NUOVE NOTIZIE

AUTORI
NUOVE NOTIZIE

Manuel Castells

È un sociologo spagnolo


  • 11 Set 2014 07.57

La nuova guerra in Iraq

L’intervento della coalizione per sconfiggere lo Stato islamico è necessario, ma nasconde profonde ambiguità. Leggi

  • 23 Feb 2012 15.18

La tempesta greca

La strategia attuale consiste nel permettere ad Atene di continuare a pagare a tempo indeterminato il suo debito mentre l’economia si disintegra e la società si sfalda. Leggi

pubblicità
  • 26 Gen 2012 18.09

Dove vanno gli indignati?

L’obiettivo più importante per un movimento è cambiare il modo di pensare delle persone. Riuscire a immaginare altri stili di vita, sentire che molti la pensano come noi. Leggi

  • 08 Dic 2011 10.16

Il poker fallimentare della Germania

Le pecorelle smarrite del Mediterraneo stanno entrando nell’ovile dell’austerità tedesca pur di non farsi scuoiare. Ma non è detto che l’euro sopravviva. Leggi

  • 10 Nov 2011 16.56

Un contropotere per la finanza

L’82 per cento dei cittadini dello stato di New York e il 46 per cento degli statunitensi è d’accordo con le critiche fatte da Occupy Wall street, solo il 34 per cento è contrario. Leggi

pubblicità
  • 30 Ott 2011 10.00

Il nuovo movimento e la vecchia politica

Oggi il movimento di protesta è globale perché non c’è una leadership o un’ideologia unica e perché internet è una piattaforma flessibile per diffondere idee, iniziative e azioni. Leggi

  • 16 Ott 2011 10.00

La soluzione islandese

Gli economisti avevano previsto una catastrofe. Invece l’economia islandese è solo tornata alle sue proporzioni reali. E le persone hanno un lavoro e dei risparmi sicuri. Leggi

  • 06 Ott 2011 17.54

Le menzogne sulla crisi

Nascondere la verità come metodo di governo è una prassi generalizzata in Europa e nel mondo. Nessuno parla della probabile fine dell’euro né spiega come e perché può essere evitata. Leggi

  • 18 Set 2011 10.00

Sacrifici umani in nome dei mercati

Inserire il pareggio di bilancio nella costituzione spagnola senza un referendum popolare è l’ultimo attacco alla democrazia e all’autonomia dello stato. Leggi

  • 23 Giu 2011 15.40

Perché i politici non capiscono gli indignati

La paura si supera solo unendosi. In rete e nelle piazze. La domanda che si fanno i manifestanti è come incidere sulle decisioni che riguardano tutti. Non vogliono diventare un partito. Leggi

pubblicità
  • 05 Giu 2011 10.44

La democrazia delle piazze spagnole

La forza di cambiamento dipende dal risultato più che dal prodotto. Sta nella elaborazione delle idee in commissioni aperte e nelle decisioni prese in assemblea. Leggi

  • 04 Feb 2011 19.02

I gelsomini tunisini viaggiano in rete

È nato un nuovo sistema, un mix tra tv, internet, radio e strumenti di comunicazione mobile. La comunicazione del futuro è già usata dalle rivoluzioni del presente. Leggi

  • 09 Gen 2011 11.48

La triste fine del sandinismo

Nel conflitto con la Costa Rica, Daniel Ortega mente per distrarre i nicaraguensi dai problemi nazionali, ottenendo una facciata di legittimità per la sua nefasta presidenza. Leggi

  • 16 Dic 2010 17.03

La ciberguerra di Wikileaks

I governi possono spiare, legalmente o illegalmente, i loro cittadini. Ma i cittadini non hanno diritto di avere informazioni su chi agisce in loro nome, se non in una versione censurata. Leggi

  • 04 Nov 2010 17.55

Wikileaks fa paura ai potenti

La cosa più assurda è che alcuni mezzi d’informazione stanno partecipando all’attacco dei servizi di intelligence contro Julian Assange, il direttore di Wikileaks. Leggi

pubblicità
  • 30 Set 2010 12.11

Europa xenofoba

Perché non chiuderci in trincea e tenere per noi i posti di lavoro, l’istruzione pubblica e la sanità? Perché non ha senso e perché è pericoloso. Leggi

  • 12 Set 2010 10.03

Viva l’economia della felicità

I ricchi sono più felici dei poveri, ma i paesi ricchi non sono più felici di quelli poveri. Gli abitanti della Costarica sono più felici di quelli degli Stati Uniti: la loro vita è più stabile. Leggi

  • 22 Gen 2010 18.06

Due generali per Obama

Obama rispetta i suoi generali e sa che la soluzione per uscire dai vespai del mondo islamico è una combinazione di politica, spionaggio e uso selettivo della forza. Ma corre qualche rischio. Leggi

  • 11 Set 2009 17.19

Il dramma dell’identità

Mantenere la propria identità è possibile solo convivendo con gli altri. Leggi

  • 08 Giu 2009 11.18

Tempi di speranza

Invece di vivere per pagare il consumo impareremo a vivere direttamente la nostra vita, scrive Manuel Castells. Leggi

pubblicità