• 15 Feb 2016 16.58

Raid nel nord della Siria colpiscono due ospedali e una scuola, uccise almeno 21 persone.

15 febbraio 2016 16:58

Raid nel nord della Siria colpiscono due ospedali e una scuola, uccise almeno 21 persone. Dieci sono morte nella città di Azaz, nella provincia settentrionale di Aleppo. Le altre sono rimaste uccise a seguito del bombardamento di una struttura gestita dall’ong Medici senza frontiere a Maarat al Numan, nella provincia di Idlib, al confine con la Turchia. In entrambi i casi, i testimoni sostengono che i raid fossero condotti dall’aviazione russa.

pubblicità

Da non perdere

Viaggio. La nuova copertina di Internazionale
Salviamo le Dolomiti dall’assedio delle auto
I Pet Shop Boys: disco, pop e politica al Covent Garden

In primo piano