Amina Ismail

È la corrispondente della Reuters dal Cairo.

Gli studenti egiziani nel mirino del governo

I giovani dissidenti in Egitto affermano che il governo del generale Al Sisi ha cacciato dalle università centinaia di studenti, che in alcuni casi sono stati torturati e che per legge non possono proseguire in altri atenei i loro studi. E intanto gli arresti continuano. Leggi