Pitt Town, Australia, 6 luglio 2022 (Muhammad Farooq, Afp/Getty Images)

Le alluvioni che hanno colpito Sydney e la zona circostante hanno distrutto raccolti per milioni di dollari, allagando i campi coltivati per la terza volta da gennaio, scrive il Saturday Paper. Il terreno non si era ancora asciugato dalle ultime inondazioni, spiega Warren Waddell, presidente degli orticoltori di Sydney. “Ci sono alberi che, non avendo da otto mesi le radici asciutte, potrebbero morire, e ci vorrebbero anni per ripristinarli”. I prezzi dei prodotti alimentari potrebbero crescere ancora, mentre gli agricoltori sono già alle prese con i rincari di carburante e fertilizzanti compresi fra il 35 e il 45 per cento.

Questo articolo è uscito sul numero 1468 di Internazionale, a pagina 30. Compra questo numero | Abbonati