NUOVE NOTIZIE

AUTORI
NUOVE NOTIZIE

Bernard Guetta

È un giornalista francese esperto di politica internazionale. Ha una rubrica quotidiana su radio France Inter e collabora con Libération.

Bernard Guetta

  • 27 Feb 2017 10.09

Donald Trump rivelerà al congresso i suoi veri progetti per gli Stati Uniti

Il 28 febbraio Donald Trump parlerà davanti alle due camere del congresso, al governatore e alla corte suprema. Sarà il suo primo discorso da presidente dopo quello del giuramento, e se non vorrà apparire definitivamente come un folle irresponsabile dovrà superare le sue contraddizioni e dichiarare cosa intende fare del suo mandato. Leggi

  • 24 Feb 2017 09.55

La Russia nella trappola siriana

Il 23 febbraio a Ginevra è partito un nuovo ciclo di negoziati sulla Siria sotto l’egida dell’Onu. Stavolta i rappresentanti del regime siriano e dell’opposizione siedono faccia a faccia, e questo è il lato positivo. Ma ci sono anche diversi problemi, che riguardano soprattutto il ruolo di Mosca nella crisi. Leggi

pubblicità
  • 23 Feb 2017 10.01

Due possibili scenari politici europei

Sono solo ipotesi, ma vale la pena prenderle sul serio perché sono abbastanza plausibili. La prima ipotesi è che Emmanuel Macron diventi il prossimo presidente della Francia, mentre la seconda è che in Germania il candidato socialdemocratico Martin Schulz batta Angela Merkel alle elezioni di settembre prossimo diventando il nuovo cancelliere tedesco. Leggi

  • 22 Feb 2017 09.41

L’Europa di fronte alla nuova sfida americana

Ex proprietario di un sito di estrema destra, Stephen Bannon è consulente strategico della Casa Bianca e siede nel consiglio di sicurezza nazionale. Una decina di giorni fa, ha incontrato l’ambasciatore tedesco a Washington. Stando all’agenzia Reuters, Bannon avrebbe espresso all’ambasciatore il suo apprezzamento per l’estrema destra europea. Leggi

  • 21 Feb 2017 09.41

Marine Le Pen e la guerra in Siria

La candidata alla presidenza francese che oggi è in testa nei sondaggi il 20 febbraio era in visita in Libano. Non aveva mai avuto l’occasione di presentare in modo così solenne e così vicino a Damasco la sua opinione sulla crisi siriana Leggi

pubblicità
  • 20 Feb 2017 10.01

Tra l’Europa e gli Stati Uniti aumenta la diffidenza

Oggi tutte le capitali europee, a prescindere dall’orientamento politico dei suoi leader, sono perplesse davanti ai tweet, al comportamento e alle dichiarazioni martellanti del presidente statunitense Donald Trump. Come molti americani, gli europei non si sono ancora abituati all’idea di dover trattare con un uomo imprevedibile. Leggi

  • 17 Feb 2017 09.30

Confusione a Washington, impazienza a Mosca

Mentre a Washington Donald Trump convoca una conferenza stampa per dire ai giornalisti quanto li disprezza e li considera bugiardi, i suoi collaboratori più stretti cercano di spegnere gli incendi appiccati dal nuovo presidente. Leggi

  • 16 Feb 2017 09.48

La politica estera di Trump copre di ridicolo gli Stati Uniti

Come nella favola, il re è nudo ed è l’unico a credere di essere abbigliato in modo sfarzoso. L’esempio migliore di questo stato di cose è la conferenza stampa del 15 febbraio, successiva all’incontro tra Donald Trump e il primo ministro israeliano Netanyahu. Leggi

  • 15 Feb 2017 10.04

Cosa ci dice il primo scandalo dell’era Trump

Gli Stati Uniti non sono la Cina né la Russia o la Turchia. Sono un paese dove vige lo stato di diritto e un presidente non può fare come gli pare solo perché eletto dalla maggioranza. Questo è il lato buono della vicenda delle dimissioni del consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn. Ma c’è anche un rovescio della medaglia, molto inquietante. Leggi

