11 novembre 2015 18:06

La Slovenia alza una barriera di filo spinato al confine con la Croazia. L’intenzione è quella di riuscire a controllare il flusso di migranti, principalmente profughi dalla Siria e dall’Afghanistan, che attraversano il paese verso l’Austria e la Germania. Il primo ministro Miro Cerar ha precisato che il confine tra Slovenia e Croazia rimane aperto.