Giorgio Cappozzo

È un giornalista, sceneggiatore e autore televisivo.

Giorgio Cappozzo
Canzonette

A molti la vittoria dell’Ucraina all’Eurovision non è andata giù perché, dicono, in un festival musicale deve vincere il brano più bello, non la band di un paese invaso.... Leggi

Il futurista

Non occorreva essere appassionati di heavy metal e chitarre per apprezzare Richard Benson, musicista di origini britanniche e formazione traste­verina. Bastava avere una... Leggi

pubblicità
Siparietti

Eccitati dalle parole di Al Bano, affranto dal non poter più suonare in Russia per via della guerra, gli animi di Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini hanno ceduto il passo... Leggi

Bugie e videotape

Mariupol Leggi ... Leggi

Silenzio

“Santo Padre, sono quasi le tre, come dobbiamo vivere questo orario oggi?”, chiede Lorena Bianchetti a papa Francesco, ospite di A sua immagine (Rai 1), uno dei programmi... Leggi

pubblicità
Metaverso

Attenta tv, arriva il metaverso. Il mondo parallelo a cui si accede sotto mentite spoglie inforcando occhiali virtuali sta sottraendo mandrie di giovani e giovanissimi alle... Leggi

Il cantante stonato

Non biasimate troppo i talk show. La corsa ad apparire, i bassi costi produttivi e la commedia del litigio spesso mascherata da informazione hanno garantito ore di intrattenimento... Leggi

Non scrivermi

Negli ultimi mesi sono usciti diversi libri di autori televisivi sul loro mestiere. Non so bene perché. Forse una coincidenza, o forse perché la tv è in crisi, figurarsi... Leggi

Parla con me

Nelle sue apparizioni ai consessi di mezzo mondo il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha dimostrato quanto una carriera televisiva non sia da buttar via. La citazione... Leggi

Diserzione

A un autore di colonne sonore chiesi perché nei film italiani si faccia tanto ricorso a chitarre e violini, e perché, anche a fronte di dialoghi ben scritti, il regista... Leggi

pubblicità
Dostoevskij

Come arginare il falso? Tra fiction, serie e vecchi servizi tv, l’artiglieria della ricostruzione pretestuosa ha cominciato la sua avanzata pochi secondi dopo il primo cannone... Leggi

Fuori onda

Mentre in piazza Enrico Letta magnificava l’integrazione della comunità ucraina in Italia, dallo studio del Tg3 Lucia Annunziata sottolineava con tono sbrigativo quanto... Leggi

Puffati

Tornano i puffi. È una notizia solo perché noi adulti usiamo arbitrariamente ogni revival come una piccola vendetta sul presente. La prova è che a ritrasmetterli non è... Leggi

La stanza di Saviano

I primi quarant’anni di Roberto Saviano sono suo malgrado anche una vicenda televisiva. La necessità di comunicare ed esistere pubblicamente ha dipanato nel tempo un racconto... Leggi

Pio Amadeus

L’intervista di Fabio Fazio a papa Francesco, oltre ad aver assicurato al conduttore una suite nel pantheon della tv e un posto in paradiso, ha avuto un tempismo perfetto.... Leggi

pubblicità
Questi fantasmi

Non ricordo chi fosse, ma un parlamentare, nelle lunghe giornate quirinalizie, pare abbia detto: “Dobbiamo risolvere prima che cominci Sanremo”. Lo capisco. Non si arriva... Leggi

Miss

Le candidate a Miss Francia – che a differenza del nostro concorso Miss Italia, invenzione del dopoguerra, risale al 1920 – hanno fatto una considerazione tutt’altro... Leggi

Tavolate

All’improvviso mi accorgo quanto nella vasta pletora dei programmi di cucina, tra giudizi spietati e crisi di nervi, manchi il racconto delle tavolate, e non nego una certa... Leggi

L’oritteropo

Il teatro antico di Epidauro ha più di settemila posti. Se getti una moneta al centro, puoi sentirne il rumore da ogni angolo. Sarebbe bello se gli scienziati di tutto il... Leggi

Presidente

Per il discorso di fine anno Sergio Mattarella ha avuto un’idea teatrale originale. “Lo faccio in piedi così capiscono che me ne voglio andare”. Unica licenza non verbale... Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.