NUOVE NOTIZIE

AUTORI
NUOVE NOTIZIE

Bernard Guetta

È un giornalista francese esperto di politica internazionale. Ha una rubrica quotidiana su radio France Inter e collabora con Libération.

Bernard Guetta

  • 20 Gen 2017 09.48

Il giorno di Donald Trump

Tra poche ore Donald Trump assumerà il comando degli Stati Uniti. Nonostante in questi mesi abbia parlato in continuazione, ancora nessuno sa cosa farà davvero durante la sua presidenza. Ci sono, però, almeno due certezze. Leggi

  • 19 Gen 2017 10.14

Trump potrebbe favorire un’alleanza tra Cina ed Europa

Donald Trump ha una visione del mondo precisa: la Cina è il nemico, conviene riavvicinarsi alla Russia e il fallimento dell’Unione europea sarebbe una buona notizia. Ma quali sono le motivazioni dell’uomo che il 20 gennaio assumerà il comando degli Stati Uniti? Leggi

pubblicità
  • 18 Gen 2017 09.34

La Brexit adesso comincia davvero

La situazione ora è più chiara, perché Theresa May ha preso atto, con il suo discorso del 17 gennaio, del rifiuto degli altri 27 stati dell’Unione europea di permettere al Regno Unito di restare all’interno del mercato unico se Londra intende opporsi alla libertà di circolazione dei cittadini europei. Leggi

  • 17 Gen 2017 09.44

Trump risveglia l’Unione europea da un lungo sonno

Se non esistesse bisognerebbe inventarlo. Per gli Stati Uniti si vedrà, ma per l’Unione europea Donald Trump è una manna dal cielo. Con una manciata di frasi, infatti, il prossimo presidente degli Stati Uniti è riuscito a serrare i ranghi dell’Unione. Leggi

  • 16 Gen 2017 10.01

I tweet di Donald Trump spaventano il mondo

Forse i tweet vendicativi del presidente eletto scaturiscono da una deliberata strategia volta a disorientare il mondo intero, come i guerrieri del passato che si lanciavano all’attacco con grida talmente spaventose da paralizzare i loro avversari. Leggi

pubblicità
  • 13 Gen 2017 10.32

Tra una settimana s’insedia la caotica amministrazione di Donald Trump

Il 20 gennaio Donald Trump diventerà il nuovo presidente degli Stati Uniti, e mentre si avvicina la scadenza la cosa peggiore non è il fatto che ignoriamo se quest’uomo sia controllato o meno dai servizi segreti russi. Leggi

  • 12 Gen 2017 09.43

La pericolosa ambiguità dei rapporti tra Donald Trump e il Cremlino

Sembra il più straordinario dei romanzi di spionaggio. Nessun autore avrebbe mai immaginato un presidente degli Stati Uniti ricattato dai servizi segreti russi, con scambi di informazioni durati otto anni e video che mostrano incontri a pagamento in un hotel di Mosca. Ma davvero nel caso di Donald Trump si tratta solo di un romanzo? Leggi

  • 11 Gen 2017 09.50

L’Europa ha due difensori di peso tra i candidati alle presidenziali francesi

Sull’economia, la Russia e la Siria ognuno dei candidati alla presidenza francese ha una posizione più o meno netta. Ma non si può dire altrettanto a proposito dell’Europa, argomento cruciale perché la Francia, al di là di tutti i dibattiti, non sarà la stessa se l’Unione crollerà o riuscirà a reinventarsi. Leggi

  • 10 Gen 2017 09.53

La premier britannica Theresa May non sa come gestire la Brexit

Sei mesi dopo aver assunto il comando del Regno Unito sull’onda del referendum sulla Brexit, Theresa May non ha ancora manifestato le sue priorità, speranze e linee rosse nel negoziato sull’uscita dall’Unione che si aprirà a fine marzo. Leggi

  • 09 Gen 2017 09.50

In Iran la campagna presidenziale sarà senza esclusione di colpi

A Teheran sale la tensione tra i riformatori e i conservatori del regime. Le prossime presidenziali si terranno tra quattro mesi, e i conservatori faranno di tutto per impedire la rielezione del presidente uscente, il riformatore Hassan Rohani, artefice del compromesso sul nucleare. Leggi

pubblicità
  • 06 Gen 2017 12.30

Nella mente di Donald Trump

Forse è ancora presto, e magari sarebbe meglio aspettare per vedere Donald Trump all’opera, piuttosto che provare a dedurre dai suoi tweet le politiche che vuole adottare. Ma il 20 gennaio si avvicina, e allora proviamo a immaginare. Leggi

  • 05 Gen 2017 10.31

L’illusione di un nuovo asse tra Russia, Iran e Turchia

L’emergere dell’asse tra Russia, Iran e Turchia ha partorito molte stupidaggini. A fine dicembre questi paesi hanno imposto un cessate il fuoco in Siria. A qualcuno questo è bastato per decretare il trionfo di Vladimir Putin, il naufragio delle diplomazie occidentali e la nascita di un nuovo ordine mondiale. Ma le cose non stanno esattamente così. Leggi

  • 04 Gen 2017 10.03

Donald Trump sta per andare al potere ma cosa voglia fare è ancora un mistero

Costruire un muro al confine con il Messico, cancellare la riforma sanitaria, limitare la potenza economica della Cina, far sparire le leggi a favore della tutela ambientale e della trasparenza finanziaria. Ora Donald Trump dovrà realizzare quello che aveva promesso in campagna elettorale. Ma non è chiaro se ci riuscirà davvero. Leggi

  • 03 Gen 2017 10.16

L’Europa è la vittima collaterale di una guerra interna al Medio Oriente 

Dopo la Turchia, l’Iraq. Il terrorismo islamico colpisce tanto i paesi musulmani quanto l’occidente. A Baghdad gli attentati sono quasi quotidiani, mentre la Turchia ne ha subiti quindici in dodici mesi. Leggi

  • 02 Gen 2017 10.08

Quattro idee per Donald Trump

Il 20 gennaio Donald Trump diventerà il nuovo presidente degli Stati Uniti. Sarà l’uomo dell’anno, deciso a cambiare radicalmente la politica statunitense. L’arrivo di Trump solleva molti interrogativi, spesso inquietanti. Per questo a mister Trump rivolgo alcune proposte per applicare le sue idee per il bene del suo paese e del resto del mondo. Leggi

pubblicità
  • 15 Dic 2016 09.36

Francia e Germania hanno capito che l’Europa dovrà difendersi da sola

Francia e Germania hanno proposto ai loro partner dell’Unione europea di accelerare il percorso verso la difesa comune. Anche perché i paesi dell’Unione non possono più contare sulla protezione degli Stati Uniti, su quello che veniva chiamato l’ombrello americano. Leggi

  • 14 Dic 2016 09.30

I siriani volevano essere liberi, ma li abbiamo lasciati soli

Disarmati, insieme a donne e bambini, i siriani che Assad e i suoi alleati russi hanno massacrato ad Aleppo erano scesi in piazza nella primavera del 2011, spinti dalla rivoluzione araba e ansiosi di liberarsi da una dittatura militare che durava da oltre quarant’anni. Leggi

  • 13 Dic 2016 10.01

Il legame di ferro tra Donald Trump e Vladimir Putin

Donald Trump ha fatto ufficialmente sapere che nominerà segretario di stato Rex Tillerson, amministratore delegato del gruppo petrolifero Exxon Mobil, che dunque guiderà la politica estera del governo statunitense. E nei giorni scorsi, tra un tweet e l’altro, il presidente eletto degli Stati Uniti è sembrato voler indicare la sua nuova linea di politica estera: riavvicinarsi alla Russia in vista di uno scontro frontale con la Cina. Leggi

  • 12 Dic 2016 09.30

Donald Trump ha ingaggiato un braccio di ferro con Pechino

Quando dieci giorni fa Donald Trump ha chiamato al telefono la presidente di Taiwan (cioè della Cina nazionalista, con cui gli Stati Uniti hanno interrotto i rapporti diplomatici nel 1979 riconoscendo la Repubblica Popolare Cinese), non l’ha fatto per vanità, per ricevere complimenti o perché ignorava la storia degli ultimi 37 anni. Quello di Trump è stato un atto deliberato e consapevole. Leggi

  • 09 Dic 2016 10.21

In molti paesi si riapre la strada verso la tirannia

Nel suo intervento dell’8 dicembre alla conferenza annuale dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, il capo della diplomazia statunitense John Kerry ha denunciato la deriva autoritaria di molti governi e l’emergere dei movimenti di estrema destra. Leggi

pubblicità