Le lingue dei giornali

Bruna Tortorella
05 giugno 2019 15:49

Dove: Palazzo Mosti (Giurisprudenza), Corso Ercole I d’Este 37
Quando: 4, 5 e 6 ottobre 2019, dalle 10 alle 13
Lingua: italiano
Partecipanti: 30 studenti
Costo: 155 euro

Bella e infedele o brutta e fedele? Lo storico dilemma della traduzione forse avrebbe un senso se si traducessero solo parole. Ma in realtà si trasportano (transducere) concetti da una lingua o cultura a un’altra e la funzione comunicativa deve essere la stessa. I testi pubblicati sulle pagine di Internazionale sono il risultato di un lavoro di interpretazione, elaborazione e revisione per fare in modo che siano chiari e leggibili come in originale. Sono testi molto diversi per linguaggio, registro e stile – notizie, racconti, viaggi, reportage, fumetti – e questa è un’altra prova per i traduttori.

Il corso fa per te se aspiri a tradurre o sei un traduttore o una traduttrice alle prime armi e vuoi saperne di più su come si lavora per i giornali. Per partecipare è necessaria una conoscenza della lingua inglese che sia almeno di livello B2.

Obiettivi
Conoscere le caratteristiche specifiche e le strategie della traduzione giornalistica.

Programma indicativo
Il corso presenterà le particolarità e le criticità del lavoro di traduzione giornalistica. Discuteremo insieme le possibili tecniche e soluzioni, analizzando diversi tipi di testo che compaiono settimanalmente su Internazionale e sul resto della stampa italiana.

  • Tradurre per i giornali: le categorie di testo e gli strumenti del traduttore.
  • Affrontare i problemi e trovare le giuste soluzioni: dalla divulgazione scientifica all’oroscopo di Internazionale, linguaggi specialistici e metafore ardite.
  • Autori e stili: quanto conta la “voce”.

Materiale da portare
Carta, penna e computer.

pubblicità

Iscriviti alla newsletter

Leggi l’informativa completa sulla privacy.

Acconsento a:

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.