Iran

Iran

Capitale
Teheran
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Rial iraniano
Superficie
I taliban hanno imparato come consolidare il loro potere

La resistenza di Ahmad Massoud è stata schiacciata. Il governo dei taliban sarà presentato ai diplomatici di Russia, Cina, Pakistan, Turchia, Iran e Qatar. L’occidente deve decidere se restare fuori dal dialogo. Leggi

Il ritorno dei taliban avrà ripercussioni su tutto il Medio Oriente

Il presidente Joe Biden dovrà probabilmente subire le critiche più aspre per un ritiro eseguito in maniera disastrosa. Ma di colpe ce ne sono un po’ per tutti e il prezzo da pagare sarà un’instabilità diffusa. Leggi

pubblicità
In Iran le presidenziali saranno decise dall’astensione

Il capo dello stato non ha molto potere e la lista delle delusioni è lunga. Per questo tanti non andranno alle urne. L’uomo forte resta la guida suprema Khamenei, che per il momento è favorevole alla ripresa del dialogo sul nucleare. Leggi

Tre crisi internazionali mettono alla prova Joe Biden

Le minacce cinesi contro Taiwan, l’aumento delle tensioni in Ucraina con i rinforzi militari russi, l’Iran che promette rappresaglie contro Israele. Per il mondo intero è il momento della ridefinizione dei rapporti di forza. Leggi

L’ombra dell’Iran nel dialogo per il ritiro delle forze statunitensi dall’Iraq

Mentre le trattative tra Baghdad e Washington vanno avanti, i militari americani continuano ad addestrare le truppe irachene. E le milizie sciite premono per la loro partenza. Leggi

pubblicità
Iraniani e statunitensi negoziano sul nucleare, ma senza parlarsi

Per superare le ostilità interne alla ripresa dei colloqui, gli Stati Uniti e l’Iran dal 6 aprile dialogano a distanza, aiutati dai firmatari attivi dell’intesa. È comunque un passo avanti dopo la linea dura avviata da Donald Trump. Leggi

Dopo dieci anni di guerra Assad regna su un paese in macerie

Nel 2011 pochi osservatori immaginavano che Bashar al Assad avrebbe resistito alla rivolta popolare. Nel frattempo il conflitto si è internazionalizzato e il bilancio delle vittime è mostruoso. Un terribile fallimento collettivo. Leggi

Washington cerca una strategia diversa in Medio Oriente

Joe Biden ha lanciato due iniziative diplomatiche: fare luce sull’omicidio del giornalista saudita Khashoggi e cercare un dialogo sul nucleare iraniano. Primi test per riparare in parte agli errori commessi da Donald Trump nella regione. Leggi

Riprendere il dialogo con l’Iran è più difficile del previsto

Gli Stati Uniti e i firmatari europei dell’accordo sul nucleare si scontrano con la richiesta di Teheran di riprendere i colloqui solo dopo la cancellazione delle sanzioni. In un contesto regionale sempre più teso. Leggi

Lo strano caso dei conti correnti chiusi agli iraniani in Italia

Centinaia di persone si sono ritrovate da un giorno all’altro a non poter usare le loro carte, qualcuno è riuscito a riavere i soldi solo tempo dopo. Le banche non danno spiegazioni. Che succede? Leggi

pubblicità
Teheran e Baghdad aspettano le prime mosse di Joe Biden

Gli attacchi aerei israeliani e le nuove sanzioni internazionali fanno parte di una strategia di tensione lanciata dall’amministrazione statunitense uscente. Cosa farà il nuovo presidente? Leggi

L’Iran lancia un messaggio alla nuova Casa Bianca

Il governo iraniano ha annunciato di aver ripreso l’arricchimento dell’uranio al 20 per cento, infrangendo l’accordo del 2015 sul nucleare. Può essere la sfida finale a Trump o una velata ricerca di dialogo con il presidente eletto Biden. Leggi

Teheran sfida l’occidente con l’esecuzione del giornalista Ruhollah Zam

Dal 2011 il giornalista dissidente viveva in Francia come rifugiato politico. La sua impiccagione mette in luce l’aggressività di un regime che si sente minacciato e complica la ripresa dei negoziati sul nucleare voluta da Biden. Leggi

A Israele tutto è concesso

L’uccisione di Mohsen Fakhrizadeh non è stato il primo omicidio di uno scienziato iraniano da parte dei servizi segreti israeliani. Eppure chiedersi se siano azioni legittime è quasi un’eresia. Leggi

Cosa farà Teheran dopo l’uccisione del capo del programma nucleare

L’uccisione di Mohsen Fakhrizadeh assume un peso particolare ad appena sette settimane all’insediamento del nuovo presidente degli Stati Uniti. Leggi

pubblicità
Trump voleva un attacco all’Iran per incastrare Biden

Pochi giorni dopo i risultati delle elezioni Donald Trump si è informato sulla possibilità di colpire un sito nucleare iraniano. I vertici militari glielo hanno sconsigliato. Biden ora potrebbe tentare la riapertura del dialogo con Teheran. Leggi

Il governo iracheno deve dimostrare la sua credibilità

Le manifestazioni di piazza e la comunità internazionale chiedono al premier iracheno di dimostrare la sua indipendenza da Teheran. Leggi

Per gli sciiti iracheni i simboli religiosi diventano politici

Le annuali celebrazioni religiose dell’Ashura sono state un’occasione per denunciare l’incapacità del governo nel trovare chi ha sparato sulle proteste dei mesi scorsi e lo strapotere dell’Iran. Leggi

Teheran sembra non voler diventare una potenza nucleare

Secondo gli esperti per sviluppare un programma nucleare servono dieci anni. Eppure l’Iran non sembra aver mai raggiunto l’obiettivo definitivo: anche se a qualcuno fa molto comodo presentarlo come un pericolo mondiale. Leggi

Prove di dialogo tra Baghdad e Teheran

Il primo ministro iracheno e l’ayatollah Ali Khamenei hanno individuato un nemico contro cui fare fronte comune. Ma potrebbe non bastare per distendere i rapporti diplomatici nella regione. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.