NUOVE NOTIZIE

PAESI
NUOVE NOTIZIE

Stati Uniti

Stati Uniti

Capitale
Washington
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Dollaro statunitense
Superficie

  • 19 Gen 2017 10.14

Trump potrebbe favorire un’alleanza tra Cina ed Europa

Donald Trump ha una visione del mondo precisa: la Cina è il nemico, conviene riavvicinarsi alla Russia e il fallimento dell’Unione europea sarebbe una buona notizia. Ma quali sono le motivazioni dell’uomo che il 20 gennaio assumerà il comando degli Stati Uniti? Leggi

  • 18 Gen 2017 21.05
La Cia pubblica 13 milioni di documenti desecretati. I servizi segreti statunitensi hanno reso disponibili online 800mila file per un totale di 13 milioni di pagine di documenti che erano sottoposti al segreto di stato. Si tratta di rapporti dell’intelligence e studi di diverso tipo. Tra i documenti anche le relazioni di Henry Kissinger, segretario di stato con Richard Nixon e Gerald Ford.
pubblicità
  • 18 Gen 2017 13.43

I sondaggi su Donald Trump alla vigilia dell’insediamento

Donald Trump ha definito truccati i sondaggi che gli assegnano il rating di popolarità più basso degli ultimi anni per un presidente alla vigilia del suo insediamento. Secondo un sondaggio di Washington Post e Abc New, attualmente solo il 40 per cento degli statunitensi ha un parere favorevole del miliardario eletto l’8 novembre 2016 e che giurerà il 20 gennaio.
  • 18 Gen 2017 08.54
Barack Obama commuta la pena per Chelsea Manning: sarà scarcerata il 17 maggio. Era stata condannata a 35 anni di prigione per aver fornito migliaia di documenti riservati a Wikileaks nel 2010. Manning che è una transessuale, è rinchiusa in un carcere maschile del Kansas, e ha tentato due volte il suicidio. Una delle ultime azioni di Barack Obama come presidente è stato commutare la pena a 209 detenuti e concedere la grazia ad altri 64.
  • 17 Gen 2017 16.09

Donald Trump ha deluso i suoi ammiratori cinesi

Quando Donald Trump ha vinto le elezioni presidenziali statunitensi, a novembre, aveva un sacco di ammiratori cinesi. Ma da allora la sua popolarità è crollata a causa delle sue affermazioni – diffuse spesso via Twitter – su temi controversi come Taiwan e il mar Cinese meridionale. Non è la prima volta che l’opinione della Cina nei confronti di un leader statunitense cambia rapidamente in peggio. Leggi

pubblicità
  • 17 Gen 2017 10.23
Cresce il numero di parlamentari che boicotteranno l’insediamento di Donald Trump. Sono più di trenta i democratici eletti al congresso che hanno deciso di boicottare l’insediamento di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti, che avverrà venerdì 20 gennaio. Il boicottaggio nasce da un tweet pubblicato dal presidente eletto nei confronti di John Lewis, parlamentare democratico, “eroe dei diritti civili”, che aveva messo in discussione la legittimità dell’elezione di Trump. A livello internazionale, invece, continuano a far discutere le affermazioni di Trump sulla Nato, definita uno strumento obsoleto.
  • 17 Gen 2017 09.44

Trump risveglia l’Unione europea da un lungo sonno

Se non esistesse bisognerebbe inventarlo. Per gli Stati Uniti si vedrà, ma per l’Unione europea Donald Trump è una manna dal cielo. Con una manciata di frasi, infatti, il prossimo presidente degli Stati Uniti è riuscito a serrare i ranghi dell’Unione. Leggi

  • 17 Gen 2017 09.25
È morto Gene Cernan, l’ultimo astronauta ad aver camminato sulla Luna. Eugene Andrew Cernan è stato l’ultimo degli astronauti della Nasa ad aver camminato sul suolo lunare, in ordine di tempo. Era infatti il capitano della missione Apollo 17, che arrivò sulla Luna nel dicembre del 1972. Cernan è stato anche uno dei tre astronauti a essere andato due volte sul satellite della Terra. Dei dodici astronauti che hanno messo piede sulla Luna, sei sono ancora in vita.
  • 16 Gen 2017 19.47
La Germania risponde alle dichiarazioni di Donald Trump. In un’intervista pubblicata sul quotidiano tedesco Bild e su quello britannico The Times, Donald Trump ha criticato la politica di Angela Merkel sui rifugiati, ha definito la Nato un’istituzione obsoleta e ha “minacciato” alti tassi d’importazione negli Stati Uniti per le auto tedesche. Le reazioni di Berlino sono arrivate attraverso le dichiarazioni del vicepremier e ministro dell’economia Sigmar Gabriel, che a sua volta ha criticato gli interventi statunitensi in Medio Oriente. Anche il ministro degli esteri Frank-Walter Steinmeier ha risposto sottolineando le contraddizioni tra le affermazioni di Trump e quelle del suo ministro della difesa James Matis.
  • 16 Gen 2017 18.00

I jeans di Bruce Springsteen e altri sogni americani

Silvia Pareschi, traduttrice italiana, tra i tanti, di Jonathan Franzen e Junot Díaz, abita a San Francisco. Nel libro I jeans di Bruce Springsteen racconta questa città vivace, narcisista, paradossale nel benessere e nella povertà. Leggi

pubblicità
  • 16 Gen 2017 15.07
Trecento soldati statunitensi inviati in Norvegia. Un contingente di circa trecento marines statunitensi è arrivato in Norvegia lunedì 16 novembre dove resterà di stanza per sei mesi. È dalla fine della seconda guerra mondiale che non si verificava un tale dispiegamento di forze armate straniere nel paese scandinavo e segue l’invio di truppe in Polonia del 12 gennaio 2017.
  • 16 Gen 2017 10.01