  • 14 Feb 2017 09.53

Cosa vuole Israele da Trump

Il 15 febbraio Benjamin Netanyahu sarà ricevuto alla Casa Bianca. Ufficialmente il capo del governo israeliano ha ricordato che l’alleanza tra il suo paese e gli Stati Uniti “è sempre stata molto forte e si rafforzerà sempre di più”, ma la situazione è più complicata di quanto sembri. Leggi

pubblicità
  • 13 Feb 2017 09.40

Le ambiguità diplomatiche di Trump

Sarà una settimana importante. Tra la riunione dei ministri della difesa della Nato in programma il 15 febbraio, quella dei ministri degli esteri del G20 del 16 e la tradizionale conferenza di Monaco del prossimo fine settimana, dedicata a questioni geostrategiche, i leader mondiali avranno modo di conoscere gli uomini della squadra di Donald Trump. Leggi

  • 10 Feb 2017 10.05

Mosca nega l’evidenza delle torture nelle carceri siriane

È un “falso”, ha dichiarato il 9 febbraio il ministro degli esteri russo. Secondo il suo portavoce, l’ultimo rapporto di Amnesty international sulle prigioni del regime siriano sarebbe solo “una provocazione volta a buttare benzina sul fuoco in vista della fine del conflitto”. Leggi

  • 09 Feb 2017 10.18

La Polonia si riavvicina all’Europa grazie a Trump

I buoni rapporti tra Vladimir Putin e Donald Trump hanno spinto i polacchi a temere di ritrovarsi da soli contro la Russia e si sono sentiti talmente isolati da voler ripristinare immediatamente i migliori rapporti possibili con i partner dell’Unione europea. Leggi

  • 08 Feb 2017 10.07

Netanyahu normalizza gli insediamenti illegali per restare al potere

Il segretario generale dell’Onu, le capitali arabe ed europee, la Turchia che si era da poco riavvicinata allo stato ebraico, i palestinesi, la Lega araba: tutti hanno condannato un testo che legalizza retroattivamente gli insediamenti illegali creati nei territori occupati su terreni dei palestinesi. Leggi

  • 07 Feb 2017 09.59

A Bucarest scende in piazza la democrazia

La Romania ha venti milioni di abitanti. Gli Stati Uniti sedici volte di più. La Romania non ha un grande peso sulla scena internazionale. Gli Stati Uniti sono la prima potenza economica e militare del mondo. Eppure entrambi hanno dato una lezione di democrazia al mondo protestando, in nome della legge, contro i governi che hanno eletto, a novembre a Washington e a dicembre a Bucarest. Leggi

pubblicità
  • 06 Feb 2017 10.13

L’Europa a più velocità diventa un destino possibile

Nell’Unione europea tutti sapevano che gli stati sono più o meno uniti a seconda della loro appartenenza o meno all’eurozona o allo spazio Schengen, così come nessuno ignorava che i trattati permettono diversi ritmi di integrazione all’interno dell’Unione. Eppure finora non si poteva parlare di “Europa a più velocità”, quantomeno non alla luce del sole. Leggi

  • 03 Feb 2017 09.49

La nuova Romania scende in piazza contro la corruzione

Trecentomila manifestanti in un paese di venti milioni di abitanti: la partecipazione dei romeni alla protesta contro il decreto del governo che depenalizza alcuni reati di corruzione è stata eccezionale. E segna l’emergere dei giovani e della classe media, che chiedono più democrazia e più trasparenza. Leggi

  • 02 Feb 2017 09.58

L’Europa è un’isola di certezze in confronto al resto del mondo

In Germania si profila una sconfitta di Angela Merkel, il Regno Unito prosegue sulla strada della Brexit, in Francia la destra e la sinistra sono nel caos. Eppure gli interrogativi europei sono poca cosa rispetto a quelli affrontati dalla Russia e dagli Stati Uniti con Donald Trump. Leggi

  • 01 Feb 2017 10.16

Le scelte insensate di Trump lo isolano dal resto del mondo

Con il decreto sull’immigrazione, il presidente degli Stati Uniti si è isolato sul piano internazionale, ha dato ragione implicitamente ai jihadisti che accusano l’occidente di odiare l’islam. La scarsa intelligenza di questo presidente può essere un problema per l’America e il mondo. Leggi

  • 31 Gen 2017 09.45

La sinistra globale è in crisi

Un dirigente della sinistra socialista ha vinto le primarie del suo partito per le prossime presidenziali, ma i socialisti francesi appaiono divisi e deboli. Ma i partiti progressisti non sono in crisi solo in Francia, ma anche in Italia, negli Stati Uniti, in Germania, in Spagna, in Grecia o in Scandinavia. Leggi

pubblicità