Fotografia

L’immersione di Jhalak

Jhalak raccoglie le immagini sull’India della fotografa Ilaria Magliocchetti Lombi in una pubblicazione dalla struttura fluida. Leggi

Ricordi che non scappano via

Martina Zanin affronta il passato e la sua relazione con la madre nel progetto I made them run away, in mostra a Bologna. Leggi

pubblicità
Stati di controllo

A Torino è in corso la prima personale italiana di Salvatore Vitale, che indaga lo sviluppo e le complessità della società contemporanea, concentrandosi in particolare sul potere e la tecnologia. Leggi

Un viaggio epico nella povertà degli Stati Uniti

Nel 2015 Matt Black ha cominciato un progetto che nei cinque anni seguenti lo avrebbe portato a visitare ogni angolo degli Stati Uniti, con l’obiettivo di creare una mappa della povertà. Leggi

In cerca di speranza

La Fondazione Sozzani porta a Milano la mostra Hope, con i fotografi selezionati nel 2019 dal prestigioso Prix Pictet. Leggi

pubblicità
La strada per la libertà

Roma ospita la prima personale del fotografo Sunil Gupta. In mostra due tra le serie dell’autore, conosciuto per il valore sociale e politico delle sue opere, in cui si fondono l’elemento autobiografico e quello pubblico. Leggi

Conversazioni immaginarie

La fotografa Marylise Vigneau ha viaggiato in Pakistan per nove anni, costruendo una serie di dittici che condensano la tenerezza e l’esasperazione che prova nei confronti di questo paese. Leggi

Sguardi felini

A Siena una grande retrospettiva su Steve Winter, fotoreporter statunitense impegnato nella salvaguardia dei grandi felini. Leggi

Eterno mutamento

L’occhio dell’architetto Ludovico Quaroni dà vita a un libro inedito e sorprendente su Roma e sui cambiamenti urbanistici nell’epoca del boom economico. Leggi

Il cibo è linguaggio

La nuova edizione della biennale Foto/Industria si concentra sul racconto della questione alimentare attraverso gli scatti di autori del passato e contemporanei. Leggi

pubblicità
Il silenzio di Marrakech

Durante il lockdown nella città marocchina, Tabit Rida è sceso in strada per assistere alla trasformazione di una meta turistica dove non arrivava più nessuno. Leggi

Nel piatto dei più poveri

Un fotografo e un’economista mostrano cosa si può comprare in diversi paesi del mondo con un reddito quotidiano che si trova sulla soglia di povertà. Leggi

Destini incrociati

In her rooms raccoglie i ritratti scattati da Maria Clara Macrì a una serie di donne nelle loro camere da letto. Un modo per riflettere sulla rappresentazione del corpo femminile nella società contemporanea. Leggi

Linguaggi di confine

Metafotografia è un progetto triennale che racconta come sta cambiando il modo di fare e vedere le immagini all’interno della scena contemporanea italiana. Leggi

Fuori stagione

Il progetto di Marco Zanella su un piccolo paese romagnolo di tradizione agricola indaga lo sfasamento generato dalla fine della civiltà contadina e l’incedere della nuova società tecnologica. Leggi

pubblicità
Non sono invisibile

Il progetto di Thilde Jensen racconta la comunità dei senzatetto negli Stati Uniti. Leggi

Incontri sulla Luna

Dal 2 al 10 ottobre torna il festival Castelnuovo fotografia, arrivato alla sua nona edizione. Quest’anno il tema è il paesaggio futuro. Leggi

Testimoniare a ogni costo

Il cinquantesimo anniversario della nascita di Medici senza frontiere è l’occasione per ripercorrere decenni di collaborazioni tra l’organizzazione umanitaria e la storica agenzia fotografica Magnum. Leggi

Tutto è connesso

Everything is connected (Tutto è connesso) è un progetto fotografico che indaga sulle cause della crisi climatica e sulle sue conseguenze globali. Leggi

La terra dei buchi

Dal 2019 Mattia Marzorati documenta la zona del bresciano, una delle aree più industrializzate d’Italia, ma anche una delle più inquinate. Ora il suo progetto è diventato un libro. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.