Annalisa Camilli

È una giornalista, lavora a Internazionale dal 2007. Il suo ultimo libro è La legge del mare (Rizzoli 2019). Su Twitter: @annalisacamilli

A Lampedusa si torna indietro di dieci anni sull’immigrazione

È bastato che negli ultimi mesi aumentassero gli arrivi nella piccola isola italiana per fare andare in tilt il sistema di accoglienza, già ridimensionato dal primo decreto sicurezza del 2018. Leggi

Non si può sempre contare sui giudici per decidere sull’immigrazione

La giustizia ha tempi molto lunghi in Italia, che sembrano tuttavia più rapidi di quelli della politica e del parlamento quando si tratta di immigrazione. Leggi

pubblicità
Quanti soldi diamo alla Libia per fermare i migranti?

Dal 2017 Roma ha speso in Libia 784,3 milioni di euro, di cui 213,9 in missioni militari. Senza che ci sia stato un monitoraggio né una valutazione d’impatto di questi fondi. Leggi

Qual è il futuro del teatro e dei festival dal vivo dopo la pandemia?

Il teatro può aiutare a superare i traumi causati dalla malattia? Qual è la situazione dei lavoratori dello spettacolo dopo la crisi? Come si possono riorganizzare festival dal vivo? Un reportage da Santarcangelo di Romagna. Leggi

A che punto è la lotta ai femminicidi in Italia 

Una donna italiana su tre subisce una qualche forma violenza nel corso della sua vita e i femminicidi sono più di un quarto degli omicidi complessivi. Ma mancano servizi di assistenza adeguati per chi vuole sottrarsi all’aggressore. Leggi

pubblicità
Gli anni peggiori per gli attacchi razzisti e i discorsi di odio in Italia

Il biennio 2018-2019 è stato il peggiore per numero di attacchi razzisti in Italia, ma si parla sempre meno del razzismo istituzionale e del contrasto ai discorsi di odio, nonostante le mobilitazioni del movimento Black lives matter. Leggi

La consulta boccia i decreti sicurezza e il governo ne rimanda le modifiche

La corte costituzionale ha dichiarato illegittima la norma che esclude i richiedenti asilo dalla residenza. Intanto la maggioranza e il governo preparano cambiamenti alle leggi Salvini sull’immigrazione, ma non prima dell’autunno. Leggi

Cosa sono e quanto costano le navi da quarantena per i migranti?

Sono state adottate sia dall’Italia sia da Malta, ma non convincono né gli epidemiologi né i difensori dei diritti umani. E poi hanno dei costi esorbitanti. Leggi

Cosa non va con i bonus baby sitter e i congedi parentali

L’Italia è considerata da molti il paese della famiglia, ma ha adottato poche misure di sostegno ai genitori. E la chiusura delle scuole durante l’epidemia ha aggravato la situazione, a scapito soprattutto delle donne che lavorano. Leggi

A Mondragone il covid mostra lo sfruttamento degli stagionali

La speculazione edilizia, i conflitti con la manodopera straniera impiegata nel raccolto, la campagna elettorale per le regionali: che è successo in Campania. Leggi

pubblicità
Elaborare la catastrofe in uno degli epicentri dell’epidemia

Che succede quando un’intera generazione di anziani scompare all’improvviso da una comunità? Le conseguenze meno visibili della pandemia sui territori più colpiti dal virus. Leggi

Dentro e fuori dal palazzo

Mentre il governo organizza gli Stati generali, in Italia tre immigrati sono morti in circostanze legate all’assenza di diritti e al lavoro. Leggi

Bergamo chiede verità per le morti causate dal coronavirus

Le denunce dei familiari, l’inchiesta della procura, le voci dei sindaci della val Seriana e degli operai che hanno continuato a lavorare in una delle aree del mondo più colpite dal covid-19. Leggi

La piazza di chi prende la parola contro il razzismo

Chi sono gli attivisti scesi in piazza in Italia domenica in sostegno delle proteste negli Stati Uniti e del movimento Black lives matter. Leggi

I segni che lascia il covid-19 su chi è guarito

Spossatezza, problemi respiratori, danni cardiaci, ma anche ansia, incubi, sindrome post traumatica da stress: cosa rimane della malattia una volta guariti dalle forme più gravi. Leggi

pubblicità
Gli invisibili di Castel Volturno che la sanatoria non considera

Viaggio in uno dei territori italiani più interessati dalla presenza di migranti irregolari, in cui la sanatoria rischia di avere effetti minimi. Leggi

Un morto senza nome è il simbolo della nuova frontiera europea

Non è solo un evento tragico, è anche il simbolo del nuovo corso delle politiche italiane ed europee dell’immigrazione lungo la rotta migratoria più pericolosa del mondo. Leggi

Perché abbiamo paura di uscire?

Tra insicurezza, ansia e rimozione: i sentimenti ambigui degli italiani di fronte alla riapertura delle attività produttive dopo due mesi d’isolamento. Leggi

Regolarizzazione dei migranti, come funzionerà

Perché la misura è criticata dalle associazioni e dagli esperti di immigrazione. Leggi

Avremmo dovuto fermarci sulla soglia di quell’abbraccio

Sono le donne che spaventano, quelle che continuano ad andare in giro per il mondo per una causa, per una buona causa o perché gli va. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.