In Cina un’app assegna un bollino verde a chi è vaccinato o ha un test del covid negativo e uno rosso a chi ne è sprovvisto. E molti attivisti e giornalisti si sono improvvisamente ritrovati con un ingiustificato bollino rosso, costretti ad annullare viaggi e impegni di lavoro, scrive il quotidiano di Hong Kong Stand News. A quanto pare il governo usa il sistema per limitare il dissenso. L’avvocato dei diritti umani Xie Yang, per esempio, non ha potuto andare a Shanghai a incontrare la madre della giornalista Zhang Zhan, condannata a quattro anni di carcere per aver documentato l’inizio della pandemia a Wuhan.

Questo articolo è uscito sul numero 1435 di Internazionale, a pagina 38. Compra questo numero | Abbonati