NUOVE NOTIZIE

IN DIRETTA
NUOVE NOTIZIE

  • 05 Mar 2015 12.44

I ribelli attaccano la sede dei servizi segreti ad Aleppo, 34 morti

Raid del regime su Aleppo, almeno diciotto morti

L’incendio provocato dall’esplosione del barile bomba ad Aleppo. Abdalrhman Ismail, Reuters/Contrasto

Almeno diciotto civili sono morti nell’esplosione di un barile bomba lanciato da un elicottero del regime siriano contro un quartiere ribelle nella città settentrionale di Aleppo. Lo ha confermato l’Osservatorio siriano per i diritti umani. Il bombardamento segue di un giorno l’attacco di diversi gruppi jihadisti contro un edificio dell’intelligence governativa, che ha provocato più di trenta morti.

Aleppo è divisa tra i ribelli e le forze governative dal luglio 2012. Nelle ultime settimane l’inviato delle Nazioni Unite in Siria Staffan de Mistura ha cercato di promuovere una tregua temporanea sulla città. Il 1 marzo l’opposizione ha rifiutato la proposta. Afp

  • 05 Mar 2015 12.23

Paul Thomas Anderson racconta una scena di Vizio di forma

Il regista statunitense Paul Thomas Anderson spiega come ha girato la scena in cui l’investigatore privato Doc Sportello, interpretato da Joaquin Phoenix, arriva nella surreale clinica di Chryskylodon. Il video del New York Times. Leggi

  • 05 Mar 2015 12.22

In Brasile la banca centrale alza i tassi d’interesse al 12,75 per cento

La banca centrale brasiliana ha alzato i tassi d’interesse di 0,5 punti percentuali, al 12,75 per cento, il livello più alto degli ultimi sei anni. La decisione è stata presa nel tentativo di frenare l’aumento dell’inflazione. In Brasile, l’economia più forte dell’America Latina, a febbraio l’inflazione era al 7,4 per cento, il dato più alto degli ultimi dodici anni. L’obiettivo del governo è il 6,5 per cento.

L’economia del Brasile è cresciuta a uno dei ritmi più veloci al mondo, ma nel 2014 è entrata in stallo. La presidente Dilma Rousseff sta cercando di far approvare delle misure per ridurre il deficit tagliando la spesa e aumentando le tasse, ma sta incontrando una dura opposizione. Bbc

  • 05 Mar 2015 12.12

Il maltempo in italia

Due morti a causa del maltempo in Italia

Due persone sono morte a causa del maltempo nel centro Italia. Un automobilista di 41 anni è morto a Borgo a Mozzano, in provincia di Lucca, quando la sua auto è stata travolta da un masso che si è staccato dalla parete sovrastante. Illesa la donna che era al suo fianco. A Urbino una donna è stata schiacciata da un albero abbattuto dalle forti raffiche di vento. Era appena scesa dall’autobus e stava andando al lavoro. Askanews

  • 05 Mar 2015 11.54

La sede del Sole 24 Ore in viale Monterosa, a Milano, è stata evacuata dopo un allarme bomba provocato da una telefonata anonima. Rainews

  • 05 Mar 2015 11.46

Dieci migranti sono morti nel canale di Sicilia

I mille migranti salvati nel Mediterraneo arrivano in Sicilia con le bare dei dieci morti

Dieci migranti sono morti nel Mediterraneo quando il gommone sul quale viaggiavano si è ribaltato nel canale di Sicilia. Le bare con i corpi sono state condotte nel porto di Augusta, in Sicilia. Più di mille migranti sono stati messi in salvo da otto navi dei soccorritori e portati in Italia. Leggi

  • 05 Mar 2015 11.44

La Nuova Zelanda spia gli altri paesi del Pacifico

La Nuova Zelanda conduce delle attività di spionaggio di massa su internet nei confronti dei paesi vicini nel Pacifico e condivide le informazioni raccolte con l’agenzia statunitense Nsa. Lo rivelano dei nuovi documenti riservati forniti da Edward Snowden e pubblicati dal sito The Intercept e dal quotidiano The New Zealand Herald.

