Le lingue dei giornali • spagnolo

Sara Bani

Dove: Università degli studi di Ferrara
Quando: 29 e 30 settembre, 1 ottobre 2017, dalle 10 alle 13
Lingua: italiano
Partecipanti: 30 studenti
Costo: 155 euro

“I traduttori sono come gli arbitri: più sono invisibili e più sono bravi”. Chi l’ha detto? Ed è davvero così? I testi che finiscono sulle pagine di Internazionale sono il risultato di un lavoro di revisione per fare in modo che in italiano siano chiari e leggibili come gli originali. Un lavoro che comincia con la traduzione e a volte anche prima. Notizie, racconti, viaggi, reportage, articoli di divulgazione scientifica, fumetti, oroscopi: la varietà di linguaggi, registri e stili mette alla prova i traduttori in modi sempre diversi.

Il corso fa per te se sei un aspirante traduttore o un traduttore alle prime armi e sei curioso di saperne di più su come si lavora per i giornali. Per partecipare è necessaria una conoscenza della lingua che sia almeno di livello B2.

Obiettivi
Conoscere le caratteristiche specifiche e le strategie della traduzione giornalistica.

Programma indicativo
Il corso presenterà le particolarità e le criticità del lavoro del traduttore giornalistico. Discuteremo insieme le possibili tecniche e soluzioni di traduzione, analizzando testi di diversa natura che compaiono settimanalmente su Internazionale e sul resto della stampa italiana.
• La traduzione per la stampa: tempi e strumenti di lavoro.
• Viaggiare nello spazio e nella lingua: le varianti americane dello spagnolo.
• Tradurre i corrispondenti stranieri che raccontano l’Italia.

Materiale da portare
Carta, penna e un computer portatile.

pubblicità