31 ottobre 2014 16:59

Bob Dylan, 900 miles from home
I Basement tapes sono il Sacro Graal dei fan di Bob Dylan e degli appassionati di musica folk rock. Registrati dal cantautore statunitense insieme a The Band nel 1967, prima di essere pubblicati sono diventati il primo bootleg della storia della musica rock. E contengono brani memorabili. Per questo l’imminente uscita di The basement tapes complete: The bootleg series vol. 11, che per la prima volta raccoglie in sei cd tutte le registrazioni, ha un sapore storico. I sei dischi contengono piccole gemme come 900 miles from home, brano tradizionale riarrangiato in modo magistrale da Dylan e The Band.

Wilco, A magazine called sunset
Il 28 ottobre i Wilco sono stati ospiti di Jimmy Fallon al Tonight show per promuovere l’uscita dei cofanetti Alpha Mike Foxtrot e What’s your 20. Da Fallon i Wilco hanno suonato due pezzi, A magazine called sunset (dall’ep More like the moon) e Cars can’t escape. Vale la pena rivedersi l’esibizione, così ci ricordiamo perché Jeff Tweedy e soci dal vivo sono una delle migliori band nel mondo.

Dead Weather, Buzzkill(er)
I Dead Weather, band formata da Jack White e da Alison Mosshart dei Kills, hanno pubblicato su YouTube il loro singolo Buzzkill(er). Il gruppo sta anche lavorando al nuovo disco, che dovrebbe essere pronto entro la fine dell’anno. Al solito, suoni impeccabili.


Sleater-Kinney - Bury Our Friends (feat. Miranda July)
Le Sleater-Kinneysono una rock band femminile formatasi a Olympia, nello stato di Washington, nel 1994. Dopo lo scioglimento nel 2006, all’inizio del mese la band ha annunciato un po’ a sorpresa la sua reunion. In attesa del disco No cities to love, ecco il singolo del ritorno, l’incendiaria Bury our friends.


The Brian Jonestown Massacre, Heat
Dopo l’ottimo album Revelation, uscito pochi mesi fa, Anton Newcombe ha annunciato che la sua band, The Brian Jonestown Massacre, pubblicherà presto un nuovo ep di quattro canzoni intitolato +- EP. Il primo estratto è Heat, solita cavalcata psichedelica in stile Newcombe. Prevedibile, ma gustosa.