L’agenzia Government communications security bureau, l’equivalente neozelandese dell’Nsa, ha spiato paesi come Tuvalu, le Samoa, Vanuatu, le isole Salomone, Tonga e i territori francesi d’oltremare Nuova Caledonia e Polinesia francese. I dati raccolti sono stati condivisi con i paesi della rete d’intelligence chiamata “Five eyes” (Stati Uniti, Australia, Regno Unito e Canada).

Le intercettazioni avvengono nella base di Waihopai, nell’Isola del sud, in Nuova Zelanda. Si tratta di raccolta di dati full take, che mette insieme sia i contenuti delle conversazioni sia i metadati (informazioni che rimandano ad altri dati, possono indicare chi è il mittente o il destinatario di un messaggio, oppure l’indirizzo ip, l’orario e il luogo dal quale è stato mandato).

I dati, che comprendono email, chat e dati di navigazione, sono stati raccolti senza bisogno di chiedere autorizzazioni alla magistratura e vengono analizzati grazie al controverso software XKeyscore della Nsa, di cui Snowden aveva parlato già nel 2013.

Il premier neozalendese, John Key, ha detto che l’inchiesta di The Intercept e New Zealand Herald contiene errori e supposizione false, ma non ha spiegato quali. The Intercept, The New Zealand Herald

  • 05 Mar 2015 11.23

Posticipata al 2018 la fine delle tariffe di roaming in Europa

La fine delle tariffe in roaming nell’Unione europea è stata posticipata dal 2015 al 2018. I rappresentati dei 28 stati membri hanno accettato la proposta della presidenza lettone, che prevede più flessibilità rispetto al pacchetto di norme presentato inizialmente dal parlamento europeo per eliminare i costi del roaming internazionale entro la fine del 2015. Attualmente le tariffe massime del roaming consentite in Europa sono: 20 centesimi a megabyte per navigare, 19 centesimi al minuto per fare chiamate, 5 centesimi al minuto per ricevere chiamate, 6 centesimi per un sms. Alcuni parlamentari e i gruppi in difesa dei consumatori hanno criticato la decisione. Bbc, Corriere della Sera

  • 05 Mar 2015 10.58

In Italia il prodotto interno lordo è diminuito dello 0,4 per cento nel 2014

Nel 2014 il prodotto interno lordo in Italia è diminuito dello 0,4 per cento, secondo il dato corretto per gli effetti del calendario. Nel quarto trimestre del 2014 il pil ha registrato una variazione nulla rispetto al trimestre precedente, mentre è diminuito dello 0,5 per cento rispetto allo stesso trimestre del 2013. È il terzo anno consecutivo che il pil risulta in calo. I dati sono stati diffusi dall’Istat.

Rispetto al terzo trimestre del 2014, nel quarto trimestre 2014 i principali aggregati della domanda interna registrano una crescita dello 0,2 per cento sia dei consumi finali nazionali, sia degli investimenti fissi lordi.

Sono aumentate anche importazioni ed esportazioni, con incrementi rispettivamente dello 0,3 per cento e dell’1,6 per cento. Askanews

  • 05 Mar 2015 10.54

Il problema è che in Medio Oriente sono tutti armati 

Mi fermano dopo appena un minuto. Mi hanno sentito parlare in inglese. Un tempo eravamo noi occidentali ad avere paura in Iraq. Ora sono gli iracheni ad avere paura di noi. Mi perquisiscono due volte: temono che io faccia parte del gruppo Stato islamico (Isis). Che sia una combattente straniera. Nonostante la sua aria dimessa, un po’ anni cinquanta, con le case basse, i colori spenti, Kirkuk ha più di un milione di abitanti ed è presidiata da esercito e polizia. Leggi

  • 05 Mar 2015 10.41

Precipita un aereo da guerra turco

Un aereo da guerra turco è precipitato vicino a Konya, nell’Anatolia centrale, sono morti due membri dell’equipaggio. L’aereo era decollato dalla base militare di Eskisehir ed è precipitato un’ora dopo. Il 24 febbraio erano precipitati due aerei nella provincia di Malatya, uccidendo quattro persone. Un’inchiesta è stata aperta per capire perché. Reuters

