Cinema

Il traditore e gli altri film della settimana

Meno male che Marco Bellocchio si prende le sue libertà per raccontare la storia di Tommaso Buscetta. E meno male che a interpretarlo è Pierfrancesco Favino. Da vedere anche Una vita violenta di Thierry de Peretti. Leggi

A Cannes Tarantino presenta un film sontuoso e abbagliante

Con Once upon a time… in Hollywood si conferma l’universo parallelo del regista. Sempre più al di fuori e al di sopra dei generi, come in un unico flusso. Leggi

pubblicità
Thierry de Peretti racconta una scena di Una vita violenta

“In questa sequenza il protagonista, Stéphane, si sente profondamente offeso dall’opinione sui giovani nazionalisti corsi del suo mentore”, spiega il regista. Leggi

Marco Bellocchio racconta una scena di Il traditore

“Questa sequenza unisce due momenti della vita del protagonista distanti nel tempo. È una libertà che mi sono concesso”, spiega il regista del film. Leggi

Riesce a metà l’abbraccio tra Terrence Malick e la storia

Con A hidden life il regista recupera solo in parte rispetto agli ultimi titoli sfortunatamente deludenti. È invece un vero gioiello Atlantiques, della esordiente franco-senegalese Mati Diop. Leggi

pubblicità
A Cannes risorge il cinema brasiliano 

La resistenza nel Nordest brasiliano di Bacurau, Les misérables postmoderni di Ladj Ly e Ken Loach sulla crisi britannica. Il festival di Cannes conferma le sue scelte interessanti e politicamente scomode. Leggi

Brevi momenti di realtà

Per la prima volta in Italia, una retrospettiva celebra la carriera di Barry Feinstein, fotografo che tra gli anni sessanta e settanta ha ritratto i grandi nomi del cinema e della musica. Leggi

Cannes apre con gli zombie postmoderni di Jim Jarmusch

Nell’apatica cittadina di Centerville la catastrofe climatica si materializza con dei morti viventi. Ma un cast grandioso non riesce a dare forza al film di apertura del festival. Leggi

Commedie romantiche

Se non ricordi “quella” scena di Harry ti presento Sally sei emotivamente morto. Leggi

Pet sematary e gli altri film della settimana

L’horror di Kevin Kölsch e Dennis Widmyer non è un remake di Cimitero vivente, ma come il film di Mary Lambert del 1989 è tratto dal romanzo di Stephen King. Leggi

pubblicità
Damian Nenow racconta una scena di Ancora un giorno

“Questa è la sequenza più complessa e dettagliata fra quelle che abbiamo animato”, spiega il regista del film tratto dal libro di Ryszard Kapuściński. Leggi

La storia della Cina nei film di Jia Zhang-ke

I figli del fiume giallo è un grandioso affresco che contiene altri affreschi, quelli della Cina moderna che il regista ci ha offerto in circa vent’anni di lavoro. Leggi

Roberto Minervini racconta una scena di Che fare quando il mondo è in fiamme?

“Questa sequenza mostra come il ballo e il canto servano a esorcizzare le preoccupazioni della vita”, spiega il regista del documentario sul razzismo negli Stati Uniti. Leggi

Paolo Zucca racconta una scena di L’uomo che comprò la Luna

“In questa sequenza il protagonista incontra sulla Luna gli eroi della storia sarda che si sono ribellati alle ingiustizie”, spiega il regista della commedia. Leggi

I fratelli Sisters e gli altri film del weekend

Uno dei protagonisti del meraviglioso western di Jacques Audiard è John C. Reilly, che ritroviamo anche in Stanlio & Ollio nei panni di Oliver Hardy. Leggi

pubblicità
Laetitia Carton racconta una scena di Le grand bal

“Questa sequenza è fondamentale per capire che l’essenza del Grand bal è in tutto ciò che avviene di notte, dopo la chiusura della pista da ballo”, spiega la regista. Leggi

Alison Klayman racconta una scena di The brink - Sull’orlo dell’abisso

“Questa sequenza mostra un incontro fra Steve Bannon e un gruppo di politici europei di estrema destra”, spiega la regista del documentario. Leggi

Avengers. Endgame e gli altri film del weekend

Quello di Anthony e Joe Russo dovrebbe essere l’ultimo film della saga degli Avengers. Ma niente paura, l’universo Marvel continua a espandersi e alla fine inghiottirà tutto. Leggi

Torna a casa, Jimi! e gli altri film del weekend

La commedia del regista cipriota Marios Piperidis aiuta a conoscere una realtà che molti ignorano e ci invita a superare muri, divisioni e incomprensioni correndo appresso a un cagnolino. Leggi

Marios Piperides racconta una scena di Torna a casa, Jimi!

“La commedia tratta argomenti delicati per i ciprioti, sia greci sia turchi. Forse il modo migliore per farsi ascoltare dalle persone è farle ridere”, spiega il regista. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.