Cinema

Il mondo operaio è In guerra

Presentato in concorso all’ultimo festival di Cannes, il nuovo film di Stéphane Brizé pone questioni gravi con empatia e solidarietà. Leggi

Wolfgang Fischer racconta una scena di Styx

“Girare in mare aperto è stato molto difficile. Eravamo in dieci sulla stessa barca e con le onde avevamo tutti il mal di mare”, dice il regista. Leggi

pubblicità
Summer e gli altri film del weekend

Il film del russo Kirill Serebrennikov è un’ode a una stagione dorata della nostra vita. In uscita anche il bellissimo In guerra di Stéphane Brizé e Non dimenticarmi di Ram Nehari, trionfatore del festival di Torino del 2017. Leggi

Ram Nehari racconta una scena di Non dimenticarmi

“Questa sequenza serve a far capire allo spettatore che può ridere perché il film è una commedia, distorta e romantica”, dice il regista. Leggi

La via verso il cielo del Settimo sigillo

La Cineteca di Bologna distribuisce meritoriamente, nelle poche sale che li accolgono, alcuni film classici, come il capolavoro di Ingmar Bergman. Leggi

pubblicità
Stéphane Brizé racconta una scena di In guerra

“In questa scena vediamo operai e i dirigenti d’azienda che non riescono a capirsi perché hanno posizioni opposte”, dice il regista. Leggi

Senza lasciare traccia e gli altri film del weekend

Il dramma delicato di Debra Granik sembra cercare di dare la sveglia a un paese che dorme e non sogna più. Ma per tanti motivi il film da non perdere è Notti magiche di Paolo Virzì. Leggi

Arrivederci Saigon racconta il ’68 con disincanto

Nell’estate del 1968 un piccolo impresario musicale spedì cinque ragazze di Piombino in tournée nel Vietnam in guerra. Il documentario di Wilma Labate racconta la loro vicenda. Leggi

Luca Magi racconta una scena di Storie del dormiveglia

“Questa scena è costruita sul sogno di un uomo senza fissa dimora che ho conosciuto in un dormitorio”, dice il regista. Leggi

Desiree Akhavan racconta una scena di La diseducazione di Cameron Post

“Questa sequenza è stata una delle prime di cui siamo stati convinti, perché rappresentava il film alla perfezione”, dice la regista. Leggi

pubblicità
L’arte della critica e la strategia dell’attenzione

Domenica 21 ottobre alla Festa del cinema di Roma tre grandi critici cinematografici hanno discusso di strategie culturali. Leggi

Valeria Golino racconta una scena di Euforia

“Questa scena mi piace perché racchiude in poco tempo tutti i toni che ho cercato di dare al film”, spiega la regista. Leggi

Laura Luchetti racconta una scena di Fiore gemello

“La scena della salina è stata un momento molto intenso perché era la prima volta che i due protagonisti recitavano in un film”, dice la regista. Leggi

Quando è il momento di dire basta

Michael Moore non ha fatto un bel film, ha fatto un film necessario, mosso dall’urgenza di dire una cosa inaggirabile prima che sia troppo tardi: la democrazia è un giocattolo molto delicato, e il suo funzionamento è solo nelle nostre mani. Leggi

Soldado e gli altri film del weekend

Buon esordio oltreoceano per Stefano Sollima, regista abituato a tenere in pugno guardie e ladri. Emma Thompson è il vero (e forse unico) motivo per vedere The children act. Il verdetto, di Robert Eyre. Leggi

pubblicità
Quasi nemici e gli altri film del weekend

Bella commedia (con un brutto titolo) quella di Yvan Attal, impreziosita da una magnifica coppia di interpreti. Da vedere anche È nata una stella. Leggi

Stéphane Foenkinos racconta una scena di Il complicato mondo di Nathalie

“In questa scena presentiamo il personaggio di Nathalie come
una campionessa di egoismo, gelosia e irresponsabilità” racconta Stéphane Foenkinos. Leggi

Pippo Mezzapesa racconta una scena di Il bene mio 

“In questa scena capiamo che il protagonista ha una profonda inquietudine. Un rumore, che per tutti è normalissimo, per lui diventa devastante”, dice il regista. Leggi

L’albero dei frutti selvatici è un film di vita vera

Presentato in chiusura dell’ultimo festival di Cannes, l’ottavo lungometraggio del regista turco Nuri Bilge Ceylan è un grande film, se non un capolavoro. Leggi

Sul grande schermo

Il festival di Internazionale presenta una selezione di film per aprire gli occhi sul mondo. Leggi

pubblicità