The Economist

I tedeschi sono ancora divisi sul senso della riunificazione

A trent’anni dalla caduta del muro di Berlino, mai prima d’oggi la Germania aveva discusso tanto della sua riunificazione con tale vigore. Leggi

Le elezioni canadesi si giocano sull’emergenza climatica

Le elezioni in programma il 21 ottobre si annunciano molto diverse dalle precedenti. Gli scivoloni e gli scandali hanno annebbiato l’aura di Justin Trudeau. Leggi

pubblicità
Ora Boris Johnson deve affrontare di nuovo il parlamento

Il premier britannico ha strappato a Bruxelles un accordo per l’uscita negoziata del Regno Unito dall’Unione europea. Il testo dev’essere ora approvato dal parlamento e non sarà una passeggiata. Leggi

Nuovi guai in Vaticano

Un nuovo scandalo finanziario offusca i tentativi di trasparenza avviati da papa Francesco. Che assume un procuratore antimafia ma deve fare pulizia tra gli addetti alle transazioni finanziarie e alla sicurezza. Leggi

Elezioni cruciali per la pace in Mozambico

La campagna elettorale per il voto del 15 ottobre si è svolta sullo sfondo di due conflitti: uno vecchio e l’altro relativamente nuovo. Leggi

pubblicità
In Cina rifiorisce la religione tradizionale

I dirigenti del partito comunista vedono la cristianità come un intruso venuto dall’estero. È per questo che promuovono culti come quelli per la dea Mazu, a cui si rivolge chi lavora in mare. Leggi

Quale paese ha conquistato le tavole di tutto il mondo?

L’Italia è la principale esportatrice al mondo di prodotti commestibili, gli Stati Uniti importano più di tutti. Uno studioso ha dato un valore commerciale alle cucine di 52 paesi. Leggi

L’intelligenza artificiale cambia il volto della guerra

Si prepara forse una corsa agli armamenti di nuovo tipo, e la Cina e gli Stati Uniti investono già miliardi di dollari per controllare le tecnologie necessarie. Leggi

Il Bangladesh proibisce ai profughi rohingya di usare il telefono

Le tensioni con gli abitanti e presunti motivi di sicurezza sono dietro la decisione del governo di togliere ai 750mila profughi l’unico accesso al mondo esterno. Leggi

L’Argentina è di nuovo sull’orlo del fallimento

La paura di una vittoria populista alle presidenziali di ottobre e un nuovo rischio d’insolvenza minacciano di tagliare il paese fuori dai mercati internazionali. Leggi

pubblicità
La rivoluzione della cannabis

La legalizzazione all’uso della sostanza a uso medico sta aprendo la strada a una liberalizzazione più ampia, necessaria anche a migliorare lo studio dei suoi effetti. Leggi

La strategia di Boris Johnson non sta funzionando

Il premier britannico voleva accelerare l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea o in alternativa organizzare le elezioni a ottobre: la camera dei comuni ha bocciato entrambe le proposte. Quali saranno i prossimi passi? Leggi

I produttori di oppioidi sul banco degli imputati

Dopo una sconfitta legale, le aziende che hanno alimentato la crisi degli oppioidi negli Stati Uniti ripensano la loro strategia legale. Leggi

All’Italia serve una soluzione rapida per salvare l’economia

La difficile situazione dell’Italia, con il rischio di un aumento dell’iva, impone ai partiti politici di trovare il prima possibile una via d’uscita dalla crisi, scrive l’Economist. Leggi

Le democrazie occidentali stanno diventando ingovernabili?

Se i partiti continuano a declinare, è probabile che i sistemi politici diventeranno più fluidi, e nel peggiore dei casi difficili da governare. Leggi

pubblicità
La sconfitta del presidente Mauricio Macri fa tremare l’Argentina

L’opposizione ha vinto le primarie e si prepara a fare lo stesso alle elezioni di ottobre. Le reazioni dei mercati. Leggi

Cosa significa vivere in una cella d’isolamento

Da vent’anni Tony Medina è confinato 23 ore al giorno in una cella di due metri per tre in Texas. La sua storia dimostra la brutalità e le conseguenze di questo regime carcerario. Leggi

Le riforme che potrebbero aiutare la Repubblica Democratica del Congo

Il paese africano ha tutte le caratteristiche di una storia di insuccesso: guerre, malattie, milizie e corruzione. Ma qualcosa sta lentamente cambiando. Leggi

Perché brucia il circolo polare artico

Quando bruciano zone umide come le torbiere significa che bisogna aumentare gli sforzi per tagliare le emissioni di gas serra e fermare il riscaldamento globale. Leggi

Il momento d’oro degli animali da compagnia

In tutto il mondo il possesso di cani e gatti è in crescita, ma sembra che ai proprietari faccia meno bene del previsto. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.