10 ottobre 2015 14:46

Attentato ad Ankara, in Turchia, almeno trenta morti. Secondo il ministro dell’interno, due esplosioni hanno provocato almeno trenta morti e 126 feriti. Le esplosioni sono avvenute vicino alla stazione ferroviaria della città, mentre decine di attivisti si radunavano per partecipare a una marcia per la pace convocata da diverse organizzazioni sociali, sindacati e partiti tra cui i filocurdi del Partito democratico dei popoli (Hdp). Per il governo si tratta di un attacco terroristico e almeno una delle due esplosioni potrebbe essere stata innescata da un attentatore suicida. Intanto i ribelli curdi del Pkk annunciano un cessate il fuoco in vista delle elezioni del 1 novembre.