• 09 Mar 2016 12.32

Slovenia e Serbia introducono controlli alla frontiera.

09 marzo 2016 12:32

Slovenia e Serbia introducono controlli alla frontiera. Lubiana lascia entrare solo chi chiede asilo nel paese o ha specifiche necessità umanitarie. Belgrado farà lo stesso al confine con Macedonia e Bulgaria. Risulta così bloccata la rotta che i migranti percorrono dalla Grecia al nord Europa. L’Onu ha avvertito che i respingimenti di massa, previsti dall’accordo tra Unione europea e Turchia, viola la convenzione di Ginevra sui rifugiati.

pubblicità

Da non perdere

Il Regno Unito fuori dall’Europa
Il momento della verità. La nuova copertina di Internazionale
Una separazione tragica. La Brexit secondo l’Economist

In primo piano