PROTAGONISTI


Rosella Postorino

Rosella Postorino

È una scrittrice italiana. Lavora come editor di narrativa e non-fiction italiana per Einaudi Stile Libero. Ha pubblicato quattro romanzi, tra cui Le assaggiatrici (Feltrinelli 2018), già venduto in sedici paesi e vincitore del premio Campiello 2018. Ha tradotto Marguerite Duras per Nonostante edizioni. 
 
Su Twitter: @rosellapost
 
Rosella Postorino is an Italian writer. She is fiction and Italian non-fiction editor at Einaudi Stile Libero. She is the author of four novels, including Le assaggiatrici (Feltrinelli 2018).

Far nascere un libro

Il mestiere dell’editor, tra immaginazione e artigianato.
SOLD OUT Leggi

Venerdì 5 Ott 2018 • 17.30

Le assaggiatrici

di Rosella Postorino

L’autrice dialoga con
Isabella Libertà Mattazzi
Università di Ferrara

In italiano

Alcune giovani donne tedesche sono costrette ad assaggiare il cibo di Hitler per accertare che non sia avvelenato. Nell’ambiente chiuso della mensa forzata, tra di loro s’intrecciano alleanze, amicizie e rivalità sotterranee. Un romanzo su cosa significa essere e rimanere umani.
(Feltrinelli 2018)

Sabato 6 Ott 2018 • 16.30

Con voce di donna

Perché certe persone si innamorano proprio di chi le fa soffrire? Cosa ci fa avvicinare agli altri e cosa ce ne allontana?

Daria Bignardi
parla di
Storia della mia ansia
con Hanne Ørstavik autrice di
A Bordeaux c’è una grande piazza aperta
Introduce e modera
Rosella Postorino
scrittrice

In italiano

Storia della mia ansia
Lea odia l’ansia perché sua madre ne era devastata, ma crescendo si rende conto di non poter sfuggire allo stesso destino. Nella sua vita irrompono una malattia e nuovi incontri, che lei accoglie con curiosità, quasi con allegria: nessuno è più di buon umore di un ansioso, di un depresso o di uno scrittore, quando gli succede qualcosa di grosso.
(Mondadori 2018)

A Bordeaux c’è una grande piazza aperta
È possibile incontrare l’altro, incontrare se stessi, essere vicini, essere vivi insieme? Un romanzo che sonda le profondità del desiderio, del corpo, della carne e dell’anima. E osserva i movimenti che ci fanno avvicinare agli altri e che ce ne allontanano.
(Ponte alle grazie 2018)

pubblicità

Iscriviti alla newsletter

Leggi l’informativa completa sulla privacy.

Acconsento a: