta dal governo sul decreto legge Enti locali
 
  •    

Il mondo adesso

La Nato non entra nel conflitto della Turchia con i curdi. I 28 paesi dell’Alleanza hanno espresso solidarietà ad Ankara contro il terrorismo “in tutte le sue forme”, ma non la aiuteranno nella creazione di una zona di protezione al confine siriano, concordata con gli Stati Uniti. In più chiedono di rispettare la proporzionalità negli scontri con i combattenti del Partito dei lavoratori del Kurdistan, che nei giorni scorsi hanno ucciso alcuni soldati turchi. Il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan si trova in visita di stato a Pechino.
Londra preoccupata per la crisi di migranti nel tunnel della Manica. Il premier britannico David Cameron ha detto che farà tutto il possibile per risolvere la situazione. Il corpo di un uomo sudanese, di età compresa tra 25 e 30 anni, è stato trovato ieri nell’Eurotunnel, dopo che almeno duemila migranti sono entrati nella galleria tentando di aggrapparsi ai treni in corsa che collegano Calais a Dover. Il Regno Unito investirà 7 milioni di sterline per recintare la zona delle partenze. Questa mattina, la ministra degli interni terrà una riunione sull’emergenza.
Ucciso leader di un gruppo sunnita in Pakistan. La polizia pakistana ha sparato a Malik Ishaq, capo del gruppo di militanti sunniti Lashkar-e-Jhangvi, considerato illegale dal governo di Islamabad. Ishaq, arrestato la scorsa settimana con l’accusa di essere responsabile di numerosi attacchi contro gruppi sciiti, stava viaggiando in un blindato nella regione del Punjab, quando dei suoi sostenitori hanno aperto il fuoco nel tentativo di liberarlo. Nello scontro a fuoco che ne è seguito, la polizia locale ha ucciso lui, i suoi due figli e altri undici militanti.
pubblicità
Il sindaco di Roma ha presentato la nuova giunta. È la terza in poco più di un anno. Ignazio Marino ha sostituito due assessori e il vicesindaco, che si erano dimessi nei giorni scorsi. Marco Causi è il nuovo vicesindaco, con delega al bilancio, al posto di Luigi Nieri e di Silvia Scozzese. Stefano Esposito sostituisce Guido Improta ai trasporti. Nuovi titolari anche alla scuola e al turismo, dove arrivano rispettivamente Marco Rossi Doria e Luigina Di Liegro.
Un pompiere interviene in un incendio a Los Barrios, vicino a Cadice, nel sud della Spagna. Dal 19 luglio gli incendi hanno distrutto circa 39mila ettari di terra in tutto il paese.
Un tribunale di Tripoli condanna a morte un figlio di Gheddafi. Secondogenito e principale erede politico dell’ex dittatore, Saif al Islam è stato condannato per aver tentato di reprimere la rivolta che quattro anni fa portò alla fine del regime del padre. Ora è tenuto prigioniero da un gruppo ribelle nella città di Zintan. Insieme a lui, sono stati condannati l’ultimo primo ministro di Muammar Gheddafi, Baghdadi al Mahmoudi, e il suo ex capo dei servizi segreti Abdullah Senussi.
Il senato ha votato la fiducia sul decreto legge sugli enti locali. Il provvedimento è passato nella serata di martedì con 163 voti a favore, 111 contrari e nessun astenuto, dopo che alla vigilia era mancato per quattro volte consecutive il numero legale. Tra le misure approvate, anche tagli alla sanità per 2 miliardi nel 2015. Il testo, che dovrà essere convertito entro il 18 agosto, passerà ora all’esame della Camera.
L’ex ministro greco Yanis Varoufakis denunciato per alto tradimento. La corte suprema di Atene ha già chiesto al parlamento la sospensione dell’immunità per l’ex responsabile delle finanze. La denuncia è stata presentata da un avvocato e dal sindaco di una piccola città costiera, in seguito alle rivelazioni sull’ipotesi di un piano di uscita dall’euro presentato dall’economista ai creditori internazionali.
I boy scout statunitensi accetteranno i capi dichiaramente gay. L’ha comunicato la Scouts of America, la più grande associazione scout degli Stati Uniti. La decisione è arrivata a due anni dalla scelta di ammettere nel gruppo ragazzi apertamente omosessuali. Le nuove regole dell’organizzazione, frutto di un compromesso, permetteranno comunque ai gruppi locali di respingere i capi gay, nel caso in cui accettarli fosse ritenuto contrario alle loro convinzioni religiose.
Un baco informatico ha colpito 950 milioni di dispositivi Android. La falla è stata scoperta dai ricercatori dell’azienda statunitense Zimpherium, che l’ha definita “molto pericolosa”. Il baco si può attivare inviando una foto o un video. Google ha dichiarato di aver risolto il problema, ma milioni di dispositivi devono aggiornare i loro software per essere protetti.
NUOVE NOTIZIE

IN PRIMO PIANO
NUOVE NOTIZIE

  • 29 Lug 2015 08.44

Piccoli e grandi no al trattato commerciale tra Europa e Stati Uniti

A Bruxelles il decimo round dei negoziati sul Partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti ha coinciso con un incontro internazionale delle organizzazioni che si oppongono all’accordo. In passato altre grandi mobilitazioni hanno impedito che vedessero la luce accordi commerciali giudicati contrari all’interesse dei cittadini. Come finirà questa battaglia?  Leggi

  • 29 Lug 2015 08.43

I fatti previsti per oggi

  • Il parlamento turco si riunisce per esaminare la situazione della sicurezza del paese.
  • Incontro tra il primo ministro greco Alexis Tsipras e i rappresentanti delle istituzioni creditrici della Grecia ad Atene.
  • Staffan de Mistura, mediatore Onu per il conflitto siriano, parla al consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.
  • Amnesty International pubblica un rapporto sulle operazioni militari israeliane a Gaza e Rafa nell’agosto 2014.
  • Conferenza stampa dell’ambasciatore nordcoreano all’Onu sul nucleare di Pyongyang.
  • La Federal Reserve, la banca centrale Usa, annuncia le sue decisioni sui tassi di interesse.
  • A Roma, presentazione della 72esima mostra internazionale del cinema di Venezia.
pubblicità
  • 28 Lug 2015 21.23

Le foto del giorno

Dall’intervento del presidente statunitense Barack Obama all’Unione africana in Etiopia alla medaglia d’oro vinta dall’atleta italiana Tania Cagnotto ai campionati mondiali di Kazan, in Russia: ventiquattr’ore in immagini. Leggi

  • 28 Lug 2015 20.41

Decine di vittime per le inondazioni in Pakistan

Le piogge torrenziali che colpiscono il Pakistan da metà luglio hanno già provocato 81 morti e distrutto quasi 2mila abitazioni. Lo ha riferito un portavoce della protezione civile pachistana (Ndma), aggiungendo che la situazione è destinata a peggiorare con l’arrivo di “nuovi temporali e diluvi nei prossimi giorni”.

Al momento sono state toccate dal maltempo almeno 300mila persone e oltre 172mila sono state fatte evacuare. Particolarmente drammatica la situazione nel nordovest del paese dove sono morte 38 persone e centinaia di villaggi sono attualmente sommersi.

  • 28 Lug 2015 20.26

L’offensiva della Turchia contro lo Stato islamico e il Pkk

La zona di interdizione ai jihadisti voluta da Turchia e Stati Uniti

La zona cuscinetto nel nord della Siria prevista dagli accordi tra Ankara e Washington

Turchia e Stati Uniti hanno concordato un piano d’azione contro i jihadisti del gruppo Stato islamico, con la creazione di una fascia protetta (safe zone) tra i territori a ovest del fiume Eufrate fino alla provincia di Aleppo in Siria. L’intesa dovrebbe aumentare la portata e il ritmo dei raid aerei statunitensi oltre a garantire una zona cuscinetto per l’accoglienza dei circa due milioni di profughi siriani che sono entrati in Turchia. Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg ha detto che si tratta di un’iniziativa bilaterale che non coinvolge la Nato.

pubblicità
  • 28 Lug 2015 19.50

Schermi nel fango

Un uomo trasporta fuori del suo negozio alcuni televisori danneggiati a causa delle alluvioni che hanno colpito la città di Peshawar, in Pakistan.
  • 28 Lug 2015 19.19

Più di duemila migranti hanno tentato di attraversare il tunnel sotto la Manica

Più di duemila migranti hanno fatto ingresso la notte scorsa nel tunnel sotto la Manica, dal lato francese, per tentare di raggiungere il Regno Unito. Lo ha confermato un portavoce della società che gestisce l’Eurotunnel. Secondo il quotidiano Le Figaro, i migranti hanno tentato di aggrapparsi in corsa alle “navette”, i lunghi convogli ferroviari per passeggeri e merci che collegano Calais a Dover. Quindici di loro sarebbero rimasti feriti.

“È il tentativo di ingresso più imponente che sia capitato da un mese e mezzo a questa parte” ha dichiarato il portavoce dell’Eurotunnel. Secondo le autorità francesi, i migranti attualmente accampati a Calais sono circa tremila. Il Foreign Office ha invitato i viaggiatori intenzionati ad attraversare la Manica a rinviare le partenze o modificare i propri piani per evitare disagi.

