The Economist

Un impero scosso fino alle fondamenta

Il gruppo dell’imprenditore indiano Gautam Adani, l’uomo più ricco d’Asia, è crollato in borsa in seguito alle accuse lanciate da un fondo d’investimento Leggi

Perché Seoul pensa all’arma nucleare

Per difendersi da Pyongyang la Corea del Sud valuta la possibilità di dotarsi di un arsenale atomico. Forse non lo farà davvero, ma l’annuncio è un segnale rivolto a nemici e alleati Leggi

pubblicità
La lezione dimenticata degli architetti romani

Il calcestruzzo usato dagli antichi romani era forte e resistente, e aveva capacità di autoriparazione. Durando più a lungo del cemento moderno rispettava anche l’ambiente Leggi

Cosa si nasconde negli assorbenti

Ogni giorno tamponi e assorbenti per le mestruazioni sono usati da milioni di donne. Ma non sappiamo esattamente quali sostanze contengono. Per ridurre i rischi per la salute servono studi e test più approfonditi Leggi

Anche Joe Biden ha il suo scandalo

Il presidente degli Stati Uniti è in difficoltà per il ritrovamento di documenti riservati nella sua residenza privata. Ma il suo caso non sembra grave come quello che ha coinvolto Donald Trump Leggi

pubblicità
La Cina si arrende al virus

La riapertura del paese segna l’uscita ufficiale dall’emergenza della pandemia. Ma l’abbandono delle politiche “zero covid” avrà un costo umano ed economico altissimo, di cui sarà difficile tenere traccia perché Pechino non dà informazioni Leggi

Il film italiano adattato in venti paesi

Un remake di Perfetti sconosciuti, di Paolo Genovese, è stato girato anche in Islanda e in Corea del Sud. Non c’è ancora una versione in inglese Leggi

Perché nascono le nuove varianti

Se aumentano i casi le mutazioni genetiche sono più frequenti. È necessario che il mondo riprenda a sequenziare il virus sars-cov-2 Leggi

Invertire il calo di nuovi nati

Il governo è preoccupato perché dal 2015 la natalità diminuisce. Per questo dovrebbe facilitare l’immigrazione regolare Leggi

Un momento favorevole per Nicolás Maduro

La guerra in Ucraina, il bisogno di petrolio e la vittoria in America Latina di leader di sinistra hanno fatto uscire il presidente del Venezuela dall’isolamento diplomatico Leggi

pubblicità
Se i banchieri chiedono com’è il tempo

Con la crisi del gas e la diffusione delle fonti d’energia rinnovabili, le condizioni meteorologiche diventeranno un fattore decisivo nell’andamento dell’economia, scrive l’Economist Leggi

Verso una nuova crisi dei migranti

Con l’Europa già provata dalla guerra e dall’inflazione, la ripresa dei flussi migratori rischia di innescare pericolose tensioni Leggi

Anche le zanzare vanno in letargo

Alcuni ricercatori hanno scoperto che gli insetti portatori della malaria in Africa sopravvivono alla stagione secca grazie all’estivazione. Ora bisogna trovare i loro rifugi Leggi

Il concetto giapponese di ikigai è la nuova mania occidentale

L’ennesimo termine giapponese infuso di un’aura di sapienza antica – ed esotismo – sembra rimandare a concetti abbastanza banali. Eppure i career coach occidentali lo promuovono come una filosofia guida. Leggi

Benvenuti in Britaly

Ecco l’articolo dell’Economist che ha suscitato polemiche per aver descritto il declino del Regno Unito usando come termine di paragone i luoghi comuni sull’Italia Leggi

pubblicità
Prendersi un giorno di malattia è sempre più difficile

Ammalarsi fa parte della condizione umana. Il presenzialismo digitale – perché a questo equivale l’insistere a lavorare quando si è malati – non è nell’interesse di nessuno. Né del dipendente né del datore di lavoro. Leggi

Lotta tra minoranze a Los Angeles

Una registrazione in cui alcuni politici ispanici democratici dicono frasi razziste sui neri ha fatto riemergere le tensioni tra le comunità della città californiana Leggi

Questa crisi è diversa

L’economia globale è ancora una volta alle prese con le tensioni sui mercati finanziari e la minaccia di una recessione. Si sarebbe portati a pensare, scrive l’Economist,... Leggi

La lunga marcia di Xi Jinping

Nessun leader cinese dopo Mao ha avuto un terzo mandato, ma per l’attuale presidente sembra scontato. Ombre e ambizioni di un uomo che ha ridisegnato il sistema politico della Cina accentrando su di sé un potere enorme Leggi

Perché Erdoğan e Putin hanno bisogno l’uno dell’altro

Si pensava che la guerra avrebbe messo a dura prova i rapporti tra la Turchia, paese della Nato, e la Russia, la più grande avversaria dell’Alleanza atlantica. E invece è successo il contrario, l’intesa si è rafforzata. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.