Phil Klay ha vinto il National book award per la narrativa

20 novembre 2014 10:20

Il vincitore del National book award per la narrativa 2014 è lo scrittore statunitense Phil Klay, veterano di guerra, che ha ottenuto il premio con il libro Redeployment. La raccolta di racconti narra la guerra in Iraq e in Afghanistan, interrogandosi sulla vita al fronte e su cosa accade ai soldati quando tornano a casa.

In Redeployment, per esempio, un soldato che è stato costretto a sparare ai cani che mangiavano cadaveri deve imparare a ritornare a vivere la quotidianità nella periferia dove viveva, circondato da persone che “non hanno idea di dove sia Fallujah, dove sono morti tre uomini del tuo plotone”.

Il realismo di Phil Klay rientra nella tradizione del romanzo di guerra americano, recentemente riportata al successo con il romanzo Yellow birds di Kevin Powers, finalista del National book award 2012.

In Italia Redeployment sarà pubblicato dalla casa editrice Einaudi nel maggio 2015. The New York Times, Internazionale

pubblicità

Articolo successivo

Still recording mostra la quotidianità della guerra in Siria
Catherine Cornet