  • 28 Lug 2015 18.32

Pose nobili

In mostra le immagini inedite dell’aristocrazia britannica scattate dal fotografo Cecil Beaton tra gli anni venti e trenta. Leggi

  • 28 Lug 2015 18.27

Cos’ha detto Barack Obama all’Unione africana

Barack Obama ha lasciato l’Etiopia dopo aver tenuto un discorso alla sede dell’Unione africana di Addis Abeba, nell’ultima tappa della sua visita di cinque giorni in Africa. “Nessuno dovrebbe fare il presidente a vita”, ha detto. “Non capisco perché le persone vogliano restare in carica così a lungo, soprattutto quando sono piene di soldi”. Leggi

  • 28 Lug 2015 16.31

In treno verso l’Europa

Una donna siriana su un treno diretto a Tabanovce, in Macedonia al confine con la Serbia. I paesi balcanici sono diventati un percorso molto battuto da profughi e migranti diretti in Europa.
pubblicità
  • 28 Lug 2015 16.20

Il blues e l’arte del cambiamento nella tradizione

Hoodoo blues & Roots Magic è un disco che trova il blues nella musica di Julius Hemphill, John Carter e Sun Ra. Ne coglie la dimensione del racconto, del rito e della danza, rintracciando in un repertorio jazzistico la voce più tipica del blues, che si nutre di ambivalenze e ambiguità, in bilico tra lacerazione, saggezza e ironia. Leggi

  • 28 Lug 2015 16.11

L’offensiva della Turchia contro lo Stato islamico e il Pkk

La Nato esprime sostegno per l’azione militare della Turchia in Siria

I paesi della Nato hanno espresso la piena solidarietà ad Ankara contro il terrorismo “in tutte le sue forme”, ma il segretario generale Jens Stoltenberg ha detto che l’Alleanza non è coinvolta nel piano di una zona di protezione al confine settentrionale siriano, concordata da Turchia e Stati Uniti. Leggi

  • 28 Lug 2015 15.00

Da Mafia capitale alla nuova giunta: tutti i problemi di Ignazio Marino

Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha annunciato la sua nuova giunta, la terza in poco più di un anno. Marino ha sostituito alcuni assessori e il vicesindaco, che si sono dimessi nei giorni scorsi. Leggi

  • 28 Lug 2015 14.47

Il giornalista che fa infuriare la monarchia marocchina

Sotto il sole torrido, un giornalista – Ali Lmrabet – ha piantato una tenda di fronte all’edificio delle Nazioni Unite, a Ginevra, e ha cominciato uno sciopero della fame che dura da 34 giorni. Chiede solo una cosa: che gli siano restituiti i suoi documenti, e con questi il diritto di esercitare la sua professione. Leggi

  • 28 Lug 2015 13.23

Picnic a Guantanamo durante la guerra fredda

I tre fotografi di Life Robert W. Kelley, Dmitri Kessel e Hank Walker hanno documentato la routine delle famiglie che vivevano nella baia di Guantanamo, prima della crisi tra gli Stati Uniti e l’isola di Cuba del 1962.  Leggi

pubblicità
  • 28 Lug 2015 12.29

Due incognite sul futuro dell’Ilva

Il 20 ottobre prossimo comincerà a Taranto il processo in cui sono imputati non solo i Riva e i massimi dirigenti del più grande stabilimento siderurgico italiano, l’Ilva, ma anche i rappresentanti politici e istituzionali che negli ultimi anni, secondo la procura, non si sono opposti al disastro ambientale.  Leggi

  • 28 Lug 2015 12.12

Il panda più vecchio del mondo

Il panda gigante Jia Jia accanto a una torta realizzata per il suo 37° compleanno, in un parco a Hong Kong. Jia Jia è il panda più anziano di sempre tra gli esemplari cresciuti in cattività.
  • 28 Lug 2015 11.36

La lingua con cui Scientology intrappola i suoi seguaci

Scientology parla di “enturbulation” (inturbulazione), “alter-isness” (alterazione della realtà) e “randomity” (casualità), come se la sua religione fosse stata concepita da uno scrittore di fantascienza che ci prende tutti in giro. Leggi

  • 28 Lug 2015 11.24

Lola Shoneyin: la Nigeria deve risolvere subito tre problemi

Lola Shoneyin è un’insegnante, scrittrice e poetessa nigeriana. All’inizio di quest’anno ha collaborato alla campagna elettorale di Muhammadu Buhari, il generale originario del nord della Nigeria che ha vinto le elezioni presidenziali. In quest’intervista parla delle sfide che il nuovo presidente dovrà affrontare e dell’immagine della Nigeria nel resto del continente.  Leggi

  • 28 Lug 2015 09.56

Il primo artista nello spazio

Michael Najjar non si accontenta di essere un artista di fama internazionale. Vuole diventare anche un astronauta. Leggi