Olivier Gros, Lawrence Berkeley national laboratory

Biologia In una foresta di mangrovie della Guadalupa, ai Caraibi, è stato individuato il batterio più grande del mondo, lungo due centimetri. Chiamato Thiomargarita magnifica (nella foto), è diviso all’interno da membrane e il dna, replicato più volte, è contenuto in organelli. Secondo Science, la struttura interna del batterio porterà a ripensare i limiti teorici delle dimensioni di questi organismi.

Coronavirus Secondo alcune stime, i vaccini hanno evitato circa venti milioni di morti per covid-19 nel primo anno della campagna di vaccinazione, che ha raggiunto il 56 per cento della popolazione mondiale con una dose e il 45 per cento con due. Il dato sarebbe stato migliore con una campagna più efficace nei paesi a basso reddito. I vaccini hanno comunque cambiato il corso della pandemia, scrive The Lancet Infectious Diseases.

Questo articolo è uscito sul numero 1467 di Internazionale, a pagina 111. Compra questo numero | Abbonati