NUOVE NOTIZIE

PAESI
NUOVE NOTIZIE

Stati Uniti

Stati Uniti

Capitale
Washington
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Dollaro statunitense
Superficie

  • 26 Apr 2017 17.01

Itinerari alternativi a Berlino

Quest’estate il mio ragazzo ha deciso di visitare una sala da bdsm gay in Europa, ma vorremmo giocare soltanto fra di noi. Leggi

  • 21 Apr 2017 16.07

La tensione con la Corea del Nord e le altre notizie su Donald Trump

Mentre si avvicina al traguardo dei primi cento giorni da presidente degli Stati Uniti, Donald Trump sembra in difficoltà su vari fronti. Leggi

pubblicità
  • 21 Apr 2017 13.55

In marcia per la scienza

Alla marcia per la scienza che si terrà a a Washington il 22 aprile hanno aderito oltre duecento tra società scientifiche, associazioni professionali, musei, giornali e organizzazioni di vario tipo. Leggi

  • 21 Apr 2017 08.52
Lo stato dell’Arkansas usa la pena di morte per la prima volta in dodici anni. Lo stato ha portato a termine la prima esecuzione capitale dal 2005. Il carcerato Ledell Lee è stato dichiarato defunto alle 23:59 (ora locale) del 21 aprile nella prigione Cummins Unit. Lo stato aveva previsto di compiere otto esecuzioni in undici giorni, prima della scadenza delle scorte di midazolam prevista per il 30 aprile, ma una serie di pronunce giudiziarie hanno bloccato le prime tre esecuzioni.
  • 20 Apr 2017 17.24

Sesso nottambulo

Io e mia moglie siamo sposati da poco. Lei vuole fare sesso due o tre volte alla settimana, il che corrisponde esattamente ai miei desideri. Il suo picco di desiderio, però, è tra le 3 e le 5 del mattino. È una persona mattiniera ma soffre d’insonnia, mentre io sono più nottambulo ma dormo come un sasso. Leggi

pubblicità
  • 20 Apr 2017 10.37
Gli Stati Uniti rimettono in discussione l’accordo sul nucleare con l’Iran. Il segretario di stato degli Stati Uniti, Rex Tillerson, ha accusato l’Iran di “allarmanti e continue provocazioni” destinate a destabilizzare il Medio Oriente e a compromettere gli interessi di Washington nella regione. Il presidente Donald Trump, inoltre, ha ordinato una revisione degli accordi sul nucleare, stipulati nel 2015 tra Teheran e il gruppo dei cinque più uno.
  • 20 Apr 2017 10.09
Il premier italiano Paolo Gentiloni in visita negli Stati Uniti. Gentiloni visita la Casa Bianca e incontra Donald Trump per discutere dell’organizzazione del prossimo vertice G7 in Sicilia, che sarà il primo viaggio all’estero del presidente degli Stati Uniti.
  • 19 Apr 2017 15.26

Di chi è il tuo viso?

Per insegnare a una macchina a riconoscere una persona servono moltissime immagini facciali. Per questo gli informatici usano i volti dei personaggi famosi di Hollywood per le loro ricerche. Leggi

  • 19 Apr 2017 09.52
I repubblicani evitano un’imbarazzante sconfitta alle elezioni in Georgia. I cittadini dello stato della Georgia sono andati alle urne per sostituire Tom Price, il repubblicano che ha lasciato il Congresso per entrare nell’amministrazione Trump. Il voto è stato visto come un primo test per sondare la popolarità del nuovo presidente degli Stati Uniti. Con il 48,3 per cento dei voti, il democratico Jon Ossoff, che nella sua campagna elettorale ha puntato molto sul sentimento antiTrump, ha stravinto al primo turno, ma non ha raggiunto il cinquanta per cento dei suffragi, necessario per evitare il ballottaggio. Considerato che undici dei 18 candidati al primo turno erano repubblicani, è possibile che al secondo turno i voti conservatori convergano su Karen Handel, seconda con il 19,5 per cento dei voti, rendendo inutile la vittoria di Ossoff al primo turno. La Georgia è storicamente una roccaforte del partito repubblicano.
  • 19 Apr 2017 09.19
Gli scrittori statunitensi si preparano per uno sciopero. La sera di martedì 18 aprile si è svolto a Los Angeles il primo di tre incontri in cui i componenti della Writer guild of America (Wga) decideranno se entrare o meno in sciopero. Gli scrittori sono preoccupati per le trattative in corso con la Alliance of motion picture and television producers. Altri due incontri si svolgeranno a New York e Los Angeles prima della fine della settimana, ma è probabile che la decisione finale sia presa attraverso una consultazione online.
pubblicità
  • 19 Apr 2017 08.45
La portaerei Carl Vinson non è diretta verso la Corea. Al contrario di quanto avevano annunciato Pentagono e Casa Bianca nelle ultime settimane, la flotta da guerra statunitense guidata dalla portaerei Carl Vinson non si è diretta verso la penisola coreana. Durante lo scorso finesettimana la flotta si trovava nell’oceano Indiano, tra Indonesia e Australia e solo adesso sta facendo rotta verso il Pacifico occidentale. Rimane alta la tensione diplomatica tra Stati Uniti e Corea del Nord: Washington minaccia di sabotare i test missilistici di Pyongyang, mentre il viceministro degli esteri nordcoreano è arrivato a parlare di attacco nucleare preventivo.
  • 19 Apr 2017 08.12
Un uomo uccide tre persone a Fresno, in California. Kori Ali Muhammad, un afroamericano di 39 anni, ha sparato nel centro di Fresno, in California, uccidendo tre persone e ferendone gravemente una quarta, tutti bianchi, prima di essere arrestato dalla polizia. Durante la sparatoria Muhammad ha inneggiato ad Allah, ma secondo la polizia il movente della strage sarebbe da ricondurre all’odio razziale e non al terrorismo islamico.
  • 18 Apr 2017 13.45

Il primo weekend del Coachella 2017

Dal 15 al 17 aprile si è svolto il primo weekend del Coachella Valley music and arts festival, uno dei più importanti eventi musicali degli Stati Uniti. Si sono esibiti, tra gli altri, Lady Gaga, Kendrick Lamar, Lorde e i Radiohead. Leggi

  • 18 Apr 2017 12.51
La corte suprema dell’Arkansas ha confermato la sospensione di due delle otto esecuzioni che dovevano avvenire tra il 17 e il 28 aprile. Don Davis e Bruce Ward dovevano essere uccisi la notte tra il 17 e il 18 aprile, ma secondo i giudici gli è stato negato il diritto a essere esaminati da esperti psichiatrici indipendenti. Parallelamente, invece, una corte d’appello ha cancellato la sospensione delle altre sei condanne a morte, decretata il 15 aprile. Il governatore dell’Arkansas aveva programmato otto esecuzioni in vista della scadenza di uno dei farmaci usati per le iniezioni letali, il midazolam. Le sostanze usate per la pena di morte sono sempre più difficili da reperire perché molte compagnie farmaceutiche, soprattutto europee, ne vietano l’uso letale.
  • 18 Apr 2017 09.54

Kim Jong-un preoccupa il mondo ma nessuno vuole la caduta del regime

Il mondo appare unito contro la dittatura ereditaria di Kim Jong-un, la cui ascesa verso l’atomica preoccupa tutti i vicini asiatici. Ma è vero anche che nessuno vuole davvero la caduta del regime. L’imprevedibilità dei leader nordcoreani e quella di Donald Trump, però, possono provocare un’escalation. Leggi

pubblicità
  • 17 Apr 2017 17.24
Un uomo pubblica il video di un omicidio sui social network. Steve Stephens, un afroamericano di 37 anni, ha ucciso un uomo di 74 anni, a Cleveland in Ohio, pubblicando il video su Facebook. Stephens, che in un successivo video ha confessato altri dodici omicidi, ha scelto a caso la sua vittima. La polizia dell’Ohio ha dato il via a una caccia all’uomo, sostenendo che Stephens potrebbe aver lasciato lo stato.
  • 15 Apr 2017 17.06
Un giudice federale ha bloccato sei esecuzioni capitali previste nello stato dell’Arkansas, negli Stati Uniti. Lo stato aveva fissato sei esecuzioni capitali in dieci giorni a partire dal 17 aprile, a meno di due settimane dalla scadenza delle scorte di midazolam, un potente sedativo usato per anestetizzare i carcerati prima dell’esecuzione. Si tratterebbe delle prime esecuzioni da 2005. Il giudice federale Kristine G. Baker ha bloccato l’esecuzione in risposta al ricorso di nove condannati a morte. Lo stato dell’Arkansas potrà impugnare la decisione di fronte alla corte suprema.
  • 14 Apr 2017 10.24
Una dottoressa statunitense è accusata di aver compiuto mutilazioni genitali femminili. La dottoressa di Detroit Jumana Nagarwala è stata accusata di aver praticato mutilazioni genitali su bambine tra i sei e gli otto anni, per un periodo di dodici anni. È il primo caso di questo genere ad arrivare in un tribunale statunitense. Se dovesse essere ritenuta colpevole la dottoressa Nagarwala rischia una condanna all’ergastolo.
  • 14 Apr 2017 10.18
Gli Stati Uniti hanno lanciato una bomba di grande potenza contro il gruppo Stato islamico in Afghanistan. L’esercito statunitense ha sganciato nella provincia di Nangarhar un ordigno GBU-43, la bomba non nucleare più potente del suo arsenale. L’ha confermato il Pentagono. L’obiettivo del bombardamento era un sistema di tunnel usati dal gruppo Stato islamico (Is). La GBU-43, conosciuta anche come “madre di tutte le bombe”, era stata testata nel 2003 ma finora non era mai stata usata in combattimento dagli Stati Uniti. Secondo il ministero della difesa afgano l’ordigno ha ucciso 90 militanti dell’Is e nessun civile è rimasto vittima dell’attacco.
  • 13 Apr 2017 15.39

Non ci arrendiamo

Un manifestante indossa una maglietta con la scritta “Nessuno si arrende” durante una manifestazione contro il presidente Donald Trump davanti all’ambasciata statunitense di Buenos Aires, Argentina.
pubblicità