Iran

Iran

Capitale
Teheran
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Rial iraniano
Superficie
Gli attacchi che stanno sabotando il nucleare iraniano 

L’esplosione nel sito di Natanz, che ritarderà lo sviluppo nucleare del paese, è il genere di iniziativa gradita al presidente degli Stati Uniti. E rischia di radicalizzare il regime. Leggi

L’Iraq assediato da molteplici attacchi armati

Ankara continua le incursioni contro il Pkk e Teheran fa altrettanto nel nordest iracheno. Già minacciato dal gruppo Stato islamico e dalle milizie filoiraniane, il governo iracheno sembra accerchiato. Leggi

pubblicità
Tre problemi cruciali per il nuovo governo iracheno

Il nuovo premier, approvato dagli Stati Uniti e dall’Iran, dovrà evitare il collasso economico, ostacolare la recrudescenza del gruppo Stato islamico e frenare l’impeto delle proteste di piazza. Leggi

Un appello a Trump per annullare le sanzioni all’Iran

Una ventina di personalità statunitensi ed europee chiedono al governo statunitense di allentare le sanzioni contro Teheran nel nome della lotta contro la pandemia. Per salvare migliaia di vite e contrastare la diffusione del virus. Leggi

L’Iran tra l’epidemia e le sanzioni volute da Donald Trump

Chi pensava che la lotta comune contro il coronavirus smorzasse le tensioni internazionali si è sbagliato. Gli Stati Uniti non vogliono togliere le sanzioni economiche al terzo paese più colpito al mondo dal Covid-19. Leggi

pubblicità
Gli Stati Uniti e l’Iran riaprono il confronto armato in Iraq

Gli attacchi contro la base militare di Taji, il 12 marzo, e il raid statunitense a Kerbala il giorno dopo ricordano lo scenario del dicembre 2019, quando Washington e Teheran erano finite sull’orlo di una guerra. Leggi

L’Iran colpito dal coronavirus denuncia un “complotto straniero”

Tra tutti i paesi colpiti dall’epidemia fuori della Cina, la repubblica islamica è il più inquietante, il più opaco e il più sconcertante. Leggi

Gli iraniani non credono più al cambiamento attraverso il voto

Le elezioni legislative segnano la fine dell’illusione riformista in Iran che puntava a ridurre i vincoli religiosi e rafforzare le libertà individuali. Leggi

Resistenze e rivoluzioni in Medio Oriente

Le élite e i cittadini oggi si fronteggiano apertamente nel tentativo di definire l’identità e le politiche dei propri paesi. Leggi

I manifestanti di Baghdad pagano la tensione tra Stati Uniti e Iran

Dalla città santa iraniana di Qom il religioso Moqtada al Sadr ha chiesto ai suoi sostenitori di prepararsi a una manifestazione oceanica contro la presenza militare statunitense in Iraq. Leggi

pubblicità
Abbattere un aereo civile è il frutto di politiche paranoiche

L’abbattimento di un velivolo commerciale non è il prodotto di un malfunzionamento o di un semplice errore umano. Leggi

L’errore che minaccia l’intero governo iraniano

Teheran ha ammesso di aver abbattuto un aereo civile uccidendo 176 persone. La rabbia dei manifestanti si concentra di nuovo sul regime, dopo le proteste contro gli Stati Uniti successive all’omicidio del generale Soleimani. Leggi

Il Canada accusa l’Iran di aver abbattuto l’aereo ucraino

Un video e alcune intercettazioni denunciano le responsabilità iraniane e incrinano la sua immagine internazionale e interna. Leggi

L’Iran risponde con la legge del taglione all’attacco degli Stati Uniti

Nessuno dubitava che l’Iran avrebbe risposto in qualche modo all’omicidio del suo militare più famoso, che ha spinto milioni di persone a scendere in piazza. Leggi

Vladimir Putin si inserisce nelle crisi mediorientali

Dire che in questa regione si gioca il futuro del mondo sarebbe falso, ma di sicuro è in ballo una parte considerevole dei rapporti di forza della nostra epoca, tra potenze grandi e medie. Leggi

pubblicità
Il nucleare iraniano torna al centro del dibattito

Senza un ritorno al tavolo del negoziato Trump sarà davanti a una scelta drastica: accettare l’atomica iraniana o bombardare l’Iran. Leggi

L’Iraq in crisi dopo l’assassinio di Soleimani

Baghdad finora ha cercato di trovare un equilibrio tra due alleati molto esigenti come Teheran e Washington. Un equilibrio che è stato rotto dalla crisi attuale. Leggi

In Iraq i venti di guerra non fermano le proteste

Sul suolo iracheno la guerra tra Stati Uniti e Iran sembra sia già cominciata. Ma i manifestanti antigovernativi a Baghdad non si lasciano intimidire. Leggi

Uccidendo il generale Soleimani, Trump dichiara guerra all’Iran

Di sicuro non sarà una guerra frontale come l’invasione dell’Iraq del 2003. Al contrario, sarà un conflitto multiforme il cui teatro rischia di essere l’intero Medio Oriente, se non oltre. Leggi

L’Iran accusa dei nemici esterni per le proteste contro il caro prezzi

La natura del regime e il contesto geopolitico fanno sì che una rivolta sociale sia più di questo. Le rivolte in Iraq e Libano hanno preso una piega che preoccupa Teheran. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.