• 15 Feb 2016 16.58

Raid nel nord della Siria colpiscono due ospedali e una scuola, uccise almeno 21 persone.

15 febbraio 2016 16:58

Raid nel nord della Siria colpiscono due ospedali e una scuola, uccise almeno 21 persone. Dieci sono morte nella città di Azaz, nella provincia settentrionale di Aleppo. Le altre sono rimaste uccise a seguito del bombardamento di una struttura gestita dall’ong Medici senza frontiere a Maarat al Numan, nella provincia di Idlib, al confine con la Turchia. In entrambi i casi, i testimoni sostengono che i raid fossero condotti dall’aviazione russa.

pubblicità

Da non perdere

Bisogna andare oltre l’asilo per superare l’emergenza dei migranti
Non sempre l’algoritmo di Amazon fa risparmiare
Gli sfollati colombiani aspettano la pace

In primo piano