I tweet di Donald Trump spaventano il mondo

Forse i tweet vendicativi del presidente eletto scaturiscono da una deliberata strategia volta a disorientare il mondo intero, come i guerrieri del passato che si lanciavano all’attacco con grida talmente spaventose da paralizzare i loro avversari. Leggi

  • 16 Gen 2017 09.17
Per Donald Trump la politica di Angela Merkel sui migranti è “catastrofica”. Il presidente eletto statunitense, in un’intervista al giornale britannico The Sunday Times, ha definito la Brexit “una grande cosa” e ha dichiarato che la cancelliera tedesca ha fatto “un errore catastrofico” a far entrare nel suo paese un milione di migranti. Trump ha definito Merkel la più importante leader europea e ha aggiunto che l’Europa è ormai diventata “un veicolo per la Germania”. Trump ha anche confermato che vuole rafforzare i controlli alle frontiere statunitensi e ha fatto intendere che potrebbe approvare delle restrizioni anche nei confronti dei cittadini europei che viaggiano negli Stati Uniti.
  • 15 Gen 2017 14.23
La SpaceX conclude con successo il lancio del razzo Falcon 9. Il lancio è avvenuto alle 9.54 ora locale del 14 gennaio, dalla base aeronautica Vandenberg, sulla costa californiana. Dopo un’ora e quindici minuti, la missione è stata conclusa con successo con l’entrata in orbita del razzo. Si tratta del primo lancio dopo l’incidente dello scorso settembre alla base di Cape Canaveral, dove il razzo vettore è esploso a pochi minuti dal lancio.
  • 15 Gen 2017 10.45

Dopo l’11 settembre le violenze sessuali sono diventate metodi di tortura

Dopo l’11 settembre l’amministrazione Bush ha approvato il ricorso a “tecniche di interrogatorio rafforzate” per sfiancare i prigionieri della “guerra al terrore”. Come denunciato più volte dai mezzi d’informazione, i detenuti sono stati privati della loro umanità, picchiati, sottoposti a waterboarding. Si è parlato meno, però, di un altro aspetto: le umiliazioni, gli stupri e le aggressioni sessuali a cui sono stati sottoposti in modo sistematico. Leggi

pubblicità
  • 14 Gen 2017 12.30
Moody’s pagherà una penale di 864 milioni di dollari per i rating poco trasparenti pre-crisi del 2008. L’agenzia di rating ha raggiunto un accordo di patteggiamento con il Dipartimento di giustizia statunitense e con le autorità giudiziaria di ventuno stati per chiudere il caso che la vede implicata di responsabilità per non aver rispettato gli standard di trasparenza nei rating che hanno preceduto la crisi finanziaria. L’accordo prevede inoltre che Moody’s applichi misure mirate a garantire l’integrità dei rating futuri, tra cui quella di impedire ai propri analisti di partecipare a discussioni commerciali.
  • 14 Gen 2017 11.03
La Camera dei rappresentanti vota per iniziare l’eliminazione della riforma sanitaria Obamacare. I repubblicani hanno fatto passare un provvedimento di bilancio che costituisce il primo passo nell’eliminazione dell’Affordable care act (Aca), la riforma sanitaria promossa da Barack Obama. La riforma, conosciuta anche come “Obamacare”, ha permesso a 20 milioni di statunitensi non assicurati di accedere a cure mediche, ma è stata criticata per i crescenti costi e l’uscita dal mercato nazionale di alcuni grandi assicuratori. Rimangono punti interrogativi sulla legislazione che i repubblicano proporranno in sostituzione di quella in vigore.
  • 13 Gen 2017 18.00
La polizia di Chicago è accusata di razzismo e uso eccessivo della forza. È quanto emerso da un’inchiesta del Dipartimento di giustizia statunitense i cui risultati sono stati pubblicati il 13 dicembre. Gli agenti di polizia sarebbero colpevoli di aver ucciso persone che non rappresentavano una minaccia reale e di aver permesso violazioni dei diritti costituzionali dei cittadini di Chicago. Il report attribuisce la responsabilità a carenze sistemiche all’interno del dipartimento e del governo municipale, citando inoltre addestramenti insufficienti e la mancata responsabilizzazione degli agenti.
  • 13 Gen 2017 16.53

Il governo di Donald Trump

Il presidente eletto Donald Trump si insedierà alla Casa Bianca il 20 gennaio. Trump ha messo in piedi un governo composto da alleati storici, vecchi amici e anche qualche rivale. Alcune delle sue scelte hanno sorpreso, mentre altre erano più attese. Alcune nomine hanno ancora bisogno dell’approvazione da parte del senato. Leggi

  • 13 Gen 2017 15.58
Fiat Chrysler recupera in borsa dopo le accuse di aver truccato i test sulle emissioni inquinanti. Secondo la Environmental protection agency (Epa) degli Stati Uniti la casa automobilistica italostatunitense Fiat Chrysler (Fca) ha falsificato i dati sulle emissioni inquinanti di circa 104mila veicoli con motore diesel e di aver quindi violato il Clean air act, la legge federale sull’inquinamento. Dopo l’uscita delle indiscrezioni Fca aveva avuto un forte calo in borsa, ma da questa mattina il titolo è in rialzo. L’amministrazione Obama precisa che la decisione annunciata ieri dall’Epa “è stata presa indipendentemente dalla Casa Bianca”.
pubblicità