PROTAGONISTI


Behrouz Boochani

Behrouz Boochani

È uno scrittore, giornalista e regista curdo iraniano. È detenuto dal 2013 nel centro australiano per migranti sull’isola di Manus, in Papua Nuova Guinea, e da allora racconta le condizioni di vita nella struttura. Si considera un prigioniero politico. Nel 2007 ha vinto il premio di Amnesty International Australia, attribuito a giornalisti e mezzi di comunicazione australiani che si sono distinti nel trattare i temi legati ai diritti umani. Collabora con il Guardian. Ha diretto, insieme ad Arash Kamali Sarvestani, il documentario Chauka, please tell us the time (2017), girato all’interno del centro di detenzione sull’isola di Manus. Ha scritto No friend but the mountains: writing from Manus prison (Pan Macmillan-Picador 2018).

Su Twitter: @behrouzboochani

Behrouz Boochani is a Kurdish-Iranian writer, journalist, and filmmaker. He has been detained in the Australian center for migrants on the Manus island, in Papua New Guinea, since 2013, denouncing the detainees’ living conditions. He considers himself a political prisoner. He won the Amnesty international Australia 2017 media award. His articles appear regularly on The Guardian. He is also co-director, with Arash Kamali Sarvestani, of the feature-length film Chauka, please tell us the time (2017), shot inside the Manus island detention center. He is author of No friend but the mountains: writing from Manus prison (Pan Macmillan-Picador 2018).

Venerdì 5 Ott 2018 • 10.00

Inaugurazione

a seguire Premio giornalistico Anna Politkovskaja
Decima edizione


Consegna del premio
al giornalista curdo iraniano
Behrouz Boochani
Partecipa
Omid Tofighian
Università di Sydney

In italiano e inglese, traduzione simultanea

Venerdì 5 Ott 2018 • 11.00

L’isola prigione

Gabbie, filo spinato, muri altissimi, porte elettroniche e telecamere di sorveglianza. Benvenuti nel centro per migranti di Manus Island

Omid Tofighian
Università di Sydney
intervistato da
Junko Terao
Internazionale
In inglese, traduzione simultanea

a seguire proiezione del documentario
Chauka, please tell us the time
di Behrouz Boochani e Arash Kamali Sarvestani
Australia/Olanda 2017, 90’
Girato in segreto con un telefono cellulare, il documentario racconta la vita all’interno del centro di detenzione di Manus Island, in Papua Nuova Guinea, dove finiscono i migranti e i richiedenti asilo diretti in Australia.
In inglese

pubblicità

Iscriviti alla newsletter

Leggi l’informativa completa sulla privacy.

Acconsento a: