02 febbraio 2022 16:51

Avvertenza. Il linguaggio di questa rubrica è diretto ed esplicito.

Ti leggo da tanto tempo, ma è la prima volta che ti scrivo. Sono una donna bisessuale, sposata da otto anni con un uomo etero. Il nostro matrimonio e la nostra vita sessuale sono spettacolari. Comunichiamo bene e insieme ci divertiamo un sacco. Probabilmente pensi di sapere dove andrò a parare Dan, ma credimi non è la classica situazione da persona bisessuale sposata con un etero. Ecco perché: mi definirei una bisessuale etero-romantica. Amo gli uomini. Amo il cazzo e amo fare sesso con gli uomini. Gli uomini mi eccitano. E sono sempre stata attratta sentimentalmente dagli uomini. Mi sono anche sempre piaciute le donne, ma solo sessualmente. Non riesco a immaginarmi in una relazione con una donna. Né di sposarmi con una. Ma non sono mai riuscita a venire con il sesso etero o il porno etero. Quando ho un orgasmo è perché sto guardando del porno lesbico, un porno gay maschile, oppure perché ci sto pensando. Mio marito mi eccita. Lo trovo attraente e l’idea di fare sesso con lui mi fa bagnare. Ma quando si tratta di venire, vado con il pensiero a due donne o a due uomini. Se non lo faccio, non riesco a raggiungere l’orgasmo! Sono sempre stata così. Mio marito è soddisfatto, io vengo e a entrambi piace come scopiamo. E quindi, qual è il problema? Non voglio distrarmi da quel che sto facendo quando si tratta di venire! Voglio essere in grado di venire rimanendo totalmente presente! Mi sembra di perdere un sacco d’intimità con mio marito, se non sono con lui nel momento in cui cerco di venire. Voglio venire con il sesso etero! Pensi che possa riuscirci in qualche modo? C’è qualcosa di malato nel fatto che debba pensare ad altro per avere un orgasmo quando sono con un uomo? Aiutami! Non l’ho detto a mio marito perché per me sarebbe devastante scoprire che lui ha bisogno di diversioni per poter venire.

– Being In Moment In Straight Sex Is No-Go

P.s: Ho preso in serissima considerazione la possibilità di essere lesbica, ma non lo sono. Gli uomini mi piacciono, davvero. Mi piacciono un sacco. Non potrei vivere senza di loro.

Esiste una soluzione ai tuoi tormenti, BIMISSING, che ti permetterebbe di vivere pienamente il momento presente senza sacrificare i tuoi orgasmi.

Allargando per un attimo il discorso, BIMISSING, cominciamo con il guardare le cose in prospettiva. Hai sposato un uomo che ami, hai un’eccellente vita sessuale, e raggiungi l’orgasmo. Le cose stanno andando alla grande. E non sei l’unica persona ad avere questo… Non vorrei definirlo un “problema”, BIMISSING, perché per alcune persone fantasticare mentre fanno sesso con il partner – quel genere di diversioni di cui parli – è una soluzione. Molte persone hanno bisogno d’immaginare una particolare situazione e/o un particolare cast di personaggi per arrivare al punto dell’“inevitabilità orgasmica”– per usare una delle espressioni della ricerca accademica sul sesso che più amo – e se intrattenere fantasie specifiche è la cosa che li spinge verso quel punto, non dovrebbero esitare a coltivare simili fantasie. In altri termini, BIMISSING, anche se sono disposto a offrirti una soluzione, non voglio che tu – o chiunque altro nella tua situazione – pensi di avere qualcosa che non va. O di malato. Perché non è così.

E ora ecco una soluzione semplice, diretta ed evidente – ecco il trucco sessuale – che ti manterrà nella situazione in cui ti trovi senza far deragliare i tuoi orgasmi: parlare sporco.

Passo brevemente in rassegna i miei consigli per i principianti del parlare sporco: dire che cosa si sta per fare (“adesso ti scopo come un animale”), che cosa si sta facendo (“ti sto scopando come un animale”), che cosa si è fatto (“ti ho scopato come un animale”). Potete anche chiedere all’altra persona cosa farà, cosa sta facendo e cosa ha appena fatto. Ora, BIMISSING, se stai già facendo questo genere di cose, va benissimo. Se invece no, comincia a farlo. Poi, quando sentirai di maneggiare bene i fondamentali del “ti scopo, ti sto scopando, ti ho scopato”, dovrai cominciare a mescolare i tuoi rudimenti del parlare sporco con altre parolacce che riguardano le tue fantasie non praticate.

Ma prima di essere in grado di farlo, devi trovare il modo di spiegare a tuo marito queste tue fantasie e quanto tu faccia affidamento a esse. Dirgli che hai sempre dovuto pensare al sesso gay per arrivare al punto dell’“inevitabilità orgasmica”– pur sottolineando che lui ti fa bagnare la fica e che adori scopare con lui – è decisamente un rischio. Potrebbe avere una brutta reazione. Se la cosa gli crea problemi, BIMISSING, digli che sei una di quelle donne che non riescono a venire solo con un rapporto vaginale – come, cioè, la maggior parte delle donne – solo che invece di dover attivare un vibratore sul clitoride durante il rapporto per venire, devi attivare un’immagine mentale di sesso gay nel tuo cervello.

