The Economist

Il presidente di Haiti vorrebbe i pieni poteri

In assenza di un parlamento funzionante, il presidente governerà per decreto. Per un paese con un passato segnato da una brutale dittatura, la prospettiva di un’autocrazia è un cattivo presagio. Leggi

I progetti del nuovo presidente del Guatemala 

Alejandro Giammattei, eletto con il partito di centrodestra Vamos, promette di ricostruire il paese, ma sembra tiepido sulla lotta alla corruzione e senza idee per la questione migratoria. Leggi

pubblicità
Le presidenziali statunitensi si decideranno fuori dalle grandi città

Dal 2016 i democratici hanno rafforzato la loro presenza nelle cinture intorno alle città, ma non ovunque e non abbastanza da ottenere un vantaggio decisivo sui repubblicani. Leggi

Il Canada accusa l’Iran di aver abbattuto l’aereo ucraino

Un video e alcune intercettazioni denunciano le responsabilità iraniane e incrinano la sua immagine internazionale e interna. Leggi

Non è saggio aver paura delle nuove tecnologie

Il timore che le tecnologie procurino più danni che vantaggi, non è una novità. Per superare l’ansia che questo ci procura è necessario aprire un dibattito pubblico. Leggi

pubblicità
Breve storia della neve hollywoodiana

A Los Angeles, dove vengono girati ancora molti film, la neve non cade dal 1962. Creare banchi di neve, ghiaccioli che scendono dalle grondaie e fiocchi di neve è da sempre una sfida per i registi. Leggi

Gli incendi in Australia alimentano il dibattito sulla crisi climatica

Il governo si ostina a negare ogni collegamento tra le politiche ambientali, come l’abolizione della tassa sul carbone, e i roghi che stanno devastando il sud del paese. Leggi

Perché la vita degli statunitensi si sta accorciando

Una nuova analisi dell’aspettativa di vita nel più ricco tra i grandi paesi del mondo dipinge un quadro inquietante. Leggi

La strategia nucleare degli Stati Uniti in Europa è in mano ad Ankara

In base agli accordi Nato, gli Stati Uniti conservano delle bombe nucleari in Europa, soprattutto in Italia e in Turchia. Oggi Washington teme che le sue armi diventino ostaggio delle difficili relazioni con Ankara. Leggi

In Venezuela la moneta è senza valore e aumentano i cercatori di oro virtuale

Moltissimi venezuelani trascorrono ore e ore in rete con videogiochi di ruolo multiplayer per estrarre le loro monete virtuali, che poi rivendono in cambio di denaro vero. Leggi

pubblicità
In Africa 600 milioni di persone sono senza elettricità

L’obiettivo dell’Onu di elettricità per tutti entro il 2030 è molto lontano. Questo è un grave ostacolo per la fornitura dei servizi fondamentali, come scuole e ospedali. Leggi

In Birmania gli estremisti buddisti minacciano i culti tradizionali

Oltre ai rohingya musulmani, anche i fedeli delle religioni anteriori al buddismo subiscono attacchi e minacce da parte di monaci nazionalisti che le considerano una superstizione. Leggi

Vietato in guerra, il gas lacrimogeno è usato contro i manifestanti

Chi lo approva afferma che il suo uso contribuisce a limitare morti e feriti causati dalla polizia. Ma non per questo si tratta di uno strumento sicuro, anzi. Leggi

I tedeschi sono ancora divisi sul senso della riunificazione

A trent’anni dalla caduta del muro di Berlino, mai prima d’oggi la Germania aveva discusso tanto della sua riunificazione con tale vigore. Leggi

Le elezioni canadesi si giocano sull’emergenza climatica

Le elezioni in programma il 21 ottobre si annunciano molto diverse dalle precedenti. Gli scivoloni e gli scandali hanno annebbiato l’aura di Justin Trudeau. Leggi

pubblicità
Ora Boris Johnson deve affrontare di nuovo il parlamento

Il premier britannico ha strappato a Bruxelles un accordo per l’uscita negoziata del Regno Unito dall’Unione europea. Il testo dev’essere ora approvato dal parlamento e non sarà una passeggiata. Leggi

Nuovi guai in Vaticano

Un nuovo scandalo finanziario offusca i tentativi di trasparenza avviati da papa Francesco. Che assume un procuratore antimafia ma deve fare pulizia tra gli addetti alle transazioni finanziarie e alla sicurezza. Leggi

Elezioni cruciali per la pace in Mozambico

La campagna elettorale per il voto del 15 ottobre si è svolta sullo sfondo di due conflitti: uno vecchio e l’altro relativamente nuovo. Leggi

In Cina rifiorisce la religione tradizionale

I dirigenti del partito comunista vedono la cristianità come un intruso venuto dall’estero. È per questo che promuovono culti come quelli per la dea Mazu, a cui si rivolge chi lavora in mare. Leggi

Quale paese ha conquistato le tavole di tutto il mondo?

L’Italia è la principale esportatrice al mondo di prodotti commestibili, gli Stati Uniti importano più di tutti. Uno studioso ha dato un valore commerciale alle cucine di 52 paesi. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.