  • 05 Mar 2015 10.32

Valori britannici cercansi

Le scuole devono “promuovere attivamente i fondamentali valori britannici”. Così aveva proclamato Michael Gove, ministro dell’istruzione nel governo Cameron fino all’estate 2014 quando è stato nominato capogruppo dei conservatori in parlamento. Leggi

  • 05 Mar 2015 10.30

I murales a Caracas per Hugo Chávez

La street art nella capitale venezuelana dedicata al presidente Hugo Chávez, morto il 5 marzo 2013.

Ariana Cubillos, Ap/Ansa
Ariana Cubillos, Ap/Ansa
Ariana Cubillos, Ap/Ansa
Ariana Cubillos, Ap/Ansa
  • 05 Mar 2015 10.09

Un atterraggio di emergenza in Nepal


Un aereo della Turkish Airlines, partito da Istanbul, con 248 persone a bordo ha fatto un atterraggio di emergenza a Kathmandu, in Nepal. A causa della scarsa visibilità, un primo tentativo di atterraggio non è andato a buon fine. Dopo circa un’ora il pilota ha tentato una seconda volta, ma quando le ruote del carrello hanno toccato terra una gomma è esplosa e l’aereo è finito fuori pista. Feriti, in maniera non grave, quattro passeggeri. Afp

  • 05 Mar 2015 09.45

La Turchia non prenderà parte ai combattimenti contro il gruppo Stato islamico in Iraq 

La Turchia non parteciperà ai combattimenti contro il gruppo Stato islamico in Iraq ma sosterrà comunque Baghdad nella lotta contro i jihadisti. Il primo ministro turco, Ahmet Davutoglu, ha detto: “Non saremo parte di un conflitto armato in Iraq o in Siria. Sosterremo l’offensiva a Mosul, ma non prenderemo parte direttamente al conflitto”.

Il 3 marzo la Turchia ha inviato in Iraq attrezzature militari per le forze irachene che stanno provando a riprendere il controllo della città di Tikrit, in mano ai jihadisti, partecipando così per la prima volta alla coalizione contro il gruppo Stato islamico. Secondo una fonte di Ankara tra le attrezzature inviate in Iraq non ci sarebbero armi. Afp

  • 05 Mar 2015 09.40

Matteo Renzi a Mosca

Il presidente del consiglio italiano Matteo Renzi rende omaggio all’oppositore russo Boris Nemtsov, ucciso a Mosca il 27 febbraio.

  • 05 Mar 2015 09.36

La borsa di Milano apre in rialzo con l’indice Ftse Mib che guadagna lo 0,4 per cento. Ansa

  • 05 Mar 2015 09.35

L’Indonesia rifiuta lo scambio di prigionieri con l’Australia

L’Indonesia ha rifiutato l’offerta dell’Australia di fare uno scambio di prigionieri che era stato proposto dalla ministra degli esteri Julie Bishop per salvare la vita a due detenuti australiani condannati a morte in Indonesia per traffico di droga. Andrew Chan e Myuran Sukumara sono stati condannati a morte per aver commerciato droga a Bali, e le condanne dovrebbero essere eseguite nel giro di qualche giorno. La ministra degli esteri insieme al primo ministro Tony Abbott avevano proposto al presidente indonesiano di scambiare tre prigionieri indonesiani con i due detenuti australiani. Bbc

  • 05 Mar 2015 09.24

Proclamato un giorno di lutto nazionale in Ucraina, dopo la morte di 32 minatori nell’esplosione di una miniera di carbone a Donetsk, nell’est del paese. Bbc

  • 05 Mar 2015 09.12

Esplosione in una miniera di carbone in Ucraina

I soccorsi nella miniera a Donetsk

Minatori aspettano in una stanza prima di scendere sottoterra e partecipare ai soccorsi dei loro colleghi intrappolati nella miniera Zasyadko a Donetsk, nell’est dell’Ucraina. Vadim Ghirda, Ap/Ansa