17 ottobre 2016 19:10


Bozzetto non troppo
Di Marco Bonfanti. Con Bruno Bozzetto. Italia, 2016, 74’

Per chi non lo sapesse, Bruno Bozzetto, nato nel 1938, è il re del cinema di animazione italiano. È riconosciuto come uno dei maestri mondiali di questa forma di cinema. Il creatore di West and soda, Vip mio fratello superuomo, Allegro non troppo, di tre film della serie del signor Rossi e di decine e decine (forse centinaia) di corti.

In una serie di interviste – ambientate soprattutto tra le colline del Bergamasco dove abita – inframezzate con sequenze dai suoi film, Bruno Bozzetto racconta la sua storia, i suoi pensieri, il suo modo di essere, di vedere il mondo e di lavorare.

Allo stesso tempo Bozzetto non troppo ci porta con passione e intelligenza nel cuore e nella storia del cinema d’animazione. Tra molte altre cose, Bozzetto spiega e mostra com’è cambiato il modo di creare e di lavorare nel passaggio dal disegno fatto a mano a quello prodotto con l’aiuto del computer.

Bozzetto non troppo è un documentario pieno di calore, curiosità e sensibilità. Il suo unico difetto, forse, è che si dilunga un po’ troppo in riprese senza voce del protagonista tra le colline e sulle rive del lago. Ma rimane comunque tutto più che tollerabile data l’altissima qualità dell’insieme.

Questa rubrica è stata pubblicata il 14 ottobre 2016 a pagina 80 di Internazionale. Compra questo numero| Abbonati