NUOVE NOTIZIE

Notizie
NUOVE NOTIZIE

Sono 431 le vittime del naufragio nel fiume Yangtze, in Cina

Una nave da crociera, chiamata Dongfangzhixing (Stella d’oriente), è stata colpita da una tempesta il 1 giugno e si è rovesciata


  • 08 Giu 2015 19.45

Nella nave affondata 

Il ponte di comando della nave da crociera affondata la notte del 1 giugno nel fiume Yangtze, in Cina. Le autorità cinesi hanno annunciato che ci sono undici dispersi sono undici.
  • 07 Giu 2015 11.13

È salito a 431 il numero dei morti causati dal naufragio di una nave da crociera nel fiume Yangtze, in Cina. I dispersi sono undici. Lo annunciano le autorità cinesi. Reuters

pubblicità
  • 06 Giu 2015 10.14

Sale a 396 il numero delle vittime del naufragio nel fiume Yangtze, in Cina

Sono 396 le vittime del naufragio della nave da crociera affondata la notte del 1 giugno nel fiume Yangtze, in Cina. L’imbarcazione, chiamata Dongfangzhixing (Stella d’oriente), è stata colpita da una tempesta e si è rovesciata. Solo 14 dei 456 passeggeri che erano a bordo sono sopravvissuti. Più di 40 persone risultano ancora disperse.

Secondo gli esperti, si tratta del peggior disastro navale degli ultimi sessant’anni in Cina. Ieri le squadre di soccorso hanno raddrizzato il relitto dell’imbarcazione.


  • 05 Giu 2015 09.22

Raddrizzata la nave naufragata in Cina, sono 97 le vittime accertate

Un momento dell’operazione per raddrizzare la nave Stella d’Oriente.

Le squadre di soccorso cinesi hanno raddrizzato il relitto della Stella d’oriente, la nave da crociera naufragata la notte del 1 giugno nel fiume Yangtze con 456 persone a bordo. Le vittime accertate sono salite a 97, mentre i superstiti sono 14 sin dall’inizio. Ma le speranze di trovare altri sopravvissuti sono sempre più basse. Oltre duecento sommozzatori sono entrati attraverso un’apertura nello scafo e hanno cercato in tutte le cabine, senza trovare persone in vita. Il naufragio della Stella d’Oriente potrebbe diventare il peggiore disastro marittimo degli ultimi sessant’anni in Cina.

Il presidente cinese Xi Jinping ha promesso un’ampia indagine sull’incidente, dopo le proteste dei familiari delle vittime e dei dispersi contro la mancanza di informazioni e le misure di sicurezza per impedire l’accesso al luogo del naufragio.

  • 04 Giu 2015 16.19

Perché Pechino censura il naufragio sullo Yangtze

Com’è possibile che una nave con 465 persone a bordo si sia rovesciata tanto velocemente da non lasciare il tempo di dare l’allarme o chiedere aiuto? Perché, se le cause sono da rintracciare nel maltempo che ha colpito il tratto del fiume Yangtze dove si trovava l’imbarcazione, nessun altro battello nei dintorni ha riportato danni? Semplici domande a cui non sarà facile dare una risposta Leggi

pubblicità
  • 02 Giu 2015 10.12

Nave affonda in Cina: almeno cinque morti


Cinque persone sono morte e centinaia risultano disperse dopo che una nave da crociera con 458 passeggeri a bordo è affondata nel fiume Yangtze, in Cina. L’incidente è avvenuto nella provincia di Hubei, nel centro del paese.

La nave, chiamata Dongfangzhixing (Stella d’oriente), secondo le prime ricostruzioni non ha lanciato alcun segnale d’allarme. Le operazioni di soccorso sono in corso, ma sono rese difficili dal maltempo, secondo la televisione cinese Cctv.

Il capitano e il direttore di macchina, che sono stati arrestati, hanno dichiarato che la nave è stata colpita da un ciclone ed è affondata nel giro di pochi minuti.