01 gennaio 2016 12:34
L’hotel Address dopo l’incendio il 1 gennaio del 2015. (Jon Gambrell, Ap/Ansa)
L’incendio divampato al ventesimo piano dell’hotel si è rapidamente espanso a tutta la struttura. (Ap/Ansa)

A Dubai è stata aperta un’inchiesta per determinare la causa dell’incendio che ha distrutto l’hotel Address, una struttura di 63 piani nel centro della città, a due passi dal Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo vicino al quale si svolgono i tradizionali fuochi d’artificio per festeggiare l’inizio del nuovo anno.

L’incendio è divampato al ventesimo piano dell’hotel a cinque stelle intorno alle 21.30 (ora locale, le 18.30 in Italia) e si è rapidamente espanso su tutta la struttura. Centinaia di turisti sono stati costretti a fuggire, 16 persone sono rimaste ferite. Si sono sentite diverse esplosioni, ma non è ancora stata chiarita la causa dell’incendio.