Deborah. (Paolo Patrizi, Courtesy ILEX Gallery)

Periferie private

21 aprile 2015 17:59

A disquieting intimacy è un progetto del fotografo italiano Paolo Patrizi sui campi del sesso alla periferia di Roma, le zone dove le prostitute s’incontrano con i clienti.

Le foto di Patrizi sono senza stereotipi e offrono uno spaccato intimista sulla vita delle donne nigeriane che da oltre vent’anni arrivano in Italia e finiscono a lavorare nel mercato del sesso.

Il progetto è stato realizzato tra il 2009 e il 2012 e ha vinto numerosi premi come il World press photo, il Taylor Wessing e il Poyi. La mostra è stata organizzata dalla galleria Ilex e dal 22 aprile fino al 5 giugno 2015 sarà ospitata nella galleria 10b Photography di Roma, a cura di Deanna Richardson.

pubblicità

Articolo successivo

Alla ricerca di una patria
Amira Hass