E quindi, sì, tuo marito potrebbe rimanerci male, e potrebbe avere bisogno di un po’ di tempo per accettare la cosa. Ma pensa alle possibili ricompense! Invece di allontanarti da tuo marito quando cominci a fantasticare di uomini che scopano uomini e donne che scopano altre donne, potresti portare anche lui in viaggio con te! (e non vorrei smascherare i ragazzi etero qui, ma ad alcuni di loro piace sentire di due donne che scopano. E tuo marito potrebbe essere uno di quegli uomini).

“BIMISSING può essere pienamente presente nel suo corpo – provando grande piacere nel fare sesso con suo marito e sapendo che è da lì che proviene fisicamente il suo piacere – pur lasciandosi anche consapevolmente andare a quella fantasia”, dice la dottoressa Lori Brotta, psicologa clinica e ricercatrice specializzata in sessuologia presso l’Università della British Columbia, autrice di Better sex through mindfulness: how women can cultivate desire (Sesso migliore attraverso la consapevolezza: come le donne possono coltivare il desiderio). “E se BIMISSING potrà condividere le sue fantasie ad alta voce, potrà ascoltarsi mentre condivide i dettagli di queste fantasie, il che rappresenta uno stimolo sonoro che la manterrà ancor più radicata nel qui e ora, e intensificherà il piacere. Se suo marito risponderà con i suoi propri suoni di piacere”, o con delle fantasie che si fondano sulle tue, “questo permetterà a BIMISSING di radicarsi ulteriormente nel momento presente”.

Immaginati questo, BIMISSING: tu che fai sesso etero alla grande con il tuo attraente marito etero. Cominci a pensare a due gay sexy o due belle lesbiche che fanno lo stesso. Ma ora, invece di sentirti in colpa per queste fantasie, potrai condividerle con tuo marito. Sì, è una verità difficile da condividere, BIMISSING, ma magari anche tuo marito ha delle fantasie di diversione che vorrebbe condividere. Fantasie alle quali forse si affida quando ha bisogno di un aiutino per arrivare al punto dell’inevitabilità orgasmica. Se riuscirete a coniugare le vostre fantasie (due donne o due uomini che si scopano come animali) con la vostra realtà del momento (tuo marito che ti scopa come un animale mentre gli parli di due donne, oppure due uomini che si scopano come animali), non avrai bisogno di diversioni per venire.

P.s: Provo esattamente la stessa cosa – adoro gli uomini, non potrei vivere senza – ma neanche io sono lesbica. Coincidenza? Non credo. Le coincidenze non esistono.

Francesca Ghermandi

Questa è la prima volta che ti chiedo un consiglio. Sono un uomo gay di poco più di cinquant’anni, un po’ sovrappeso, ma le persone dicono che sono bello. Sono molti anni che non mi avvicino a un uomo, né tantomeno che faccio sesso con uno di loro. Ho deciso di provare alcune app d’incontri. Nell’ultima settimana ho avuto un paio d’incontri, entrambi sicuri, ma nessuno dei due è andato bene. Il primo è andato a rotoli molto rapidamente, il secondo è andato molto meglio e l’altro tizio è venuto. Anche se mi è molto piaciuto il contatto fisico, in entrambi i casi non mi è venuto duro. La cosa in sé non è per me un problema. Ho provato a rilassarmi e godermi semplicemente l’esperienza, ma proprio non riuscivo a eccitarmi. Entrambi i ragazzi erano molto attraenti, il secondo in particolare, ma entrambe le volte non sono riuscito ad avere un’erezione. Hai qualche idea su come potrei superare questo blocco? Mi sento come se dovessi semplicemente rinunciare per sempre alle relazioni fisiche.

– My First Time

Togliti di dosso un po’ di pressione e toglila al tuo cazzo, dicendo al tuo prossimo partner che vuoi concentrarti sul suo cazzo e non sul tuo. E sii onesto con lui: “Da qualche anno sono fuori esercizio, sto ricominciando ora a fare sesso e in questo momento per me è meglio concentrarmi nel far venire l’altra persona”. Poi prenditi un viagra, indossa un cock ring, rilassati e goditi la cosa. Se riesci a venire con lui, ottimo. Se non ci riesci ma ti è piaciuto il tizio, e ti è piaciuto passare del tempo con lui, proponigli di rivedervi.

Poi, quando la tensione dell’essere per la prima volta con un nuovo ragazzo si diraderà, MFT, sarà più facile sbloccarti, fartelo venire duro e mantenerlo duro.

Ti aiuterebbe anche dare meno importanza all’esperienza che è andata rapidamente a rotoli e di più a quella che è “andata meglio”. Comincia a considerare questa seconda esperienza un successo invece che una sconfitta, ok?

P.s: Gli uomini un po’ sovrappeso possono essere molto belli e alcuni uomini preferiscono quelli con qualche chilo in più. E quindi fidati di quei ragazzi che ti dicono che sei bello. Perché in generale, MFT, quando qualcuno che sta attivamente tentando di finire a letto con te ti dice che ti trova eccitante e pensa che tu sia bello, sta probabilmente dicendo la verità.

(Traduzione di Federico Ferrone)

Savage love è una rubrica di consigli sessuali e di coppia pubblicata su The Stranger.