Turchia

Turchia

Capitale
Ankara
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Lira turca
Superficie
Tensione sui rifugiati

Con l’avvicinarsi delle elezioni del 2023, la questione dei rifugiati è sempre più al centro del dibattito politico turco. La Turchia ospita circa 3,7 milioni di siriani... Leggi

pubblicità
La Turchia ha occupato il Kurdistan iracheno e intende restare

L’operazione militare di Erdoğan contro il Partito dei lavoratori del Kurdistan è in realtà un pretesto per riprendere il controllo sulla provincia di Mosul, persa da Ankara nel 1926. Leggi

La Turchia cerca uno spazio diplomatico e commerciale in Africa

Nel continente l’espansione dell’influenza turca è ancora lontana da quella cinese o statunitense, ma è in rapidissima crescita. Ne è un esempio l’invio in Somalia di ingegneri, armi, soldati e anche serie televisive. Leggi

Ergastolo a Osman Kavala

Il 25 aprile si è chiuso a Istanbul il processo per le proteste del parco Gezi del 2013. L’imprenditore e attivista Osman Kavala ( nella foto ), in carcere dal 2017, è... Leggi

pubblicità
Ergastolo a Osman Kavala nella Turchia che ignora lo stato di diritto

L’uomo che nel 2013 aveva tentato una mediazione tra i giovani del parco Gezi e le autorità oggi sconta, insieme ad altre persone, le decisioni di un governo autocratico che si è emancipato dalle sue alleanze e dai suoi impegni. Leggi

Offensiva contro i curdi

Il 17 aprile le forze armate turche hanno lanciato un’offensiva su vasta scala contro le basi del Partito dei lavoratori curdi (Pkk) nel nord dell’Iraq, con una serie... Leggi

L’inflazione non si ferma più

A marzo in Turchia il tasso d’inflazione ha raggiunto il livello record del 61 per cento, il più alto degli ultimi vent’anni , soprattutto a causa dell’aumento dei... Leggi

La rotta che arriva in Calabria

Sono sempre più numerosi i migranti che partono dalla Turchia grazie a una rete criminale che si affida a marinai ucraini. Vengono trasportati su barche a vela e yacht che senza dare nell’occhio navigano verso la costa ionica. Leggi

L’opposizione si unisce

Il 12 febbraio i leader di sei partiti turchi di opposizione ( nella foto ) si sono incontrati per porre le basi di un accordo per un fronte unico in vista delle elezioni... Leggi

pubblicità
Una cantante nel mirino

La celebre cantante pop Sezen Aksu ( nella foto ) ha scatenato l’ira di autorità religiose e gruppi vicini al governo per aver postato sui social una sua canzone del... Leggi

I nuovi beni rifugio

“La costante svalutazione della lira sta spingendo sempre di più i turchi ad abbandonare la valuta locale in favore delle criptovalute, che di certo non hanno la fama di... Leggi

L’anno dell’inflazione

All’inizio del 2020 nessun accademico aveva previsto una pandemia. E nel 2021 nessuno aveva previsto l’inflazione, che ha creato problemi a diverse economie e continuerà a farlo nel 2022. Questo dimostra quanto sono ingannevoli le nostre percezioni del rischio. Leggi

Sempre peggio

“In Turchia l’inflazione ha raggiunto il punto più alto da quasi vent’anni”, scrive il Financial Times. I prezzi al consumo del paese a dicembre del 2021 sono aumentati... Leggi

Crescono le proteste

Il 12 dicembre a Istanbul più di diecimila persone hanno manifestato contro il forte rincaro dei generi alimentari causato dalla svalutazione della lira turca. I manifestanti... Leggi

pubblicità
Nuovo crollo per la lira

Il 23 novembre la lira turca ha registrato un ribasso del 15 per cento rispetto al dollaro, arrivando al cambio di 12,5 lire nei confronti della moneta statunitense, uno dei... Leggi

La nuova mecca dei videogiochi

Negli ultimi dieci anni Istanbul è diventata la capitale mondiale dell’industria del casual game, un tipo di videogiochi molto semplici di solito sviluppati per gli smartphone.... Leggi

Crisi scongiurata

L’ennesimo episodio di tensione tra la Turchia e i suoi alleati occidentali sembra essersi risolto con un nulla di fatto. Il 24 ottobre il presidente turco Recep Tayyip... Leggi

Erdoğan sfida gli alleati occidentali per nascondere i suoi errori

Intimando a dieci ambasciatori di lasciare il paese perché hanno chiesto la liberazione di un dissidente, il presidente turco rischia di inimicarsi importanti partner strategici ed economici. Ma è una manovra abbastanza classica. Leggi

La folle politica monetaria di Erdoğan

Il presidente turco è convinto che per combattere l’inflazione bisogna abbassare il costo del denaro. E licenzia tutti i funzionari della banca centrale che sono contrari alle sue idee Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.